La California del Nord brucia

Almeno 15 morti, 100 dispersi, migliaia di persone rimaste senza casa. E' tra i peggiori incendi nella storia dello Stato

Almeno 15 persone sono morte, più di 170 sono finite all'ospedale, 100 sono disperse e circa 20.00 sono state costrette a evacuare, a causa di almeno 17 incendi che stanno bruciando otto contee nella California del Nord tra cui Napa, famosa per il suo vino, e Sonoma. Le cause delle fiamme, spuntate domenica scorsa, sono ancora oggetto di inchiesta. Oltre 1.500 strutture tra abitazioni, aziende e altri edifici sono stati ridotti in cenere.

La devastazione provocata in poche ore ha reso l'evento tra i peggiori di questo tipo nella storia dello Stato: 115.000 acri sono stati travolti dalle fiamme ma la superficie, così come il bilancio delle vittime, è destinato a salire. Il secondo incendio peggiore nello Stato risale all'ottobre del 1991 a Oakland Hills, dove in 25 morirono e 2.900 edifici furono distrutti. Il più devastante ad essere successo recentemente è quello dell'ottobre 2003 nella contea di San Diego, dove più di 2.800 case furono distrutte. Quattro anni dopo, nello stesso mese, un altro incendio nella medesima contea ne devastò oltre 1.600.

La combianzione data da venti forti, una vegetazione secca, un'umidità bassa e alte temperature - un mix tipico della parte meridionale dello Stato - è risultata fatale. Il governatore Jerry Brown ha dichiarato lo stato di emergenza nelle contee di Butte, Lake, Mendocino, Napa, Nevada, Orange, Sonoma e Yuba. Brown ha inoltre chiesto che il presidente americano Donald Trump faccia altrettanto, cosa che sprigionerebbe fondi federali. Si spera nel frattempo che i venti si calmino ma la situazione resta drammatica. "E fuori controllo", ha detto il governatore dicendo che si sta affrontando la situazione "nel migliore modo che conosciamo".

In alcune zone è scattato l'ordine di evacuazione per 20mila persone; a Santa Rosa è stato imposto un coprifuoco per impedire saccheggi nelle case rimaste abbandonate. Interruzioni della corrente elettrica ma anche dei servizi telefonici sono state causate anche da alberi abbattuti dai venti. L'odore di bruciato è arrivato fino alla Bay Area, a San Francisco fino a San Jose, più a Sud.

 

Altri Servizi

Wall Street, attesa per la Fed

Il Federal Open Market Committee della Federal Reserve inizia la sua riunione, che terminerà domani con un probabile annuncio di un rialzo dei tassi
AP

Trump rilancia: stop a lotteria di Carte Verdi e visti sponsorizzati da parenti

Il presidente Usa rilancia la sua proposta dopo il tentato attacco terroristico di New York
AP

Facebook e i social media distruggono la società. Scontro tra il gruppo ed un ex manager

Sono come una droga, ci spingono a compiacerci dei commenti e dei feedback che riceviamo. Il colosso risponde: siamo cambiati in questi sei anni

Molestie sessuali: 56 deputate democratiche chiedono inchiesta su Trump

Il presidente Usa ha attaccato via Twitter la senatrice Gillibrand, che ha chiesto le sue dimissioni

Fed verso la terza stretta del 2017. Yellen se ne va a pieni voti

Atteso un rialzo dei tassi di 25 punti base all'1,25-1,5%. Sondaggio Wsj: il 60% degli economisti dà al governatore uscente il giudizio migliore, più del 34% del predecessore Bernanke a fine mandato
AP

Giovedì l'amministrazione Trump eliminerà la net neutrality

Per il presidente dell'Fcc ferma l'innovazione. La Silicon Valley si schiera contro, mentre i grandi gruppi di telecomunicazione festeggiano. Ecco che così la neutralità della rete

Diplomatica Usa contro Tillerson: "Mi dimetto e le suggerisco di fare lo stesso"

Elizabeth Shackelford: "Il nostro lavoro sminuito, lei non è un leader". Trump preferisce i militari ai diplomatici: al Pentagono la guida dei rapporti esteri, Tillerson criticato e messo ai margini
AP

Molestie sessuali, monta il pressing su Trump affinché si dimetta

Quattro donne chiedono al Congresso di indagare. Quattro senatori vogliono che il presidente Usa lasci il suo incarico come fatto da politici travolti da accuse simili

Esplosione a NY, l'attentatore voleva vendicare attacchi contro l'Isis

Negli Stati Uniti da sette anni, il 27enne Akayed Ullah si è ispirato agli atti di terrorismo contro i mercati di Natale in Europa
AP