Lo Stato di New York si prepara all'apertura di nuovi casinò

Secondo il Governatore Cuomo questi resort porteranno migliaia di nuovi posti di lavoro ma per gli esperti si tratta di un business già vecchio
iStock

Lo Stato di New York potrebbe presto essere una nuova mecca per tutti i giocatori d’azzardo lungo la costa orientala degli Stati Uniti. Entro l’anno prossimo, infatti, si dovrebbe assistere all’apertura di quattro nuovi casinò.

Un business, questo di casinò, in cui i legislatori dello Stato si sono gettati a capofitto e che promette di originare enormi profitti e migliaia di posti di lavoro, ma che non manca di creare anche diverse polemiche.

Secondo Andrew M. Cuomo, governatore dello Stato di New York e fervente sostenitore di quest’impresa, l’apertura di nuovi casinò porterà a effetti miracolosi sull’economia depressa delle regioni a Nord dello Stato grazie all’attrattiva che questi resort eserciteranno sui residenti e soprattutto su migliaia di turisti.

Ma per qualcuno tutto questo entusiasmo è ingiustificato. Economisti ed esperti del settore avvertono che l’industria è oramai sofferente - se non satura - per gli effetti della competizione con i casinò già esistenti nel Nord-Est, un tempo territori ricchi e inesplorati per questo business. Ora però la situazione è cambiata e il governatore Cuomo dimostra di essere arrivato in ritardo di 15 anni sull’affare, come sottolinea ironicamente Harold L. Vogel, esperto del settore giochi d’azzardo, sulla pagine del New York Times.

I fatti sembrano dargli ragione. I casinò di Atlantic City stanno chiudendo mentre a Foxwood, noto resort nel Connecticut, stanno tagliando i costi. La crisi del settore inoltre renderebbe vani i tentativi di creare nuovi posti di lavoro - che comunque offrirebbero salari bassi -, senza contare i fondi che le comunità locali dovrebbero spendere per implementare il servizio di pubblica sicurezza e il costo indiretto che a livello sociale può comportare.

Altri Servizi

liveblog4testing

subtitle

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP