Camera, sì alla misura per evitare la paralisi del governo

Finanziamenti per 982 miliardi di dollari per evitare lo shutdown. Ora deve essere approvata dal Senato
6 Marzo 2013, 21:34

La Camera degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge Repubblicano per continuare a finanziare le agenzie governative fino alla fine di questo anno fiscale (il prossimo 30 settembre). In questo modo cercherà di evitare il cosiddetto shutdown, lo stallo delle attività correnti del governo federale.

La proposta è passata con 267 voti a favore e 151 contrari: la maggior parte dei Democratici hanno votato contro, con solo 50 deputati del partito di Obama che hanno dato il via libera.

In pratica il disegno di legge fornirebbe 982 miliardi di dollari alle agenzie pubbliche e al governo, che sennò dal 27 marzo, il giorno in cui scadranno i finanziamenti correnti, si troverebbero senza fondi. Il provvedimento include anche gli 85 miliardi del sequester, i tagli automatici scattati il primo marzo e che comunque restano in vigore. La legge adesso dovrà essere votata dal Senato.

Ultimo aggiornamento: 1 anno, 8 mesi fa