La settimana economica e politica in America

Lunedì ci sarà l'attesissimo incontro alla Casa Bianca tra Donald Trump e alcuni amministratore della Silicon Valley. E poi ci sono i dati sulle case e ancora i discorsi di due presidenti della Fed

Nonostante l'amministrazione Trump continui ad avere problemi interni enormi e fatichi a assumere funzionari per le posizioni più strategiche (ne abbiamo parlato qui), lunedì ci sarà un appuntamento fondamentale. Alla Casa Bianca infatti si incontreranno gli amministratori delegati delle aziende tecnologiche che per la seconda volta cercheranno di discutere con il presidente americano le politiche che potrebbe adottare nei prossimi mesi.

Il grande incontro con la Silicon Valley. Sempre organizzata da Peter Thiel, la tavola rotonda di lunedì (contenuto a pagamento) è chiaramente un nuovo tentativo per portare avanti i rapporti con la Silicon Valley, in un momento di profonde divisioni, soprattutto sulla questione dell'immigrazione e su quella delle tasse e dei capitali all'estero. Nell'ufficio ovale ci dovrebbero essere il numero uno di Ibm, Ginni Rometty, l'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, che tuttavia è stato più volte ripreso dai suoi dipendenti affinché non partecipasse agli incontri.

Altri a.d. stanno valutando i possibili danni per la loro immagine sia all'interno che all'esterno dell'azienda che rappresentano. Ci dovrebbero essere quelli di Amazon (Jeff Bezos), di Microsoft (Satya Nadella) e di Alphabet (Larry Page).

Ma restano i temi: da una parte è importante capire in che modo Trump vuole cambiare il modo in cui vengono concessi i visti, una questione fondamentale per la Silicon Valley che basa quasi il 50% della sua forza lavoro su impiegati stranieri. E ancora c'è il tema dei capitali all'estero (a cui Trump potrebbe applicare una tassazione una tantum del 10%) e quello della produzione in America.

 Federal Reserve, parlano Dudley e Evans. Dopo la decisione della scorsa settimana di alzare i tassi per la seconda volta nel 2017, lunedì parleranno William Dudley, presidente della Federal Reserve di New York, e Charles Evans, presidente della Federal Reserve di Chicago, rispettivamente alle 8 (le 14 in Italia) e alle 19 (la una di notte in Italia). Dudley parlerà da Plattsburgh, nello stato di New York, e per la prima volta dall'ultima decisione della Fed potrebbe commentare o dare ulteriori dettagli sulle future mosse della banca centrale americana. 

I dati sulle vendite di case. L'ultimo appuntamento economico più importante della settimana sono i dati sulle vendite di case (contenuto a pagamento) sia nuove che esistenti a maggio. Gli analisti si attendono piccoli cambi rispetto ai numeri diffusi il mese scorso su aprile. I dati saranno pubblicati mercoledì. Poi, venerdì, il dipartimento del Commercio darà i suoi dati sulle vendite di case nuove, dopo che il mese scorso aveva pubblicato numeri in negativo, dopo che avevano raggiunto il picco più alto degli ultimi dieci anni.

Altri Servizi

Dopo la Corea del Nord Trump minaccia anche il Venezuela

Il presidente americano dice di valutare una opzione militare anche per il Paese e rifiuta la telefonata del presidente venezuelano Nicolas Maduro

Dopo aver minacciato più volte la Corea del Nord, adesso il presidente americano, Donald Trump, ha avvertito che anche per il Venezuela sta valutando una opzione militare. Tuttavia ha fornito pochi dettagli sulle sue intenzioni nel corso di una conferenza stampa dal suo campo da golf a Bedminster, New Jersey, dove sta trascorrendo le vacanze estive. "Non ho intenzione di escludere un'opzione militare", ha detto Trump ai giornalisti. Il Venezuela è un casino", ha poi aggiunto ricordando che il suo governo ha "molte opzioni per il Venezuela, tra cui una possibile opzione militare, se necessario".

Trump contro la rimozione delle statue sudiste: "Fatta a pezzi la Storia"

Dopo le violenze di Charlottesville, prosegue la polemica tra il presidente e gli antirazzisti. Autorità cittadine e statali sempre più decise a cancellare 'gli eroi del Sud'

Bannon: con le divisioni razziali, Trump vincerà

Lo stratega di Trump definisce "un branco di pagliacci" i suprematisti bianchi. Con il suo cinismo, intende sfruttare le polemiche legate a Charlottesville per "connettere" il presidente agli americani

Amanda Knox, tornerò a Perugia "per chiudere il cerchio"

Scagionata dall'omicidio Kercher, la trentenne americana racconta la sua vita dopo il carcere al settimanale People

Charlottesville, anche Cook (Apple) e Dimon (JPMorgan) contro Trump

Molti top manager contro il presidente Usa, che ha messo sullo stesso piano suprematisti bianchi e manifestanti di sinistra

Wall Street: sell-off tra terrorismo e Trump

Gli investitori temono che l'agenda pro-crescita promessa dal presidente non venga attuata
AP

Usa: Egitto collabori pienamente con Italia su morte Regeni

Secondo il dipartimento di Stato, serve un'inchiesta imparziale e completa. Pressing di Washington sul Cairo per la trasparenza. No comment su contatti tra amministrazione Trump e governo italiano e su scambio intelligence

Fed divisa su tutto, dai tassi alla riduzione del suo bilancio

E' quanto emerso dai verbali della riunione dell'Fomc di luglio. Il vista del meeting di settembre, l'attenzione si sposta sul summit della banca centrale Usa a Jackson Hole
AP

Dopo l'uscita di diversi a.d., Trump scioglie due consigli

Decine di amministratori hanno lasciato dopo la decisione di Trump di non condannare in modo univoco i razzisti e i suprematisti bianchi per i fatti di Charlottesville, in Virginia