La guerra ad Amazon dei piccoli rivenditori passa dalla competizione tra corrieri

Le compagnie specializzate nel trasporto merci sono la chiave di volta per salvare i piccoli rivenditori dal colosso dell’e-commerce
AP

Le compagnie specializzate nel trasporto merci, siano esse startup o punti di riferimento del settore delle consegne, sono in lotta per aiutare i piccoli rivenditori a competere con Amazon, il gigante dell'e-commerce che fa del trasporto gratuito entro due giorni uno dei suoi migliori servizi. Come riporta il Wall Street Journal infatti le compagnie che si occupano di logistica e trasporto hanno registrato negli ultimi anni un forte incremento di domande da parte di tutti quei rivenditori la cui sopravvivenza è messa a rischio da Amazon Prime, servizio che fa della consegna gratuita dei prodotti entro 48 ore dall’ordine il suo punto di forza.

Sembra infatti che ci sia una vera e propria corsa da parte dei retailer per offrire una consegna veloce e conveniente a tutti coloro che vedono in Prime un competitor capace di uccidere le vendite online. Stiamo parlando di piccole startup specializzate nella vendita al dettaglio ma anche di compagnie nazionali che non hanno le capacità economiche di Walmart e Amazon e che affidano il trasporto e la consegna delle loro merci a corrieri specializzati.

In sostanza si tratta di un cambio di strategie anche per aziende come FedEx che fino a qualche anno fa preferivano lavorare principalmente con i grandi rivenditori capaci di garantirgli migliaia di spedizioni al giorno. Oggi i corrieri espressi hanno cambiato rotta decidendo di puntare anche su piccole vetrine online che vogliono accedere ad una rete nazionale in grado di garantire al cliente di ricevere l’ordine entro due giorni.

La capacità di Amazon rimane comunque fuori portata anche se, come dichiarato da Stefan Weitz, a capo del reparto prodotti e strategie di Radial, che gestisce gli ordini di circa due dozzine di magazzini e negozi online. Secondo Weitz "non esiste nessun universo in cui si possa battere la capacità di spedizione e consegne di Amazon", ma questo non è un problema poiché lo scopo della sua azienda e "offrire un servizio di pari livello ai propri clienti". Radial, nata dalla fusione di Innotrac Corporation e l'unità di servizi alle imprese di eBay, ha un valore di un miliardo di dollari, è di proprietà di Sterling and Partners, fondo di private equity e lavora con catene nazionali, tra cui Dick Sporting Goods e PetSmart.

Per quanto riguarda FedEx, invece, lo scorso febbraio ha annunciato di aver avviato un nuovo servizio di spedizione per i piccoli rivenditori. L’azienda americana con base in Tennesse è in grado di garantire lo stoccaggio ad un massimo 400 rivenditori in un centro di distribuzione di Indianapolis ed è pronta ad aprirne un altro nel sud della Florida, come dichiarato da Ryan Kelly, Senior Vice President di FedEx. Per quanto riguarda la spedizione poi, una piattaforma tecnologica ridistribuisce l’inventario in altre location in modo tale da poter raggiungere il 98% degli americani entro due giorni dall’ordine.

Si tratta di una grande novità poiché questa tipologia di servizio era offerto fino a pochi mesi fa solo ai grandi magazzini o ad importanti rivenditori in grado di occupare da soli interi impianti di stoccaggio. Ma non finisce qui perché nell’universo dello "shipping" sono entrate anche nuove startup come ShipBob che opera Los Angeles, Chicago e Brooklyn o Red Stag Fulfillment che invece ha nel Tennessee e Utah le sue aree di interesse. Si tratta di aziende che raggruppano centinaia di clienti garantendo loro prezzi più convenienti rispetto a quanto potrebbero ottenere da soli.

Come sottolinea il Wsj Amazon è stata pioniera di molte di queste tattiche e proprio per questo rappresenta un maximum difficilmente raggiungibile. Secondo Satish Jindel, presidente della società di ricerca SJ Consulting Group "Amazon sta riscrivendo le regole della logistica" poiché fanno tutto "dalla A alla Z, dando visibilità al cliente, assicurandosi che il prodotto è disponibile e prendendosi cura dell’ordine".

 

Altri Servizi

"Hawaii sotto attacco missilistico. Cercate riparo". Il falso allarme scatena il caos nelle isole

Le "Hawaii sono sotto attacco missilistico. Cercate riparo immediato. Questa non è un'esercitazione". Questo messaggio è comparso sui cellulari degli americani, facendo immediatamente scattare l'allarme. Era un falso allarme

Banca centrale indonesiana contro bitcoin: rischio per la stabilità del sistema

L'istituto centrale già in passato non aveva riconosciuto le valute digitali come strumento legale di scambio, impedendo di fatto che potessero essere usate come forma di pagamento nel Paese asiatico.

Wsj accusa: 130.000 dollari a pornostar per silenzio su rapporti sessuali con Trump

Uno dei legali del presidente avrebbe predisposto il pagamento a Stephanie Clifford, il cui nome d'arte è Stormy Daniels. Si sarebbero conosciuti nel 2006, quando Trump era già sposato con Melania. La Casa Bianca smentisce.
AP

Trump gode di una salute eccellente (ma fa poco sport)

Lo ha fatto sapere la Casa Bianca, commentando il check up annuale a cui il presidente americano si è sottoposto all'ospedale militare Walter Reed.
AP

Troppi estremisti sui social: Facebook e Google al Senato Usa per spiegare cosa faranno

Nonostante le promesse e gli sforzi degli ultimi anni, sembra infatti che i colossi non riescano a eliminare queste posizioni radicali e radicalizzate dai loro siti.
iStock

Italia, Dbrs avverte: stabilità prossimo governo a rischio, non escluse nuove elezioni

L'agenzia canadese conferma il rating BBB (High) e l'outlook stabile. La ripresa continua. Debito pubblico e Npl ancora alti. Dalla chiamata alle urne del 4 marzo non si aspetta un vincitore. Ipotizza coalizione guidata da M5S

Usa: inflazione rafforzata a fine 2017, Fed verso rialzo tassi a marzo

Il rendimento del Treausry a due anni sopra il 2%, prima volta dal 2008. La banca centrale americana sarà più "falco" che "colomba"?

Trump lascia intatto (per ora) l'accordo sul nucleare, ultimatum ai partner Ue

Il presidente ha mantenuto il congelamento di sanzioni legate alla storica intesa raggiunta nel 2015 da Teheran e le principali potenze mondiali. Bruxelles ha 120 giorni per modificarla. Sanzionato capo magistratura iraniana

Bezos dona 33 milioni di dollari per studenti Dreamers: mio padre (adottivo) arrivò in Usa da minore e solo

Il Ceo di Amazon ricorda il caso personale: il secondo marito della madre atterrò in America da Cuba come parte del più grande esodo di minori non accompagnati dell'emisfero occidentale

Facebook annuncia cambiamenti al News Feed. Titolo giù del 5%

Più storie di amici e meno aziende e notizie. E si teme per la macchina pubblicitaria del colosso