La libreria di New York Strand compie 90 anni

ll negozio sulla 12th Street a Manhattan è ormai un'istituzione. Un successo che cresce, tra libri nuovi, usati ed edizioni storiche, come l'Ulisse di Joyce illustrato da Matisse a 38.000 dollari

La storica libreria newyorchese Strand compie novant'anni. Il negozio, fondato nel 1927 da Benjamin Bass, conta "18 miglia di libri" (28 chilometri), come recita lo slogan sull'insegna, anche se c’è chi dice che oggi arrivi quasi a 23. Dopo le montagne russe Cyclone di Coney Island, che hanno raggiunto i 90 ieri, a New York un’altra leggendaria istituzione si avvicina a compiere un secolo.

Libri nuovi, usati e rari si trovano ancora oggi tra gli scaffali di questa libreria capace di resistere ai mutamenti del quartiere. Negli anni ’30, infatti, molti negozi della Fourth Avenue, dove venne fondata Strand, chiusero per l’aumento degli affitti: secondo il New York Times la libreria riuscì a restare aperta per anni grazie al rapporto personale tra Bass e il proprietario dello stabile. Qualche decennio dopo, però, il figlio di Benjamin, Fred, la spostò sulla 12th Street, dove è rimasta fino a oggi.

Malgrado non sia la più antica libreria di New York ancora aperta, perché il primato è da attribuire alla Argosy Books, fondata nel 1925, si potrebbe infatti dire che Strand sia l’impresa di libri che più ha mantenuto il suo successo negli anni. Oggi i clienti si trovano davanti a più di 2,5 milioni di testi tra i quali scegliere. La gestione è rimasta famigliare: il negozio è gestito da Fred insieme alla figlia Nancy Bass Wyden, nipote di Benjamin. 

Nel catalogo della libreria si trovano testi con costi elevati: il più caro? Una copia dell’Ulisse di James Joyce, firmata dall'autore e illustrata da Matisse, che vale 38.000 dollari. Anche la più antica edizione del testo di etica firmato da Aristotele "Magna Moralia", pubblicata nel 1946, si trova qui. La cifra è ancora alta, ma ne vale la pena: 4.500 dollari. Ma la libreria oggi non è solo questo: secondo Wyden, Strand è un luogo dove fare conversazione con altri lettori, dove incontrare libri e persone, dove scoprire qualcosa di nuovo. E dove porre domande, dare consigli e aiutare la famiglia Bass a rendere questo posto unico. In una intervista a New York Times, Wyden sostiene che "quando i clienti entrano, il tempo per loro rallenta. In una città caotica come la nostra, i newyorchesi hanno bisogno di questo".

Per celebrare il compleanno, da gennaio Strand propone online una collezione dei suoi libri preferiti suggeriti ai lettori, oltre ad alcuni gadget come t-shirt e borse con le foto storiche della libreria. Foto che si trovano anche sui segnalibri creati per l’occasione, che vengono donati ai clienti durante l'anno dei festeggiamenti.

Altri Servizi

Trump non ha una strategia in Siria. E il Congresso è diviso su come agire

Lascia aperta la possibilità di un nuovo attacco, ma in realtà i generali sono molto preoccupati per l'assenza di un disegno nella regione
AP

Il presidente americano Donald Trump ha commentato i bombardamenti contro il regime di Bashar al Assad come una "missione compiuta". Nonostante questo ha lasciato aperta la possibilità di nuovi attacchi nelle prossime settimane, se Damasco dovesse continuare a usare armi chimiche.

Wall Street, anche Goldman Sachs batte le stime

Attenzione rivolta alle nuove stime del Fmi sulla crescita mondiale
iStock

Ibm: crescono gli utili ma delude nell'outlook, crolla in borsa

Non batte le attese degli analisti sulle previsioni del 2018

La procura di NY 'interroga' 13 exchange di criptovalute

Chieste informazioni perché "troppo spesso i consumatori non hanno le notizie di base di cui hanno bisogno per valutare l'integrità e la sicurezza delle piattaforme di trading"

Starbucks chiude per un giorno oltre 8mila negozi Usa per formazione antirazzismo

Succederà il 29 maggio nel pomeriggio americano. La mossa segue l'incidente in cui due afroamericani seduti in un punto vendita sono finiti in manette senza avere fatto nulla di sbagliato
Starbucks

Espulsioni facili, la Corte Suprema Usa boccia Trump sugli immigrati con il voto del "suo" giudice

Il presidente ha nominato Neil Gorsuch al posto di Antonin Scalia, morto nel 2016. Proprio il voto di Gorsuch ha spezzato l'equilibrio in favore dei liberali
Immigration and Customs Enforcement

Facebook verso class action miliardaria per uso immagini biometriche

Il social network raccoglie e conserva milioni di dati sui volti dei suoi utenti attraverso la tecnologia "tag suggestions". E secondo alcuni cittadini violerebbe una legge dell'Illinois
AP

Fmi: l'Italia cresce ma meno di tutti nell'Eurozona, incertezza politica aumenta i rischi

Per la Grecia è prevista una performance migliore di quella del nostro Paese, i cui conti pubblici tendono a migliorare. Avanti con riduzione Npl
AP

Tesla rassicura su alt alla produzione della Model 3

Nega ci siano problemi di sicurezza sul lavoro

Fmi: l'economia globale cresce ma lo slancio "non è garantito"

L'istituto di Washington conferma le stime per un +3,9% nel 2018 e nel 2019. Su le previsioni per Usa, Eurozona e Italia. Tra i rischi, una rapida stretta delle condizioni finanziarie e un aumento delle tensioni geopolitiche