Media: la Cina pronta a discutere un "accordo parziale" con gli Usa

Per Bloomberg e Ft, Pechino offre l'acquisto di più prodotti agricoli
Ap

La Cina è pronta a discutere "un accordo parziale" con gli Stati Uniti. Secondo Bloomberg, che cita una fonte con conoscenze dirette dei negoziati, Pechino è pronta a un possibile accordo, a condizione che il presidente Donald Trump non imponga più dazi sui prodotti cinesi, nemmeno quelli già programmati per questo mese e per dicembre. Secondo la stessa fonte, Pechino ha intenzione di offrire alcune concessioni, come l'aumento dell'acquisto di prodotti agricoli statunitensi, che però non riguardano il fulcro della contesa tra le due maggiori potenze mondiali. 

Per questo, ha aggiunto la fonte, i negoziatori non sono ottimisti sulla possibilità di raggiungere un ampio accordo che metta completamente fine al conflitto commerciale. I negoziati ad alto livello tra le due potenze riprenderanno domani.

Separatamente, il Financial Times ha scritto che la Cina sta offrendo di aumentare gli acquisti annuali di prodotti agricoli del 50% a 50 miliardi di dollari, con l'obiettivo di raggiungere un accordo parziale. Il vicepremier "Liu He sta venendo con un'offerta reale, non è una visita vuota" ha commentato una fonte anonima. "La Cina - ha aggiunto - è pronta a ridimensionare le tensioni". Dall'inizio del 2018, le due potenze mondiali si sono fatte guerra a colpi di dazi per miliardi di dollari, danneggiando i mercati finanziari mondiali.

Altri Servizi

Trump presenta il suo piano di pace per il Medio Oriente: "È l'ultima possibilità per i palestinesi"

Gerusalemme capitale indivisa di Israele, riconosciuta la sovranità sulle colonie. Ai palestinesi uno Stato indipendente, con alcune zone di Gerusalemme Est come capitale, entro quattro anni.
iStock

"Oggi Israele compie un grande passo verso la pace". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, annunciando dalla Casa Bianca il suo piano per il Medio Oriente. Il suo piano, ha detto, è stato approvato dal premier Benjamin Netanyahu e dal leader dell'opposizione, Benny Gantz. Trump ha ringraziato Netanyahu, presente durante la presentazione del piano, "per aver compiuto un passo così coraggioso".

Wall Street, preoccupa il coronavirus

Si teme l'emergenza sanitaria mondiale
AP

Wall Street vuole ripartire dopo la peggiore seduta da ottobre

Giornata di trimestrali e dati macro. Attesa anche per il piano di pace in Medio Oriente di Trump
AP

Primarie e caucus, breve guida al processo di scelta dei candidati presidenziali Usa

I pretendenti alla nomination si sfidano in ogni Stato, tra l'inverno e la primavera, per ottenere la maggioranza dei delegati, che eleggeranno il candidato durante la convention di partito. Si parte il 3 febbraio in Iowa
Ap

Bolton accusa Trump: aiuti a Kiev bloccati per avere indagini su Biden

L'accusa contenuta nella bozza del suo libro
AP

Wall Street preoccupata dal coronavirus

Dati in programma: vendite di case nuove, indice manifatturiero Fed di Dallas
AP

Per la difesa, Trump non ha fatto nulla di male

Democratici: vogliono sovvertire esito elezioni 2016
Ap

Terzo caso di coronavirus in Usa; i morti in Cina salgono a 56

Oltre 2.000 i casi accertati in tutto il mondo
U.S. Department of Defense

Sanders stacca tutti in Iowa

Il senatore del Vermont ha il 25% delle preferenze secondo l’ultimo sondaggio
Ap

Inizia la difesa di Trump nel processo di impeachment al Senato

Difesa avra' 3 giorni a disposizione per presentare i propri argomenti
AP