Mattis: "Trump ha deciso la nuova strategia in Afghanistan"

Il segretario alla Difesa ha poi detto che sarà il presidente ad annunciarla. Possibile un aumento fino a 5.000 unità dei soldati statunitensi nel Paese invaso nel 2001

Il presidente Donald Trump ha preso una decisione sull'Afghanistan. Lo ha annunciato il segretario alla Difesa statunitense, James Mattis, affermando che la nuova strategia ella Casa Bianca è stata messa a punto dopo una valutazione "sufficientemente rigorosa". "Il presidente ha deciso. Come ha detto, vuole essere colui che l'annuncerà al popolo americano" ha detto Mattis.

Secondo l'agenzia Reuters, "un funzionario statunitense, parlando a condizione di restare anonimo, ha detto che i maggiori consiglieri per la sicurezza nazionale di Trump sostengono il rafforzamento della presenza nel Paese con l'aggiunta di 3.000/5.000 soldati, consentendo loro di integrarsi con le forze afgane, avvicinandosi ai combattimenti".

Si tratta di un tema controverso all'interno dell'amministrazione Trump. A luglio, secondo la stampa, Trump lasciò sbalorditi Mattis e gli altri alti funzionari dell'amministrazione presenti, lasciando un incontro nella Situation Room senza aver raggiunto una decisione sull'Afghanistan. Secondo Nbc News, Trump disse che gli Stati Uniti stavano "perdendo" la guerra e di volere un nuovo comandante in Afghanistan.

La decisione sul possibile rafforzamento della presenza statunitense in Afghanistan è attesa da mesi: già a maggio, Mattis disse che la decisione sarebbe stata presa "molto, molto presto". In Afghanistan sono già presenti oltre 8.000 soldati per "addestrare, consigliare e assistere" le forze afgane; inoltre, sono presenti anche le forze speciali per operazioni di antiterrorismo contro i talebani e l'Isis; le operazioni di combattimento statunitensi sono ufficialmente finite nel 2014.

Il nuovo piano della Casa Bianca potrebbe prevedere la rimozione delle restrizioni imposte dall'amministrazione Obama, che limitavano i movimenti dei consiglieri militari statunitensi sul campo di battaglia.

Secondo il New York Times, il presidente Donald Trump ha ricevuto il parere positivo all'incremento della presenza in Afghanistan dal Pentagono, dall'intelligence e dal dipartimento di Stato, perché considerato necessario per rompere lo stallo nella guerra che logora il Paese da 15 anni. L'obiettivo degli Stati Uniti è fermare l'avanzata dei talebani e creare le condizioni necessarie per arrivare a un accordo di pace tra i ribelli e il governo afgano. Il piano, secondo il Washington Post, è sostenuto soprattutto dal consigliere per la Sicurezza nazionale, il generale H. R. McMaster.

Altri Servizi

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

McMaster contro Iran, Siria e Russia alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense chiede di "agire contro Teheran". Assad "usa ancora armi chimiche" contro la popolazione, mentre le prove sulle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali sono "incontrovertibili"
Ap

Google non ha violato le leggi sul lavoro licenziando l'ingegnere sessista

Il National Labor Relations Board ha dato torto a James Damore, che ora punta tutto su una class action contro il colosso tech: "Discrimina gli uomini bianchi e conservatori come me"
iStock

Mueller: la Russia ha condotto una guerra informatica contro gli Usa

Lo scopo: favorire Trump e Sanders con migliaia di troll, pubblicità e interferenze nella campagna elettorale. Facebook e Twitter chiudono in rosso a Wall Street
AP

Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

Il dip.Commercio a Trump: imponiamo dazi e quote su alluminio e acciaio

La Casa Bianca ha tempo fino ad aprile per prendere una decisione

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Black Panther come Star Wars, stime da record per incassi

Uscito oggi negli Stati Uniti (il 14 febbraio in Italia), potrebbe diventare un altro dei grandi successi di Walt Disney. Il titolo del film è stato il più twittato del 2018, ha superato tutte le prevendite sulle piattaforme americane Imax e Amc.
AP