Mangia (sano) come parli (italiano): studenti americani a lezione di lingua e cucina

Un'iniziativa dello Iace insegna ai ragazzi come mangiare sano preparando la pasta

Altro che algebra e letteratura. Questa mattina alcuni fortunati studenti americani sono andati a lezione di cucina italiana. All’International Culinary Center di New York circa settanta ragazzi tra i 10 e i 15 anni hanno imparato a preparare spaghetti alle verdure, gnocchi al pesto e ravioli al pomodoro sotto la guida dello chef Cesare Casella e di un’insegnante di italiano che, scandendo le parole “al dente”, “salata”, “insipida”, “scotta”, insegnava ai bambini come valutare e commentare un piatto di pasta.

L’evento, dal titolo Mangia sano e parla italiano, è stato organizzato dallo Iace (Italian American Committee on education), un’istituzione affiliata al Consolato italiano e al ministero degli Esteri che da decenni promuove la cultura e la lingua italiana negli stati di New York, New Jersey e Connecticut. “Vogliamo coinvolgere i ragazzi in questa iniziativa, per insegnare loro a cucinare sano e a parlare un po’ italiano” ha spiegato il presidente dello Iace Berardo Paradiso, ringraziando Barilla (marchio leader nel settore della pasta anche negli Stati Uniti) come partner del progetto.

Ma la conoscenza dell’Italia e dell’italiano non passa solo dal gusto. “La settimana prossima li porteremo all’opera - ogni anno portiamo circa 2 mila studenti americani a teatro - per avvicinarli alla nostra cultura tramite la musica. Tra un mese invece visiteranno lo showroom della Ferrari, per scoprire l’Italia anche tramite la tecnologia”, ha raccontato Berardo tenendo a precisare che “il 70 per cento dei fondi per i programmi proviene dal governo italiano e dall’ambasciata italiana a Washington”.

"Questa iniziativa ci sta molto a cuore, perchè riguarda un modo di imparare a mangiare sano in modo divertente e interessante, apprendendo qualcosa di più della cultura italiana e della sua lingua" ha commentato il console generale a New York, Natalia Quintavalle, che ha presenziato all’evento. “Gli italiani sono associati all’idea della dieta mediterranea. E la dieta mediterranea è iscritta nella lista redatta dall’Unesco del patrimonio culturale immateriale dell’umanità”. Il cibo italiano, commenta Quintavalle, è un tema importante perchè “nutre bene il corpo, il cervello e lo spirito”.

In effetti negli Stati Uniti il tema dell’educazione alimentare è più che mai attuale. La first lady Michelle Obama ne ha fatto una missione, ma cambiare le abitudini culturali non è semplice, soprattutto quando suona come un’imposizione, e in mezzo ci sono dei bambini. Da qui il fallimento delle diete salutiste introdotte nelle scuole pubbliche, dove, come riportava lo scorso dicembre il Los Angeles Times, i ragazzi rifiutavano di mangiare l’insalatina di quinoa e ripiegavano su junk food nascosti negli zaini e scambiati sottobanco. L’incontro tra sapore, semplice ma stuzzicante, e salute, si trova invece facilmente nella cucina italiana, in un buon piatto di pasta condito con ingredienti di qualità: ecco perchè l'educazione alimentare dei giovani studenti americani può passare da un invito ad avvicinarsi alla cultura del Bel Paese. “Gli ingredienti per cucinare bene devono essere pochi ma buoni, come gli amici!” ha spiegato ai ragazzi lo chef Casella, proprietario di Salumeria Rosi, una celebre gastronomia newyorkese.

Altri Servizi

Usa: venti gruppi farmaceutici accusati di avere gonfiato i prezzi

Sell-off a Wall Street per Teva e Mylan. Si temono multe e pagamento di danni

Un cartello per gonfiare artificialmente i prezzi di oltre un centinaio di farmaci, con punte del mille per cento. E' questa l'accusa lanciata da 44 stati americani capitanati dal Connecticut contro 20 produttori di farmaci generici che includono la svizzera Novartis e la sua controllata tedesca Sandoz, le statunitensi Pfizer e Mylan e l'israeliana Teva.

Operazioni sospette di Trump e Kushner, Deutsche Bank ignorò l'allerta antiriciclaggio

Il New York Times: i vertici della banca ignorarono le segnalazioni dei dipendenti nel 2016-2017
AP

Venezuela, Usa al lavoro per tenere fuori Russia e Cuba

Ue e Gruppo di Lima, intanto, lavorano a un negoziato tra Maduro e l'opposizione
AP

Trump vuole graziare dei militari condannati o accusati di crimini di guerra

Lo sostiene il New York Times, secondo cui il presidente vorrebbe i documenti pronti per il Memorial Day (27 maggio)
US Departement of Defence

Trump pro vita, ma contro le leggi in Alabama e Missouri

Il presidente su Twitter: "Sono fortemente pro vita, con tre eccezioni: stupro, incesto e per proteggere la vita della madre. La stessa posizione di Ronald Reagan". L'offensiva dei repubblicani punta alla Corte Suprema e a cancellare il diritto all'aborto
ap

Biden lancia ufficialmente la sua campagna con un duro attacco a Trump: "Vomita odio"

L’ex vicepresidente americano, a Philadelphia per il primo grande comizio verso Usa 2020, ha lanciato l'appello all'unità
Ap

Boeing, completato l'aggiornamento del software: i 737 max sono pronti a volare

La ho annunciato la società in una nota in cui ha dichiarato di aver effettuato test su 207 voli, per oltre 360 ore
Ap

Usa2020, Obama lancia un fondo per finanziare la nomination democratica

L’ex presidente sosterrà i candidati del partito dell’asinello attraverso il "Democratic Unity Fund"

Marco Glaviano: il fotografo delle top model con la passione per il jazz

Fino al 15 giugno 2019, le sue opere esposte alla Space Gallery St Barth/Soho a New York. Il suo lavoro più bello? Ritratti di jazzisti in un libro ancora da pubblicare
Space Gallery St Barth/Soho

Stormy Daniels rinuncia all'ultima causa contro l'ex legale di Trump

La pornostar aveva accusato Micheal Cohen di collusione con il legale che la rappresentava all’epoca dell’accordo da 130mila dollari per il silenzio sui rapporti con il tycooon
Ap