New York celebra la Festa della Repubblica correndo a Central Park

Seconda edizione della Italy Run. Oltre 8mila persona hanno tagliato il traguardo dopo 8 km

Sotto un cielo azzurro e in un'aria un po' afosa, gli amanti e non della corsa si sono ritrovati a Central Park per correre e celebrare la Festa della Repubblica italiana. Lo hanno fatto partecipando in migliaia alla seconda edizione della Italy Run, un evento voluto dal Consolato italiano a New York, che lo ha organizzato insieme alla New York Road Runners.

Stando alla non profit celebre per la maratona di novembre, oltre 8.000 sugli 11.000 iscritti sono arrivati al traguardo dove ad accoglierli c'era George Hirsch, il fondatore della maratona più famosa al mondo che non poteva non partecipare all'evento tricolore. "E' una cosa fantastica. Ci abbiamo lavorato tanto. D'altra parte io amo l'Italia", ci ha detto mentre si concedeva per scatti fotografici con i partecipanti.

Dopo essersi ripresi dagli sforzi mangiando bagel, mele e pretzels, i corridori si sono ritrovati nel cuore di Central Park dove all'insegna della musica (anche italiana) le celebrazioni sono continuate. E come lo scorso anno, gli amanti del nostro Paese e dei suoi prodotti si sono messi in coda per ricevere snack e gadget. A cominciare dalla Nutella di Ferrero, uno degli sponsor principali dell'evento insieme ad Alitalia, Fca, Intesa Sanpaolo e Kaleyra.

"Adoro vedere tanta gente divertirsi", ha spiegato Nicole, di New York, mentre una ragazza che le passava accanto diceva: "Il mio sogno è andare a Venezia".

Kelly in Italia ci è andata. "Adoro l'Italia. Ne sono una grande fun. E' uno dei miei paesi preferito. Quando la gente mi chiede qual è il mio posto preferito dove viaggiare, dico sempre 'Italia'. Perché? Il cibo è fenomenale". Lei ha citato anche la Nutella: "Quando ho visto che la corsa era sponsorizzata da Nutella Cafe (che ha aperto a New York), mi sono iscritta online".

Clemence, una partecipante alla corsa, si è detta "sempre interessata a correre per celebrare la cultura europea. Sono francese".

La giornata non ha visto protagonisti sono gli adulti (e per la prima volta, una delegazione bipartisan di 20 tra deputati e senatori). Anche quest'anno, c'è stata una corsa specale per i più piccoli, pronti a correre e a conquistare il traguardo.

La Italy Run ha dimostrato la sua capacità di attrarre corridori professionisti e non. Perché se è vero che gli italiani amano New York, New York ama l'Italia.

NYRR
NYRR
Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap