Nasa: un anno della terra visto dallo spazio

L’agenzia spaziale americana ha rilasciato un video di due minuti della terra ripresa da un milione di miglia

La Nasa, agenzia spaziale americana, ha rilasciato un video di due minuti che riprende la terra durante un anno solare da una distanza di un milione di miglia. Lo scorso anno, di questo periodo, in collaborazione con la Noaa (National Oceanic and Atmospheric Administration), era stato lanciato il satellite Dscovr (Deep Space Climate Observatory) dotato di una particolare fotocamera, la Epic (Earth Polychromatic Imaging Camera ndr).

Questo dispositivo ha catturato più di 3000 fotografie, circa una ogni due ore, grazie alle quali è stato possibile osservare la terra con tutte le sue caratteristiche come i deserti, le foreste o le diverse tonalità di blu degli oceani.

Come sottolinea TechCrunch, sito americano specializzato in tecnologia e informatica, grazie a queste spettacolari immagini, l’agenzia spaziale ha potuto monitorare i livelli dell’ozono, l’altezza delle nubi, le proprietà della vegetazione e la riflessività ultravioletta del nostro pianeta. Si tratta di un progetto il cui obiettivo principale è quello di monitorare la superficie terrestre e i cambiamenti meteorologici durante il corso dell’anno.

Inoltre, grazie alla speciale telecamera posta su Dscovr è stato possibile catturare l’ombra della luna durante l’eclissi solare dello scorso marzo e anche il passaggio della luna tra la sonda e la terra. Complessivamente, queste immagini offrono una visione costante del nostro pianeta che non abbiamo mai veramente avuto prima. La durata della missione Dscovr è stata fissata in cinque anni, ragion per cui nei prossimi anni avremo sicuramente altre affascinanti immagini che mostrano la nostra terra come non l’abbiamo mai vista prima.