Michael Bloomberg torna democratico, punta le presidenziali Usa

L'ex sindaco di New York già impegnato a sostegno dei democratici per le elezioni di metà mandato
iStock

L'ex sindaco di New York, Michael Bloomberg, ha annunciato di essersi nuovamente registrato come democratico, una mossa che alimenterà le voci su una sua possibile candidatura alle presidenziali del 2020. "Nei momenti fondamentali della storia statunitense, uno dei due partiti ha agito da argine contro quelli che hanno minacciato la nostra Costituzione. Due anni fa, alla convention democratica, ho avvisato di queste minacce" ha scritto Bloomberg su Instagram e Twitter. "Oggi, mi sono di nuovo registrato come democratico - sono stato membro del partito per la maggior parte della mia vita - perché abbiamo bisogno dei democratici per fornire quel 'check and balance' di cui la nostra nazione ha cos" tanto bisogno".

Bloomberg è stato un democratico prima della sua candidatura a sindaco nel 2001, quando fu eletto come repubblicano. Come repubblicano è stato rieletto nel 2005, diventando però un indipendente nel 2007; come indipendente, è stato rieletto nel 2009. Bloomberg è stato tentato dalla candidatura alle presidenziali nel 2008, 2012 e 2016, ma ha sempre scelto di non farlo; nel 2016, ha parlato a sostegno di Hillary Clinton alla convention democratica. Questa volta, però, l'ex sindaco di New York potrebbe davvero candidarsi, per opporsi in prima persona al presidente Donald Trump.

Le sue opinioni su diversi argomenti metterebbero a disagio l'establishment e una parte dell'elettorato del partito, ma lo stesso Bloomberg, recentemente, ha detto al New York Times che "è impossibile immaginare che possa candidarmi come repubblicano. Quindi, se mi candiderò, lo farò come democratico". Bloomberg, che in passato ha accarezzato l'idea di candidarsi alle presidenziali come indipendente, ha detto di credere ora che solo il candidato di uno dei due maggiori partiti possa vincere.

Bloomberg, 76 anni, ha poi detto di non avere in mente una data entro cui decidere: "Sto lavorando a queste elezioni del 6 novembre, dopo vedremo". Tra i leader democratici e molti stretti collaboratori di Bloomberg, scrive il Times, c'è comunque molto scetticismo sulla possibilità che decida di candidarsi. Se lo facesse, si scontrerebbe con l'anima progressista del partito. L'establishment, poi, si sta già confrontando sulla bontà di un'eventuale sua candidatura.

Bloomberg, nel frattempo, ha già speso più degli 80 milioni di dollari promessi a sostegno dei candidati democratici alla Camera statunitense e sarebbe ormai vicino a raggiungere la cifra di 100 milioni, vedendo che ci sono maggiori possibilità, per i democratici, di conquistare la maggioranza. Durante gli ultimi eventi a cui ha partecipato, ha fortemente criticato il Grand Old Party e i suoi candidati, attaccandoli soprattutto su aborto, armi e ambiente.

Altri Servizi

Wall Street, restano le tensioni commerciali Usa-Cina

Dati: in programma la fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan
AP

Stormy Daniels rinuncia all'ultima causa contro l'ex legale di Trump

La pornostar aveva accusato Micheal Cohen di collusione con il legale che la rappresentava all’epoca dell’accordo da 130mila dollari per il silenzio sui rapporti con il tycooon
Ap

La pornostar Stormy Daniels ha raggiunto un accordo con l'ex legale di Donald Trump, Michael Cohen, ritirando l'ultima delle tre cause avviate dal suo ex legale Michael Avenatti, nell'ambito della presunta relazione avuta nel 2006 con l'attuale presidente degli Stati Uniti. Lo riporta la Cnn che cita i documenti del tribunale.

Bezos vince la battaglia per il dominio ".amazon", America Latina sconfitta

Lo scontro era iniziato nel 2012. La decisione è stata presa dall'Icann, visto che la società di Seattle e i governi non hanno trovato un accordo
AP

Tesla: il ritorno all'utile? Per analisti, è come scalare il Kilimangiaro

Wedbush, a dicembre tra il più ottimista, taglia l'obiettivo di prezzo sotto la media di Wall Street. Il titolo sotto i 200 dollari, prima volta da oltre due anni. Situazione da "codice rosso"
AP

L’Italia dell’High Tech protagonista alla Collision Conference a Toronto

Matteo Picariello, direttore Ice Canada: portiamo 19 aziende, prima presenza in assoluto

Wall Street, si guarda ai rapporti Usa-Cina

Google ha deciso di vietare a Huawei l'aggiornamento di Android
AP

Operazioni sospette di Trump e Kushner, Deutsche Bank ignorò l'allerta antiriciclaggio

Il New York Times: i vertici della banca ignorarono le segnalazioni dei dipendenti nel 2016-2017
AP

Venezuela, Usa al lavoro per tenere fuori Russia e Cuba

Ue e Gruppo di Lima, intanto, lavorano a un negoziato tra Maduro e l'opposizione
AP

Trump vuole graziare dei militari condannati o accusati di crimini di guerra

Lo sostiene il New York Times, secondo cui il presidente vorrebbe i documenti pronti per il Memorial Day (27 maggio)
US Departement of Defence