Mattel porta su grande schermo la Barbie, interpretata da Margot Robbie

Il debutto cinematografico della bambola segna una partnership con Warner Bros Pictures Group

Mattel ha unito le forze con Warner Bros. Pictures Group per portare su grande schermo la Barbie. Il primo film dedicato alla bambola forse più famosa al mondo vedrà protagonista l'attrice nominata agli Oscar Margot Robbie.

Si tratta del primo accordo siglato da Mattel Films, la nuova divisione cinematografica del produttore di giocattoli. Oltre a recitare, Robbie sarà coproduttrice della pellicola con la sua LuckyChap Entertainment Banner, società che lo scorso anno si è aggiudicata un Oscar con il film "I, Tonya", centrato sulla pattinatrice su ghiaccio Tonya Harding (interpretata da Robbie).

Il Ceo e presidente di Mattel, Ynon Kreiz, ha spiegato in una nota che "Barbie è uno dei marchi più noti al mondo e siamo entusiasti di essere partner con Warner Bros. Pictures e Margot Robbie per portarla su grande schermo". Secondo lui "Mattel Films è sulla strada giusta per dimostrare il potenziale enorme del nostro portafoglio di marchi mentre continuiamo ad attuare la nostra strategia di trasformazione di Mattel in un produttore di giocattori centrato sulla proprietà intellettuale".

Per Toby Emmerich, presidente di Warner Bros. Pictures Group, "questo progetto è un grande inizio della nostra partnership con Ynon e Mattel Films. Margot è la produttrice e attrice ideale per portare Barbie in vita su grande schermo in un modo nuovo per il pubblico di oggi".

Per Robbie "essere Barbie promuove fiducia, curiosità e comunicazione nella auto-scoperta di una bambina. Per quasi 60 anni, Barbie ha permesso alle bambine di immaginarsi in ruolo vari, da una principessa a una presidentessa [americana, riferimento alla versione della bambola commercializzata nel 2016 durante la campagna per le elezioni presidenziali]. Sono onorata di assumere questo ruolo".

Al Nasdaq il titolo Mattel sale del 5,5% a 11,83 dollari. Negli ultimi 12 mesi ha perso quasi il 26%.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap