Conto alla rovescia per l'eclissi totale di sole negli Stati Uniti

Tutti quello che c'è da sapere sul fenomeno astronomico più importante degli ultimi cento anni in America

Lunedì 21 agosto in un'ampia parte degli Stati Uniti, che va dall'Oregon fino alla South Carolina, sarà visibile un'eclissi totale di sole.

Si tratta di un evento molto raro che sta concentrando su di sé l'attenzione dei media di tutto il mondo e allo stesso tempo milioni di dollari, grazie ai turisti che in questi giorni stanno raggiungendo l'area. Si tratta di una striscia di territorio di 110 chilometri, in cui l'evento astronomico sarà totale, mentre in altre zone degli Usa, New York compresa, sarà possibile vedere in parte il fenomeno. L'eclissi inizierà alle 9.06 di mattina in Oregon (le 18 in Italia) e finirà alle 4.06 del pomeriggio in South Carolina (le 22 in Italia).

Quanto alla durata, l'evento astronomico - nel punto di maggior estensione - sarà di 2 minuti e 46 secondi. Come dicevamo l'eclissi parziale sarà visibile in tutti i 50 stati americani, ma saranno solo 14 quelli in cui sarà totale.

Negli Stati Uniti l'ultima eclissi che ha coinvolto tutto il continente da ovest a est risale all'8 giugno 1918, mentre è dal febbraio 1979 che non ne avviene una negli Usa. La prossima sarà l'8 aprile del 2024 e coinvolgerà la parte degli Usa compresa tra Maine e Texas.

In tutto sono stati venduti milioni di occhiali per proteggere gli occhi dai raggi solari: alcuni di questi sono stati ritirati dal commercio da Amazon, perché non sicuri.

Nel caso in cui gli occhiali per guardare l'eclisse siano sold out, la Nasa ha diffuso un video per costruire da soli una scatola con cui vedere il fenomeno e proteggere i propri occhi.

 

 

Per assistere all'eclissi è arrivato da Roma Guy J. Consolmagno, l'astronomo gesuita che dirige l'Osservatorio Vaticano. Consolmagno, che sarà ospitato dalla chiesa di San Pietro e Paolo di Hopkinsville, Kentucky (il posto di maggior "totalità" dell'eclissi, come lo definisce Time), ha detto che un evento naturale come questo "ci ricorda l'immensa bellezza dell'universo, che accade al di fuori delle nostre piccole preoccupazioni quotidiane".

E c'è anche chi crede che l'eclissi di lunedì annuncerà un momento cruciale nella presidenza Trump. Il presidente - ha spiegato a Usa Today Rebecca Gordon, un'astrologa di New York - è nato (il 14 giugno 1946) durante un'eclissi lunare, e il suo quadro astrale è caratterizzato da "fuoco e furia". "Non posso credere che abbia usato proprio quelle parole parlando di una risposta americana alla Corea del Nord" ha detto Gordon al giornale americano, aggiungendo poi che le eclissi di solito annunciano grandi cambiamenti. E che questa, in particolare, cade esattamente "sul Marte di Trump, il pianeta che regola rabbia e potere". "Le eclissi coincidono storicamente con nascite e morti di monarchi, l'inizio e la fine di specifiche ere", ha detto a Usa Today un'altra astrologa, Shelley Ackerman. E questa eclissi "influisce sul quadro astrale di Trump in maniera notevole: si vede. Guardatelo. E' sotto attacco".

Per ora l'unica sfida certa sarà quella posta alle utility che sfruttano l'energia solare, che lunedì si troveranno a dover far fronte a un ammanco di energia improvviso. Pjm Interconnection, la società energetica che ha in carico l'area compresa tra Illinois e New Jersey, prevede di perdere 2.500 MegaWatt di energia solare, e sta prendendo contromisure per gestire le ore interessate. In California, dove l'energia solare può arrivare a soddisfare il 30-40 per cento della richiesta e dove si prevede di ricavarne la metà da fonti rinnovabili entro il 2030 e la totalità nel 2045, l'Iso (California Independent System Operator) dovrà gestire un ammanco di 6.000 MegaWatt, equivalenti alla fornitura d'energia di 6 milioni di abitazioni.

Un esempio di buona gestione energetica durante un'eclissi arriva dall'Europa, che ci è già passata nel 2015: "stiamo cercando di far tesoro di quella lezione", ha detto Steven Greenlee, portavoce di Iso.

E mentre da più parti si fanno appelli ai cittadini affinché lunedì siano particolarmente "smart" nel risparmio energetico (per esempio staccando le prese elettriche dei tostapane e dei caricatori del telefono), si sa già che aumenteranno invece le emissioni di CO2: sono milioni, infatti, i turisti che si recheranno nelle aree interessate dall'eclissi totale, spostandosi prevalentemente in auto. Solo ad Hopkinsville (dove soggiornerà il sopracitato Consolmagno) sono previste 100.000 persone, e la città, per l'occasione, si è già ribattezzata "Eclipseville".

 

Altri Servizi

Negli Stati Uniti si festeggia il Thanksgiving, tra tradizioni e ricette segrete

Perché gli americani mangiano il tacchino nel giorno del ringraziamento? La festa più importante dell'anno, una sorta di celebrazione della nascita del nuovo mondo, ha un antefatto nell'autunno del 1621.
Associated Press /John Minchillo

Perché gli americani mangiano il tacchino nel giorno del ringraziamento? La festa più importante dell'anno, una sorta di celebrazione della nascita del nuovo mondo, ha un antefatto nell'autunno del 1621, un banchetto di 50 padri pellegrini, arrivati dall'Europa a Plymouth, nell'odierno Massachusetts. L'abbondanza del raccolto fu condivisa con una tribù di 90 indiani Wampanoag (un simbolo di cooperazione) e nel menù c'erano, apparentemente, tacchini.

Boom richieste assistenza legale dopo scandalo molestie sessuali, ma pochi casi arriveranno in tribunale

Questo succederà perché le leggi sulla tutela dei lavoratori in caso di molestie e comportamenti inopportuni da parte di colleghi e superiori hanno molte falle e scappatoie.

Nelle ultime settimane, dopo che il produttore cinematografico Harvey Weinstein è stato travolto dallo scandalo per molestie sessuali e il polverone si è allargato a macchia d'olio, il numero di richieste di assistenza legale per molestie sul posto di lavoro arrivate negli studi degli Stati Uniti si sono moltiplicate a dismisura. Tuttavia, spiegano gli esperti del settore, nell'ampia parte dei casi non ci sarà un procedimento legale e non sarà avviata una causa.

Wall Street in cerca di direzione nel finale di ottava

Attenzione alle trimestrali di Foot Locker e A&F, sul fronte macroeconomico notizie dal fronte immobiliare e manifatturiero.
AP

Ottimismo a Wall Street, giornata di trimestrali

Tutti i principali indici hanno registrato record
AP

La Trump Organization dice addio al Trump SoHo Hotel di New York

La società fondata dal magnate repubblicano e da cui il presidente si è dimesso a inizio del suo mandato è uscita dall'hotel di Manhattan, dopo averlo gestito per più di un decennio.
White House

Per dissipare l'ombra del conflitto di interessi, il presidente americano Donald Trump, che pure dopo l'elezione alla Casa Bianca aveva lasciato le proprie attività imprenditoriali in mano ai figli, ha compiuto un ulteriore passo, voltando le spalle al Trump SoHo Hotel di New York.

Gli Usa celebrano il Giorno del ringraziamento, mangiando tacchino

Ecco perché ogni presidente di turno, da Lincoln a Trump, ha graziato un esemplare dell'animale.
Official White House Photo / Andrea Hanks

Nel giorno del ringraziamento gli americani (animalisti esclusi) mangiano il tacchino.

Wall Street chiusa nel giorno del Ringraziamento

Le contrattazioni riprenderanno domani, con una seduta più breve del consueto.
AP

Hillary Clinton: "Trump è ossessionato da me"

L’ex candidata democratica ha parlato da Little Rock, in Arkansas, dove ha festeggiato il 25esimo anniversario della vittoria presidenziale del marito Bill
Ap

A poco più di un anno dalle elezioni americane che hanno segnato il trionfo di Donald Trump, lo scontro tra lui e Hillary Clinton sembra non essersi ancora placato. L’ultima frecciata arriva dall’ex candidata democratica secondo cui il presidente americano è ossessionato da lei. L’ex segretario di Stato ha parlato durante un forum a Little Rock, in Arkansas, dove è andata a celebrare il 25esimo anniversario della vittoria presidenziale del marito e i 13 anni di vita del centro a lui intitolato.

La Fed segnala una stretta a dicembre ma l'inflazione preoccupa

C'è chi teme anche la creazione di "squilibri" finanziari dovuti al rally dei prezzi delle varie asset class. Un loro cambio di rotta repentino lederebbe l'economia. Taglio delle tasse visto come più probabile

La Federal Reserve ha segnalato che un rialzo dei tassi potrebbe arrivare a dicembre nonostante l'inflazione resti al palo, cosa che sta iniziando a preoccupare alcuni dei suoi membri insieme alla formazione di potenziali "squilibri" finanziari. Mentre il mercato calcola il 91,5% di probabilità che nella riunione del mese prossimo i tassi verranno alzati di 25 punti base all'1,25-1,50%, la banca centrale americana ha spiegato - attraverso i verbali del meeting del 31 ottobre e 1 novembre scorsi - che una stretta sarà probabile "nel breve termine".

HP Enterprise: Meg Whitman non sarà più Ceo, verso le presidenziali 2020?

Nel 2016 sostenne la candidatura di Clinton nonostante sia storicamente una repubblicana. Per ora, esclude categoricamente una discesa in campo

Hewlett Packard Enterprise (HPE) si prepara a cambiare Ceo. Il gruppo che offre servizi IT ha annunciato che Meg Whitman lascerà l'incarico dal febbraio 2018. La donna arrivata nel settembre 2011 al vertice della vecchia HP - che sotto la sua guida si è scorporata in due nel novembre del 2015, la nuova HP (produce pc e stampanti) e appunto HPE - cederà il ruolo all'attuale presidente dell'azienda, il cinquantenne Antonio Neri; da 23 anni nella galassia HP, avrà un salario base di un milione di dollari a cui potrà aggiungere bonus addizionali fino a 1,5 milioni. Whitman resterà nel consiglio di amministrazione del gruppo.