La libreria di New York Strand compie 90 anni

ll negozio sulla 12th Street a Manhattan è ormai un'istituzione. Un successo che cresce, tra libri nuovi, usati ed edizioni storiche, come l'Ulisse di Joyce illustrato da Matisse a 38.000 dollari

La storica libreria newyorchese Strand compie novant'anni. Il negozio, fondato nel 1927 da Benjamin Bass, conta "18 miglia di libri" (28 chilometri), come recita lo slogan sull'insegna, anche se c’è chi dice che oggi arrivi quasi a 23. Dopo le montagne russe Cyclone di Coney Island, che hanno raggiunto i 90 ieri, a New York un’altra leggendaria istituzione si avvicina a compiere un secolo.

Libri nuovi, usati e rari si trovano ancora oggi tra gli scaffali di questa libreria capace di resistere ai mutamenti del quartiere. Negli anni ’30, infatti, molti negozi della Fourth Avenue, dove venne fondata Strand, chiusero per l’aumento degli affitti: secondo il New York Times la libreria riuscì a restare aperta per anni grazie al rapporto personale tra Bass e il proprietario dello stabile. Qualche decennio dopo, però, il figlio di Benjamin, Fred, la spostò sulla 12th Street, dove è rimasta fino a oggi.

Malgrado non sia la più antica libreria di New York ancora aperta, perché il primato è da attribuire alla Argosy Books, fondata nel 1925, si potrebbe infatti dire che Strand sia l’impresa di libri che più ha mantenuto il suo successo negli anni. Oggi i clienti si trovano davanti a più di 2,5 milioni di testi tra i quali scegliere. La gestione è rimasta famigliare: il negozio è gestito da Fred insieme alla figlia Nancy Bass Wyden, nipote di Benjamin. 

Nel catalogo della libreria si trovano testi con costi elevati: il più caro? Una copia dell’Ulisse di James Joyce, firmata dall'autore e illustrata da Matisse, che vale 38.000 dollari. Anche la più antica edizione del testo di etica firmato da Aristotele "Magna Moralia", pubblicata nel 1946, si trova qui. La cifra è ancora alta, ma ne vale la pena: 4.500 dollari. Ma la libreria oggi non è solo questo: secondo Wyden, Strand è un luogo dove fare conversazione con altri lettori, dove incontrare libri e persone, dove scoprire qualcosa di nuovo. E dove porre domande, dare consigli e aiutare la famiglia Bass a rendere questo posto unico. In una intervista a New York Times, Wyden sostiene che "quando i clienti entrano, il tempo per loro rallenta. In una città caotica come la nostra, i newyorchesi hanno bisogno di questo".

Per celebrare il compleanno, da gennaio Strand propone online una collezione dei suoi libri preferiti suggeriti ai lettori, oltre ad alcuni gadget come t-shirt e borse con le foto storiche della libreria. Foto che si trovano anche sui segnalibri creati per l’occasione, che vengono donati ai clienti durante l'anno dei festeggiamenti.

Altri Servizi

Wall Street, settimana di trimestrali

A mercati chiusi è arrivata quella, superiore alle stime, di Netflix
AP

Amico di Trump inietta capitali in Weinstein Company

Il miliardario Tom Barrack tratta per comprare tutta o parte della società di produzione travolta dagli scandali sessuali del suo co-fondatore, silurato dal club degli Oscar
AP

The Weinstein Company, la società di produzione cinematografica travolta dagli scandali sessuali riguardanti il suo cofondatore Harvey Weinstein, ha raggiunto un accordo preliminare per una immediata iniezione di capitali. A concerderli è Colony Capital, società di investimento di Tom Barrack (amico di lunga data del presidente americano Donald Trump). A comunicarlo è stata l'azienda stessa, che ha iniziato un periodo di negoziati che potrebbe portare Colony Capital a comprare tutto o parte del gruppo che - tra gli altri - ha prodotto film come "Lion" e che ha distribuito "The Hateful Eight" di Quentin Tarantino.

Cook: "La realtà aumentata cambierà la nostra vita, ma gli occhiali smart non sono ancora pronti"

L'amministratore delegato di Apple, intervistato dall'Independent, non parla solo di tecnologia: "La vita sarebbe così tanto più facile se solo trattassimo tutti con dignità e rispetto"
iStock

La realtà aumentata (AR) cambierà la nostra vita. Ne è convinto Tim Cook, l'amministratore delegato di Apple, che ha rilasciato un'intervista all'Independent. La società di Cupertino ha realizzato ArKit, una piattaforma che "offre un'opportunità commerciale a tutti i progetti basati sull'AR; senza questa opportunità non ci sarebbero 15 milioni di persone pronte a sviluppare le proprie passioni con la realtà aumentata".

Il Ceo di Blackrock: Bitcoin un "indice del riciclaggio di denaro"

Laurence Fink si unisce a James Dimon, numero uno di JP Morgan, nel criticare la criptovaluta. Lagarde non esclude che l'Fmi possa arrivare a svilupparne una sua

"Un indice del riciclaggio del denaro". Così il Ceo di Blackrock ha definito Bitcoin. E' stato Laurence Fink, l'uomo a capo del più grande gruppo di asset management al mondo, a lanciare l'ultimo attacco contro la criptovaluta già definita una "frode" dall'amministratore delegato di JP Morgan, che dopo l'ennesima critica sulla valuta digitale ha promesso che non si pronuncerà più sull'argomento.

Netflix: gli iscritti al di fuori degli Usa spingono i conti

Nel terzo trimestre conquistati 5,3 milioni di nuovi abbonati di cui 85mila in Usa e 4,45 milioni all'estero. Utili +150% a 130 milioni di dollari; ricavi +30,3% a 2,98 miliardi. Anche l'outlook superara le stime degli analisti
AP

Ecco la startup di New York che porta nel cloud il guardaroba a noleggio

Con 89 dollari al mese, Rent the Runway permette di scegliere quattro capi. Lanciato il primo spot con cui preannuncia la fine delle cabine armadio
Rent the runway

Casa Bianca: taglio aliquote aziendali sosterrà i salari. I democratici: matematica fake

I consiglieri economici di Trump sostengono che riducendola al 20% dal 35%, i redditi delle famiglie saliranno almeno di 4mila dollari l'anno
AP

Haley, il falco dietro la scelta di Trump sull'Iran: "Gli Usa rimarranno nell'accordo sul nucleare solo se migliorato"

L'ambasciatrice alle Nazioni Unite ha spinto il presidente a non certificare il rispetto dell'intesa da parte di Teheran. "Ora cambiamo in meglio l'intesa, nell'interesse americano"
Ap

L'ansia, un disturbo sempre più diffuso tra gli adolescenti americani

È la storia di copertina dell'ultimo numero del New York Times Magazine ed è la più letta della settimana sul sito nytimes.com

Amazon sbarcherà nel mercato dell'abbigliamento sportivo (con il proprio marchio)

Lo rivela Bloomberg. La società di Bezos starebbe già lavorando con alcuni produttori di Taiwan