New Jersey, uomo si accoltella e lancia parti di intestino contro i poliziotti

L’uomo, con precedenti penali, è ora ricoverato

Si è accoltellato all’addome e alle gambe, lanciando poi parti di intestino contro i poliziotti. Wayne Carter, 43 anni di Hackensack, nel New Jersey, domenica mattina si è chiuso in casa minacciando di "danneggiare" se stesso. Dopo avere ricevuto una telefonata, due agenti di polizia sono arrivati sul luogo e sono entrati nell’abitazione. L’uomo era steso a terra in un angolo e, dopo avere rifiutato di buttare il coltello, ha iniziato a lanciare parti di intestino contro gli agenti, che hanno subito chiamato il gruppo speciale Swat. Carter è stato poi disarmato e ricoverato d’urgenza.

Stando alle parole del poliziotto John Heinemann, l'uomo - in passato arrestato per aggressione e resistenza a pubblico ufficiale - potrebbe soffrire di disturbi mentali e aver assunto delle sostanze stupefacenti. Ma questo, come riporta la Nbc, non è ancora stato confermato.