New York si tinge di rosé, grazie ai vini della Puglia

Road show Usa dell'Associazione Puglia in Rosé, per promuovere la Regione e il Made in Italy

I vini rosati della Puglia si fanno conoscere a New York grazie agli sforzi dell'Associazione Puglia in Rosé, realtà dedicata a questa tipologia di vini.

In un mese di road show nella metropoli americana, l'associazione fondata e diretta da Lucia Nettis ha “socializzato” con i principali attori del food e wine della East Coast degli Stati Uniti. I rosati pugliesi sono stati gustati al Beacon Theatre del Saratoga National Golf Club per il «Live the Opera's Soul», alla finale del torneo di Polo Usa (la Monty Waterbury Cup), a un ricevimento organizzato dalla Foreign Policy Association e a una "Wine Dinner" creata in collaborazione con la rivista specializzata «Wine Enthusiast», che conta oltre 800mila lettori in tutto il mondo, nel ristorante newyorchese “Lupa” (del gruppo Batali & Bastianich). Tutto questo anche in collaborazione con la Camera di Commercio Italia-Usa.

Gli appuntamenti per fare conoscere i vini rosati di Puglia in Usa continuano: dal 25 al 27 giugno verranno sorseggiati in degustazioni durante la 63esima edizione del Summer Fancy Food. L'appuntamento è all’interno dell’Italian Lounge, il Wine Bar tematico organizzato da Vinitaly International Academy, che ha organizzato anche tre Executive Wine Seminar all'Astor Center dal 26 al 30 giugno, sempre all'insegna del rosé. Il 27 giugno ci sarà poi una cena esclusiva al New York Yacht Club, tra i più antichi club del mondo (fondato nel 1844), organizzatore di molte edizioni dell’America’s Cup. Puglia in Rosé organizzerà una degustazione di vini rosati pugliesi, rivolta a un numero ristretto di ospiti molto selezionati, con l’obiettivo di potenziare la presenza dei rosati pugliesi all’interno dei ristoranti del Club. Per l’occasione saranno presenti il Commodoro Mr. Tim Mc Cormick e il console generale di New York, Francesco Genuardi.

"L'intento è come sempre quello di condividere, insieme alle aziende vitivinicole pugliesi e ai partner commerciali e istituzionali, il percorso di valorizzazione del vino rosato pugliese nel mondo", ha dichiarato la direttrice dell’Associazione Puglia in Rose’. "In particolare la strategia prevede l'introduzione negli Stati Uniti dei vini rosati pugliesi, allo scopo di favorirne l'importazione e la distribuzione, oltre alla vendita al dettaglio", ha aggiunto Nettis spiegando di avere riscontrato non solo interesse "ma anche una vera e propria passione al nostro prodotto da parte del pubblico newyorchese che abbiamo trovato sempre più attento e selettivo. In generale riteniamo questa iniziativa una straordinaria occasione per le attività di promozione internazionale del brand Puglia, per accrescere cultura e prestigio e creare prospettive di sviluppo economico per il vino rosato pugliese e qualificarne l'immagine come produzione d'eccellenza Made in Italy".

Altri Servizi

Wall Street, settimana di trimestrali

A mercati chiusi è arrivata quella, superiore alle stime, di Netflix
AP

Amico di Trump inietta capitali in Weinstein Company

Il miliardario Tom Barrack tratta per comprare tutta o parte della società di produzione travolta dagli scandali sessuali del suo co-fondatore, silurato dal club degli Oscar
AP

The Weinstein Company, la società di produzione cinematografica travolta dagli scandali sessuali riguardanti il suo cofondatore Harvey Weinstein, ha raggiunto un accordo preliminare per una immediata iniezione di capitali. A concerderli è Colony Capital, società di investimento di Tom Barrack (amico di lunga data del presidente americano Donald Trump). A comunicarlo è stata l'azienda stessa, che ha iniziato un periodo di negoziati che potrebbe portare Colony Capital a comprare tutto o parte del gruppo che - tra gli altri - ha prodotto film come "Lion" e che ha distribuito "The Hateful Eight" di Quentin Tarantino.

Cook: "La realtà aumentata cambierà la nostra vita, ma gli occhiali smart non sono ancora pronti"

L'amministratore delegato di Apple, intervistato dall'Independent, non parla solo di tecnologia: "La vita sarebbe così tanto più facile se solo trattassimo tutti con dignità e rispetto"
iStock

La realtà aumentata (AR) cambierà la nostra vita. Ne è convinto Tim Cook, l'amministratore delegato di Apple, che ha rilasciato un'intervista all'Independent. La società di Cupertino ha realizzato ArKit, una piattaforma che "offre un'opportunità commerciale a tutti i progetti basati sull'AR; senza questa opportunità non ci sarebbero 15 milioni di persone pronte a sviluppare le proprie passioni con la realtà aumentata".

Il Ceo di Blackrock: Bitcoin un "indice del riciclaggio di denaro"

Laurence Fink si unisce a James Dimon, numero uno di JP Morgan, nel criticare la criptovaluta. Lagarde non esclude che l'Fmi possa arrivare a svilupparne una sua

"Un indice del riciclaggio del denaro". Così il Ceo di Blackrock ha definito Bitcoin. E' stato Laurence Fink, l'uomo a capo del più grande gruppo di asset management al mondo, a lanciare l'ultimo attacco contro la criptovaluta già definita una "frode" dall'amministratore delegato di JP Morgan, che dopo l'ennesima critica sulla valuta digitale ha promesso che non si pronuncerà più sull'argomento.

Netflix: gli iscritti al di fuori degli Usa spingono i conti

Nel terzo trimestre conquistati 5,3 milioni di nuovi abbonati di cui 85mila in Usa e 4,45 milioni all'estero. Utili +150% a 130 milioni di dollari; ricavi +30,3% a 2,98 miliardi. Anche l'outlook superara le stime degli analisti
AP

Ecco la startup di New York che porta nel cloud il guardaroba a noleggio

Con 89 dollari al mese, Rent the Runway permette di scegliere quattro capi. Lanciato il primo spot con cui preannuncia la fine delle cabine armadio
Rent the runway

Casa Bianca: taglio aliquote aziendali sosterrà i salari. I democratici: matematica fake

I consiglieri economici di Trump sostengono che riducendola al 20% dal 35%, i redditi delle famiglie saliranno almeno di 4mila dollari l'anno
AP

Haley, il falco dietro la scelta di Trump sull'Iran: "Gli Usa rimarranno nell'accordo sul nucleare solo se migliorato"

L'ambasciatrice alle Nazioni Unite ha spinto il presidente a non certificare il rispetto dell'intesa da parte di Teheran. "Ora cambiamo in meglio l'intesa, nell'interesse americano"
Ap

L'ansia, un disturbo sempre più diffuso tra gli adolescenti americani

È la storia di copertina dell'ultimo numero del New York Times Magazine ed è la più letta della settimana sul sito nytimes.com

Amazon sbarcherà nel mercato dell'abbigliamento sportivo (con il proprio marchio)

Lo rivela Bloomberg. La società di Bezos starebbe già lavorando con alcuni produttori di Taiwan