Nasa: un anno della terra visto dallo spazio

L’agenzia spaziale americana ha rilasciato un video di due minuti della terra ripresa da un milione di miglia

La Nasa, agenzia spaziale americana, ha rilasciato un video di due minuti che riprende la terra durante un anno solare da una distanza di un milione di miglia. Lo scorso anno, di questo periodo, in collaborazione con la Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration), era stato lanciato il satellite Dscovr (Deep Space Climate Observatory) dotato di una particolare fotocamera, la Epic (Earth Polychromatic Imaging Camera ndr).

Questo dispositivo ha catturato più di 3000 fotografie, circa una ogni due ore, grazie alle quali è stato possibile osservare la terra con tutte le sue caratteristiche come i deserti, le foreste o le diverse tonalità di blu degli oceani.

Come sottolinea TechCrunch, sito americano specializzato in tecnologia e informatica, grazie a queste spettacolari immagini, l’agenzia spaziale ha potuto monitorare i livelli dell’ozono, l’altezza delle nubi, le proprietà della vegetazione e la riflessività ultravioletta del nostro pianeta. Si tratta di un progetto il cui obiettivo principale è quello di monitorare la superficie terrestre e i cambiamenti meteorologici durante il corso dell’anno.

Inoltre, grazie alla speciale telecamera posta su Dscovr è stato possibile catturare l’ombra della luna durante l’eclissi solare dello scorso marzo e anche il passaggio della luna tra la sonda e la terra. Complessivamente, queste immagini offrono una visione costante del nostro pianeta che non abbiamo mai veramente avuto prima. La durata della missione Dscovr è stata fissata in cinque anni, ragion per cui nei prossimi anni avremo sicuramente altre affascinanti immagini che mostrano la nostra terra come non l’abbiamo mai vista prima.


Altri Servizi

Google Assistant arriva sui telefoni Android

L’annuncio a sorpresa è arrivato al Mobile World Congress di Barcellona

Cinque mesi dopo aver introdotto Google Assitant, l’assistente virtuale del colosso di Mountain View che finora era disponibile solamente solamente sui Google Pixel, Alphabet ha annunciato il suo rollout su tutti i dispositivi con sistema operativo Android Nougat 7.0 e Android Marshmallow 6.0. Successivamente, come si legge su Bloomberg, verrà reso fruibile anche su alcuni dispositivi di partner recentemente annunciati, tra cui LG G6.

Lilesa, il maratoneta in esilio che ha scelto l'Arizona

Alle Olimpiadi, ha vinto la medaglia d'argento, attraversando il traguardo con i polsi incrociati, sopra la testa. Un gesto politico, che non gli ha permesso di tornare in Etiopia
Ap

La sua protesta politica lo ha portato negli Stati Uniti, sui sentieri polverosi di Sedona, in Arizona, dove si allena, a 14.000 chilometri da casa. Una lontananza decisa dai 42,195 chilometri più importanti, finora, della sua vita, non solo agonistica.

Trump, primo passo verso la costruzione del muro con il Messico

L'amministrazione ha pubblicato una richiesta preliminare per ricevere le proposte delle società interessate ai lavori. L'obiettivo è finire il muro nel 2020, con costi stimati che vanno dai 12 miliardi di Trump ai 38 miliardi della New America Foundation

L'amministrazione del presidente Donald Trump ha mosso il primo passo tangibile verso la costruzione del muro al confine tra gli Stati Uniti e il Messico. Lo U.S. Customs and Border Protection, agenzia federale responsabile del controllo delle frontiere e dell'immigrazione, ha pubblicato una richiesta preliminare per ricevere le proposte delle società interessate ai lavori.

Aspettando gli Oscar, tra record, politica e diversità

Il musical "La La Land" è destinato a una pioggia di statuette in una edizione forse piena di critiche a Trump. Per la prima volta, potrebbero essere tre gli attori di colore vincitori
Fence © MMXVI Paramount Pictures Corporation

E' vero. Gli Oscar generalmente determinano quali film vengono finanziati e quanto i vincitori delle statuette verranno poi pagati. Ma l'edizione 2017, oltre a celebrare il cinema e la bravura dei vari artisti, si caratterizza anche per altri fattori: è meno bianca e più politica del solito. Nell'era Trump, non potrebbe essere che così.

Addio a Bill Paxton, astronauta di Apollo13

Aveva recitato anche in Alien e Titanic mentre per la tv, nella serie Big Love, aveva ricoperto il ruolo di Bill Henrickson

Bill Paxton, l’attore il cui volto da americano medio era particolarmente amato da James Cameron, il regista e amico che lo ha voluto in alcuni dei suoi film più celebri tra cui Terminator, Aliens e Titanic, è morto a 61 anni per delle complicazioni post-operatorie. L’annuncio è stato dato dalla famiglia dello stesso attore texano che ha rilasciato un comunicato stampa.

Scoperti sette pianeti simili alla Terra

Ruotano introno alla stella TRAPPIST-1 e sono abbastanza vicini al nostro sistema solare. Potrebbero ospitare acqua allo stato liquido e forse anche la vita

La scoperta di oggi della NASA non solo ci dà la possibilità di sognare, ma potrebbe essere l'inizio di uno studio per capire se esiste la vita all'esterno della Terra. L'agenzia spaziale americana ha annunciato che un team internazionale di scienziati ha scoperto un sistema di sette pianeti rocciosi, di dimensioni simili alla Terra che ruotano attorno a una stella nana, TRAPPIST-1.

Le cene di Trump: Sì a quella con Farage, no a quella con i corrispondenti della Casa Bianca

Il presidente americano incontra l’ex leader dell’Ukip nel suo hotel di Washington poche ore dopo l’annuncio su twitter della sua diserzione alla cena dei corrispondenti, evento che si tiene ogni anno a partire dal 1921

Per una cena che salta ce n’è una che spunta "misteriosamente" nella fitta agenda di Donald Trump. Nelle ultime ore infatti il presidente americano ha prima annunciato che non avrebbe presenziato alla cena annuale dei corrispondenti della stampa alla Casa Bianca, segnando così un’altra rottura con i media americani accusati di "fabbricare notizie false" e di essere "nemici del popolo". Poche ore dopo, invece, ha incontrato nel suo hotel di Washington - proprio a cena -  l'ex leader dell'Upik, il partito antieuropeo britannico, Nigel Farage. L’incontro in questione non era previsto tra gli impegni di Trump e nessuno della stampa al suo segutio era stato messo al corrente.

Gli Stati Uniti stanno valutando l'uscita dal Consiglio dei diritti umani dell’Onu

Lo riporta Politico citando fonti anonime secondo cui il segretario di Stato, Rex Tillerson, avrebbe espresso scetticismo sull’organo delle Nazioni Unite

L’amministrazione americana sta valutando se far uscire gli Stati Uniti dal Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite, organo spesso accusato di avere un atteggiamento ostile nei confronti di Israele e allo stesso modo criticato per aver ammesso al suo interno governi ritenuti responsabili di diversi abusi. La notizia arriva da Politico che cita due fonti vicine ad attuali e ad ex funzionari americani.

Mnuchin fa chiarezza, Trump non taglierà Medicare

Il segretario al Tesoro è intervenuto al programma "Sunday Morning Futures" su Fox News

La prima proposta di budget di Donald Trump non prenderà in considerazione tagli alla sicurezza sociale, a Medicare o ad altri programmi legati agli aiuti sociali federali. Anzi, il primo bilancio della neo amministrazione si concentrerà su modi per produrre una crescita economica di lungo termine tra cui è previsto un taglio alle tasse. Parola di Steve Mnuchin, il segretario al Tesoro, che è intervenuto su Fox News, al programma "Sunday Morning Futures".

Tiffany: l'italiano Trapani entra nel cda

L'ex Ceo di Bulgari aiuterà nella ricerca del nuovo amministratore delegato della catena americana di gioiellerie

La catena di gioiellerie Tiffany ha siglato un accordo con l'investitore attivista Jana Partners in base al quale aggiungerà tre direttori indipendenti nel suo consiglio di amministrazione, che sarà composto da 13 persone e non più 10. Tra di loro, non più tardi dei sei marzo prossimo ci sarà anche l'italiano Francesco Trapani, ex Ceo di Bulgari.