La settimana negli Stati Uniti, Corte suprema e Trump in Europa

Trump domani sceglierà il nuovo giudice della Corte suprema e a metà settimana inizierà il suo tour europeo. Prima tappa, Belgio per il summit della NATO
AP

Buona domenica da New York. Dopo giorni di caldo e umidità nel fine settimana le temperature sono migliorate (la massima ieri è stata di 24 gradi) e l'allerta per l'ondata di calore che ha colpito il nordest e il centro degli Stati Uniti è finita.

Intanto, venerdì il mercato del lavoro americano ha dato nuovi segni positivi, aggiungendo a giugno 230.000 posti, contro le attese per 195.000. La disoccupazione è salita al 4% dal 3,8% di maggio ma continua a essere ai minimi storici. Per questo la Federal Reserve continuerà con la sua politica di normalizzazione che attraverso nuovi rialzi del costo del denaro nel 2019, farà uscire gli Stati Uniti dall'era degli stimoli post crisi del 2008.

Ma vediamo cosa succederà di importante questa settimana negli Stati Uniti.

Dove andrà la Corte suprema? Lunedì il presidente americano, Donald Trump, ci dirà dove gli Stati Uniti andranno nei prossimi anni. Sceglierà infatti il nuovo giudice della Corte suprema che dovrà sostituire Anthony Kennedy, che ha deciso di lasciare. La sua decisione dovrà essere sottoposta al voto del Senato e sembra che se sarà troppo conservatrice potrebbe non passare.

Tra i candidati la stampa punta su: Brett Kavanaugh, che non piace all'ala conservatrice viste le sue posizioni su sanità e aborto, e Raymond Kethledge, volto meno conosciuto, 'originalista' (nell'interpretazione della Costituzione) come Antonin Scalia, morto nel 2016, e come il suo sostituto, Neil Gorsuch, il primo giudice della Corte Suprema scelto da Trump.

Inoltre è forte la candidatura della giudice Amy Coney Barrett, perfetta per Trump: è donna, madre di sette bambini, giovane (46 anni), credente, conservatrice.

Trump in Europa. Donald Trump partirà per l'Europa e inizierà il suo viaggio da presidente americano in Belgio, per il summit della NATO, previsto l'11 e il 12 luglio. Venerd" 13 invece si sposterà in Gran Bretagna per la sua prima visita ufficiale allo storico alleato.

Incontrerà la premier Theresa May, cenerà con 150 manager, vedrà la regina Elisabetta e avrà anche il tempo per una partita a golf in Scozia. Ci si attendono nuove tensioni simili a quelle viste l'anno scorso quando il presidente Usa attacco per la prima volta la NATO nel corso del suo primo viaggio in Europa.

I conti delle banche. La settimana si chiuderà con la pubblicazione delle trimestrali delle banche quotate a Wall Street. Pubblicheranno i conti JPMorgan, Citigroup e Wells Fargo. Nelle settimane successive continueranno le pubblicazioni delle trimestrali: gli analisti si attendono ottimi risultati dal settore energetico e da quello tecnologico.

Altri Servizi

Trump: "Andare d'accordo con la Russia è una buona cosa, non cattiva"

Al via il vertice con Putin a Helsinki. Il presidente russo: "È ora di affrontare i punti dolenti"
Ap

"Andare d'accordo con la Russia è una buona cosa, non una cosa cattiva". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il saluto ufficiale con l'omologo russo, Vladimir Putin, all'interno del palazzo presidenziale di Helsinki, in Finlandia. Il presidente statunitense, che so è congratulato con Putin "per il Mondiale davvero grandioso", ha detto che con il leader russo affronterà la questione nucleare. "Siamo le due più grandi potenze nucleari. Abbiamo il 90% del nucleare e questa è una cosa negativa, non positiva. Spero che potremo fare qualcosa al riguardo" ha aggiunto Trump.

Trump: "Russiagate ridicolo, nessuna interferenza russa". Con Putin "è solo l'inizio"

Incontro tra i due presidenti a Helsinki: "Ci incontreremo spesso, in futuro. I nostri rapporti non erano mai stati peggiori, ma le cose ora sono cambiate"
AP

"Io e Putin ci incontreremo spesso, in futuro. Sono state ore molto costruttive". Lo ha detto il presidente statunitense, Donald Trump, durante la conferenza stampa congiunta con l'omologo russo, Vladimir Putin, organizzata dopo il loro bilaterale al palazzo presidenziale di Helsinki, in Finlandia. Secondo Trump, il summit odierno "è solo l'inizio".

La settimana americana (ovvero, Trump incontra Putin)

Lunedì sarà il giorno dei giorni. Il presidente americano incontra quello russo. Poi è tutto in discesa, con tantissime trimestrali a Wall Street, la Fed e Facebook al Congresso
AP

Lunedì sarà il giorno più atteso degli ultimi mesi per la politica internazionale. Donald Trump incontra Vladimir Putin a Helsinki, in Finlandia. La Casa Bianca ha detto che i due presidenti discuteranno di Medio Oriente, Ucraina e di interferenze russe nelle elezioni americane del 2016. Uno dei punti fondamentali è l'annessione russa della Crimea, che gli Stati Uniti non hanno riconosciuto e su cui Trump ha lasciato una apertura: "Vedremo". Tra l'arto, il presidente Usa insiste nel voler affrontare parte del colloquio da solo con Putin, cosa che sta preoccupando molto l'amministrazione Usa, visto che Putin è un ex agende del Kgb, con decenni di formazione alle spalle. 

Vertice Nato, Trump: sull’energia la Germania è “prigioniera” della Russia. Poi assicura: "Rapporto eccezionale" con Berlino

Bilaterale tra il presidente Usa e la cancelliera tedesca, Angela Merkel, per provare a dissipare le tensioni
AP

Il presidente statunitense, Donald Trump, ha assicurato di avere "dei rapporti molto buoni" con la cancelliera tedesca, Angela Merkel, durante il summit della Nato, a Bruxelles. Trump aveva attaccato la Germania, questa mattina, affermando che Berlino "è prigioniera" della Russia e non contribuisce sufficientemente agli sforzi militari della Nato. Merkel aveva risposto che la Germania prende le sue decisioni in modo "indipendente".

Donald Trump contro l'Europa: è un nemico

In una intervista a Cbs il presidente americano contro l'Unione europea a pochi giorni dalla sua visita ufficiale
©AP

Il presidente americano, Donald Trump, ha definito l'Unione europea un "nemico" degli Stati Uniti in un'intervista a seguito di un incontro controverso la scorsa settimana con gli alleati della NATO.

Wall Street, attenzione rivolta alle trimestrali delle banche

Seguita anche la visita del presidente Trump in Europa
iStock

Russiagate, Mueller incrimina 12 agenti dell'intelligence russa

Le accuse sono state mosse a tre giorni dall'incontro tra il presidente statunitense, Donald Trump, e l'omologo russo, Vladimir Putin
AP

Il gran giurì convocato dal procuratore speciale Robert Mueller, che indaga sulle ingerenze russe nelle elezioni presidenziali del novembre 2016, ha accusato formalmente 12 agenti dell'intelligence russa per i furti informatici ai danni del partito democratico, nel corso di quella campagna elettorale.

AP

Il progetto della premier britannica Theresa May di mantenere una stretta relazione economica con l'Unione Europea dopo la Brexit "ucciderà probabilmente" la possibilità di chiudere un accordo di libero scambio con gli Stati Uniti. Lo ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, in un'intervista al tabloid britannico Sun che sta facendo discutere da ore. Poi, il passo indietro non appena arrivato a Chequers, la residenza di campagna del primo ministro del Regno Unito, che si trova a Ellesborough.

Sanzioni all'Iran, gli Usa non concederanno esenzioni alle società europee

Washington respinge la richiesta di Regno Unito, Francia e Germania. "Faremo una pressione finanziaria senza precedenti sul regime iraniano"

Gli Stati Uniti hanno respinto l'appello di Regno Unito, Francia e Germania, che chiedevano ampie esenzioni alle aziende europee per fare affari con l'Iran, e andranno avanti con la loro volontà di imporre sanzioni per esercitare pressioni economiche "senza precedenti" sul regime di Teheran. Lo hanno detto funzionari statunitensi ed europei a Nbc News.

L'ultimo Blockbuster d'America

Si trova a 120 chilometri da Portland, in Oregon. Tra poco - quando chiuderanno i due negozi dell'Alaska - rimarrà solo.

Il negozio Blockbuster a Bend, in Oregon, ha una strategia chiara: vuole resistere e fare da argine all'espansione dei servizi di streaming digitale come Netflix e HBO, che permettono ai clienti di non alzarsi dal divano per vedere un film. Ma è rimasto solo.