Media Usa: Ivanka e Donald Trump Jr. furono vicini a essere incriminati per frode

Lo riporta un'indagine di Pro Publica, New Yorker e Wnyc. Decisivo l'intervento dell'avvocato personale del 45esimo presidente
AP

Anni fa, Donald Trump Jr. e sua sorella Ivanka sarebbero stati a un passo dall'incriminazione per frode, per aver ingannato i potenziali acquirenti delle loro proprietà, che non riuscivano a vendere. Ad affermarlo è un reportage investigativo frutto della collaborazione tra Pro Publica, The New Yorker e Wnyc.

Tra le prove contro i due figli maggiori del presidente degli Stati Uniti, ci sarebbero state delle e-mail in cui Donald Jr. e Ivanka si coordinavano sulle false informazioni che stavano fornendo. In un'altra, emergerebbero le preoccupazioni sul fatto che un giornalista fosse vicino a scoprire la presunta frode.

Quando il Major Economic Crimes Bureau di New York apr" un'inchiesta sui due figli dell'attuale presidente, nel 2010, la Trump Organization assunse i migliori avvocati difensori sul mercato. Dopo due anni, nonostante gli sforzi della difesa, il caso era ancora aperto e un rinvio a giudizio sembrava una reale possibilità, secondo il reportage investigativo.

Donald Trump, allora, mise in campo il suo avvocato personale, Marc Kasowitz, che aveva donato 25.000 dollari alla campagna per la rielezione del procuratore distrettuale di Manhattan, Cyrus Vance Jr., diventando uno dei suoi maggiori donatori. Kasowitz decise di ignorare gli altri procuratori e di andare direttamente da Vance, per chiedergli di chiudere il caso.

Alla fine, Vance disse ai procuratori del suo ufficio di procedere con l'archiviazione. Secondo fonti di Pro Publica, Kasowitz si sarebbe vantato con i colleghi "per averli tirati fuori" da un caso "veramente pericoloso" (Kasowitz ha sempre negato di aver pronunciato queste parole). Vance ha sempre difeso la propria decisione e, prima di incontrare Kasowitz, la sua campagna elettorale restitu" all'avvocato i 25.000 dollari donati, come previsto in questi casi. Sei mesi dopo la fine del caso, però, Kasowitz fece una donazione ancor più consistente alla campagna del procuratore e lo aiutò anche a raccogliere donazioni da altre persone; in tutto, grazie a Kasowitz, Vance ottenne oltre 50.000 dollari.

Già lo scorso anno, il New York Times aveva riportato l'esistenza di un'indagine penale sul progetto Trump SoHo, ma non erano mai stati resi pubblici il coinvolgimento dei figli di Trump, l'esistenza di prove contro di loro e nemmeno il ruolo di Kasowitz e di Vance, che ancora guida la procura di Manhattan.

Altri Servizi

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

McMaster contro Iran, Siria e Russia alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense chiede di "agire contro Teheran". Assad "usa ancora armi chimiche" contro la popolazione, mentre le prove sulle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali sono "incontrovertibili"
Ap

Google non ha violato le leggi sul lavoro licenziando l'ingegnere sessista

Il National Labor Relations Board ha dato torto a James Damore, che ora punta tutto su una class action contro il colosso tech: "Discrimina gli uomini bianchi e conservatori come me"
iStock

Mueller: la Russia ha condotto una guerra informatica contro gli Usa

Lo scopo: favorire Trump e Sanders con migliaia di troll, pubblicità e interferenze nella campagna elettorale. Facebook e Twitter chiudono in rosso a Wall Street
AP

Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

Il dip.Commercio a Trump: imponiamo dazi e quote su alluminio e acciaio

La Casa Bianca ha tempo fino ad aprile per prendere una decisione

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Black Panther come Star Wars, stime da record per incassi

Uscito oggi negli Stati Uniti (il 14 febbraio in Italia), potrebbe diventare un altro dei grandi successi di Walt Disney. Il titolo del film è stato il più twittato del 2018, ha superato tutte le prevendite sulle piattaforme americane Imax e Amc.
AP