International League Pass, ovvero come vedere tutta l'Nba in Italia

Ecco il servizio offerto dalla lega per chi non vuole perdersi nemmeno un minuto

Dopo un’estenuante attesa, gli appassionati del parquet avranno il loro campionato Nba 2011-2012. Ma quali sono i modi per seguire tutte le partite della National Basketball League negli Stati Uniti? E in Italia?

L’Nba negli Stati Uniti è trasmessa in chiaro su base regionale da diverse emittenti televisive tra cui TNT, ABC e ESPN. Ma per chi volesse una programmazione specializzata c’è NBA TV. La rete televisiva dedicata alla pallacanestro americana è finanziata dalla lega, che utilizza NBA TV per pubblicizzare i suoi programmi pay-per-view, in particolare il pacchetto NBA League Pass che permette agli utenti di abbonarsi alle partite della propria squadra del cuore o a tutto il campionato; ma è gestita da Turner Broadcasting System, appartenente al gruppo Time Warner.

NBA League Pass è disponibile in tre modalità (via tv, via internet, e per dispositivi mobili). NBA League Pass TV è visibile su varie piattaforme come At&t U-verse, Brighthouse, Optimum, Comcast, Cox, DirecTV, Dish, RCN, Time Warner Cable Sports e Verizon a partire da 169 dollari. NBA League Pass Broadband permette di visualizzare le partite online ed è disponibile in due modalità: Premium che consente di vedere le partite di tutte le 30 squadre, e Choice che permette di vedere gli incontri di 5 squadre a scelta. Mentre NBA League Pass Mobile è disponibile per iTunes App Store e Android Market al costo di 39,99 dollari.

In Italia non sembrano esserci particolari novità rispetto alla passata stagione: i diritti per le dirette sono di Sky, Sportitalia ha la secondo scelta per le partite di domenica sera. Mentre tutte le partite sono visibili in streaming tramite NBA International League Pass Broadband.

Fino al 9 gennaio 2012, le partite saranno visibili gratuitamente. Basterà registrarsi al sito Nba.com per vedere 131 partite in diretta, inclusi i tanto attesi match inaugurali del 25 dicembre. Ad aprire le danze saranno i New York Knicks che alle 12 (le 18 in Italia) sfideranno i Boston Celtics; segue la rivincita della finale dello scorso anno tra i Miami Heat e i Dallas Mavericks alle 14.30 (le 20.30 in Italia; poi si fronteggeranno due storiche franchigie come i Chicago Bulls e i Los Angeles Lakers alle 17 (le 23 in Italia); alle 20 (le 2 del mattino) sarà il turno degli Orlando Magic e gli Oklahoma City Thunder; mentre a chiudere la prima giornata del nuovo campionato ci penseranno i Los Angeles Clippers e i Golden State Warriors.

Ma i veri appassionati, quelli che non vogliono perdersi nemmeno un minuto del più prestigioso campionato di basket al mondo, possono abbonarsi a tutto la stagione per 151 euro. Per chi vuole invece seguire le partite di una singola squadra, il costo è invece di 117 euro. E chi era già abbonato la scorsa stagione, ha diritto a uno sconto del 15%.

Il miglior modo per vederle? Direttamente sul vostro schermo al plasma usando una Apple Tv.

Altri Servizi

Trump sceglie McMaster come nuovo consigliere per la sicurezza nazionale

Segue Michael Flynn, dimessosi su richiesta del presidente Usa dopo 24 giorni dall'incarico. Il suo successore è considerato uno stratega di punta dell'esercito

Il presidente americano Donald Trump ha scelto uno stratega militare per diventare il suo nuovo consigliere per la sicurezza nazionale al posto di Michael Flynn, costretto a dimettersi dall'incarico dopo 24 giorni per avere fuorviato il vice Mike Pence sulla natura delle conversazioni avute con l'ambasciatore russo in Usa.

Wall Street, attesa un'altra giornata record

Dopo la pausa per il Presidents' Day, oggi riaprono i mercati. Atteso il Pmi manifatturiero flash
AP

Nel Giorno dei presidenti, previste manifestazioni contro Trump

Originariamente, con il Presidents' Day si commemorava la nascita di George Washington; poi Nixon la trasformò nella festa di tutti i presidenti

È il terzo lunedì di febbraio, il giorno in cui gli Stati Uniti festeggiano il Presidents' Day, ovvero il Giorno dei presidenti. Donald Trump, il 45esimo presidente, ha naturalmente usato il suo mezzo preferito, Twitter, per augurare agli americani di passare una bella giornata, ribadendo poi il suo slogan elettorale: "Felice Giorno dei Presidenti. Make America Great Again!".

McMaster, l'iconoclasta scelto da Trump per la sicurezza nazionale

Generale a tre stelle, è stato una voce critica delle decisioni delle autorità, a scapito della sua carriera. Sarà il consigliere del presidente, al posto del dimissionario Flynn

"Un uomo di incredibile talento ed esperienza". Così il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha descritto Herbert Raymond McMaster, lo stratega militare scelto come consigliere per la sicurezza nazionale, dopo le dimissioni di Michael Flynn.

Accordo Yahoo-Verizon su nuovi termini acquisto asset, sconto 350 milioni, chiusura nel II trimestre

Prezzo scende dai 4,83 miliardi inizialmente previsti. Le società condivideranno alcune passività legali e di regolamentazione che emergeranno a causa delle violazioni dei dati subite da Yahoo.

Dopo le indiscrezioni circolate sui media americani è arrivata la conferma: Verizon Communications e Yahoo hanno trovato un accordo per rivedere i termini dell'intesa che porterà il colosso delle telecomunicazioni a comprare gli asset "core", quelli legati a internet, della società guidata da Marissa Mayer.

Pence ribadisce il sostegno degli Usa all'Ue. Ma basterà?

Il vicepresidente ha voluto di nuovo rassicurare Bruxelles, ma Trump ha dimostrato di non avere a cuore le sorti dell'Unione europea

L'impegno degli Stati Uniti nei confronti dell'Unione europea "è saldo e duraturo". Lo ha dichiarato il vicepresidente Mike Pence, che anche a Bruxelles ha assicurato che Washington non cambierà direzione con Donald Trump alla Casa Bianca, come già fatto a Monaco di Baviera alla Conferenza sulla sicurezza.

La gaffe di Trump sull'attentato (mai avvenuto) in Svezia diventa virale sul web

Il presidente cerca di difendersi e twitta: la mia affermazione su quanto accadeva in Svezia si riferiva a una trasmissione diffusa da Fox News sugli immigrati

Prima la gaffe, poi il tentativo di metterci una pezza: il risultato è una marea di tweet, tra il divertente, l'esilarante, lo sconfortato e l'arrabbiato. Si riassume così lo scivolone diplomatico di Donald Trump, che durante un comizio in Florida, arringando la folla e stigmatizzando l'immigrazione clandestina, ha citato un fantomatico attentato che sarebbe avvenuto in Svezia. Il problema è che l'attacco non si è mai verificato.

Il Calendario Pirelli 2017: Peter Lindbergh e l'emozione della bellezza

Durante la settimana della moda di New York, una serata per celebrare "The Cal" con il fotografo tedesco e Steve McCurry, Jessica Chastain, Fran Lebowitz e Derek Blasberg

Non c'è concetto che sia insieme più chiaro eppure più indefinibile della bellezza: non quella data da un'emozione e nemmeno quella interiore, ma la bellezza oggettiva. Che cos'è? Ha a che fare con l'armonia dei tratti del volto? Con l'equilibrio? Con la simmetria? Nessuno è davvero capace di dirlo, eppure resta un fatto: quando c'è, mette tutti d'accordo. Dall'antica Grecia a oggi, passando per ogni altra epoca, possono essere cambiati gli archetipi, le caratteristiche che ci fanno dire di un corpo "è bello", eppure c'è una cosa che non cambia mai: l'inevitabilità della bellezza. La chiarezza con cui, di epoca in epoca, di un viso o un corpo che è bello riusciamo a dire solo che è bello.

Trump accoglie Netanyahu: focus su una soluzione dei due Stati

Ha promesso di essere il presidente americano più vicino a Tel Aviv ma punta a ottenere la pace tra Israele e Palestina. Il forte legame tra i due alleati verrà ribadito così come gli attacchi all'Iran
AP

E' arrivato il giorno di Benjamin Netanyahu, in visita alla Casa Bianca di Donald Trump. Il premier israeliano è il quarto leader straniero ad essere accolto dal nuovo presidente americano dopo Theresa May, Shinzo Abe e Justin Trudeau, premier rispettivamente britannico, giapponese e canadese.

Kraft Heinz fa un passo indietro, ritirata l’offerta di acquisto per Unilever

L’operazione, valutata 143 miliardi di dollari avrebbe creato un colosso da

Kraft Heinz, gruppo agroalimentare statunitense, ha accettato "amichevolmente" di ritirare la sua offerta d'acquisto per il gigante anglo-olandese Unilever. L’annuncio è stato dato dai due gruppi in un comunicato congiunto.