La pizzeria diventa scuola di formazione anche in streaming e sui social

In un momento che si conferma favorevole per i prodotti Made in Italy all'estero, non più solo un simbolo dell'italianità, ma sempre più spunto culturale e turistico. L'esempio di Keste Pizza a New York.
Keste Pizza

In un momento che si conferma favorevole per i prodotti Made in Italy all'estero, non più solo un simbolo dell'italianità, ma sempre più spunto culturale e turistico, si evolve anche la comunicazione dei principi di buona cucina, con una diffusione più allargata ed efficace, utilizzando la rete, i blogger e i social network. Il cibo va gustato, ma anche fotografato e conosciuto, creando una vera e propria "esperienza".

Un esempio di questo nuovo tipo di approccio è Keste Pizza di New York, in Fulton Street, dove si impara l'arte della pizza, un prodotto dichiarato patrimonio dell'Umanità dall'Unesco. L'idea di portare a New York la pizza Accademy è venuta a Roberto Caporuscio, responsabile dell'Associazione Pizzaiouli Americani, da vent'anni in America, dove con il suo socio Antonio Starita gestisce tre ristoranti, tra cui appunto Keste.

"Il momento è decisamente favorevole. Bisogna essere tuttavia molto attenti: il mondo cambia rapidamente e sui mercati si sono imposti nuovi protagonisti che potrebbero rivelarsi avversari forti e potenti. Quindi, maggiore conoscenza del mercato e della realtà americana, magari prendendo delle esperienze diverse che completino il quadro d'insieme, puntando sempre sulle eccellenze italiane e affinando e ottimizzando le strade della distribuzione", ha detto Caporuscio.

"Il mondo della pizza sta cambiando e sta divenendo sempre più rilevante. Per questo è necessario fare gruppo attraverso una politica partecipativa. Il business dei consumi fuori casa è pari a 72 miliardi di euro e il trend è in crescita", ha detto Raffaele Cercola, docente di marketing strategico alla Seconda università di Napoli. New York ospita 24.000 ristoranti, di cui 1.150 sono italiani (610 solo a Manhattan) e, secondo la National Restaurant Association, il 47% dei pasti è consumato fuori casa.

Interessanti sono i laboratori linguistici e gastronomici che portano a tavola con Barilla gli studenti delle scuole associate all'Italian American Committee on Education oppure il tour mondiale di Lsdm (Le strade della Mozzarella), congresso internazionale di cucina d'autore che mira a indagare le potenzialità dei prodotti dell'agroalimentare italiano di qualità affidandoli alle mani dei grandi chef che è approdato a giugno, per il secondo anno, a New York con due giornate.

Protagonisti, oltre alla Mozzarella di Bufala Campana DOP, una selezione di eccellenze del Made in Italy agroalimentare ed enogastronomico. In questa occasione proprio Keste Wall Street ha accolto i maestri pizzaioli Jonathan Goldsmith da Chicago e da Gino Sorbillo e Rosario Ferraro direttamente dalla culla della pizza, Napoli.

"Spesso i ristoratori italiani si focalizzano sulla cucina, ma restano carenti sul lato del marketing e questo è un aspetto da non trascurare se si vuole allargare la propria clientela. Una volta lanciato il locale si deve puntare sulla La parte promozionale conta quanto il cibo, non basta essere il miglior pizzaiolo di New York se non si ha alle spalle una strategia promozionale che funziona", ha detto Caporuscio, sottolineando che per questo ha sfruttato la tecnologia che accorcia le distanze.

"Ogni giorno trasmettiamo il corso in streaming, visibile sul nostro sito. Le persone che ci seguono da casa, che ogni giorno arrivano anche a 1.500-2.000, possono imparare come se fossero qui. In più coinvolgiamo nelle nostre lezioni anche alcuni food blogger che hanno profili instagram molto seguiti per diffondere anche su questo social la nostra cultura gastronomica", ha detto.

La richiesta sta cambiando verso un'esperienza che va oltre la semplice degustazione. Il cliente americano oggi è più curioso e attento, vuole mangiare bene, ma allo stesso tempo vuole conoscere e imparare, portarsi a casa una esperienza di cucina per riproporre in famiglia. "E' importante istruire sulla cultura gastronomica di altre Regioni del nostro Paese, sempre attraverso serate tematiche, magari anche con l’abbinamento di vini ad hoc e incentivarne il consumo a vantaggio dei nostri produttori", ha detto Caporuscio.

Altri Servizi

Golden Globe: Oprah Winfrey invoca un "nuovo giorno"

"Tre manifesti a Ebbing, Missouri" vince quattro premi, tanti quanti "Big Little Lies". Guillermo del Toro migliore regista con "La forma dell’acqua". Italiani a bocca asciutta
AP

L'edizione 2018 dei Golden Globe verrà forse ricordata per il suo tono moderato, per nulla entusiasmante e insolitamente piatto. In una Hollywood ancora sconvolta dallo scandalo di molestie sessuali, esploso a ottobre con le accuse di molestie che hanno travolto il produttore Harvey Weinstein e che hanno poi travolto altri pesi massimi del settore, il mondo del cinema si è riunito al Beverly Hilton Hotel di Los Angeles all'insegna della pacatezza. Persino Seth Meyers, non proprio a suo agio nei panni di presentatore di un evento simile, è stato misurato nelle sue comparse centellinate durante la cerimonia ma il comico ha toccato con la sua tipica ironia da precisione il tema dominante della serata, un tema che grazie a Oprah Winfrey ha raggiunto l'apice dando una maggiore autorevolezza al neo nato "Time's Up", fondo per il sostegno legale a donne che sono state vittime di molestie sul posto di lavoro. L'accessorio politico della serata sono state spille a tema.

"Hawaii sotto attacco missilistico. Cercate riparo". Il falso allarme scatena il caos nelle isole

Le "Hawaii sono sotto attacco missilistico. Cercate riparo immediato. Questa non è un'esercitazione". Questo messaggio è comparso sui cellulari degli americani, facendo immediatamente scattare l'allarme. Era un falso allarme

Banca centrale indonesiana contro bitcoin: rischio per la stabilità del sistema

L'istituto centrale già in passato non aveva riconosciuto le valute digitali come strumento legale di scambio, impedendo di fatto che potessero essere usate come forma di pagamento nel Paese asiatico.

Wsj accusa: 130.000 dollari a pornostar per silenzio su rapporti sessuali con Trump

Uno dei legali del presidente avrebbe predisposto il pagamento a Stephanie Clifford, il cui nome d'arte è Stormy Daniels. Si sarebbero conosciuti nel 2006, quando Trump era già sposato con Melania. La Casa Bianca smentisce.
AP

Trump gode di una salute eccellente (ma fa poco sport)

Lo ha fatto sapere la Casa Bianca, commentando il check up annuale a cui il presidente americano si è sottoposto all'ospedale militare Walter Reed.
AP

Troppi estremisti sui social: Facebook e Google al Senato Usa per spiegare cosa faranno

Nonostante le promesse e gli sforzi degli ultimi anni, sembra infatti che i colossi non riescano a eliminare queste posizioni radicali e radicalizzate dai loro siti.
iStock

Italia, Dbrs avverte: stabilità prossimo governo a rischio, non escluse nuove elezioni

L'agenzia canadese conferma il rating BBB (High) e l'outlook stabile. La ripresa continua. Debito pubblico e Npl ancora alti. Dalla chiamata alle urne del 4 marzo non si aspetta un vincitore. Ipotizza coalizione guidata da M5S

Usa: inflazione rafforzata a fine 2017, Fed verso rialzo tassi a marzo

Il rendimento del Treausry a due anni sopra il 2%, prima volta dal 2008. La banca centrale americana sarà più "falco" che "colomba"?

Trump lascia intatto (per ora) l'accordo sul nucleare, ultimatum ai partner Ue

Il presidente ha mantenuto il congelamento di sanzioni legate alla storica intesa raggiunta nel 2015 da Teheran e le principali potenze mondiali. Bruxelles ha 120 giorni per modificarla. Sanzionato capo magistratura iraniana

Bezos dona 33 milioni di dollari per studenti Dreamers: mio padre (adottivo) arrivò in Usa da minore e solo

Il Ceo di Amazon ricorda il caso personale: il secondo marito della madre atterrò in America da Cuba come parte del più grande esodo di minori non accompagnati dell'emisfero occidentale