News Corp: dollaro forte e pubblicità in calo pesano sui conti

Il quarto trimestre fiscale chiuso in perdita, come l'esercizio intero. Per il Wall Street Journal, 1,27 milioni di utenti digitali attivi quotidianamente. Il gruppo lavoro per verificare la veridicità delle notizie
iStock

Oneri dovuti alle attività australiane e britanniche legate alla stampa hanno pesato ancora una vota sui conti di News Corp tanto che il gruppo editoriale ha chiuso in perdita un altro trimestre, l'ultimo dell'esercizio 2017 archiviato a sua volta in rosso.

L'azienda che pubblica, tra gli altri, il Wall Street Journal e The Sun, ha registrato un rosso attribuibile ai suoi soci di 430 milioni di dollari nei tre mesi al 30 giugno scorso contro quello da 89 milioni dello stesso periodo dell'anno precedente. Gli utili per azione al netto di voci straordinarie sono stati di 11 centesimi, uno in più delle stime degli analisti.

In quello che per News Corp rappresenta il quarto trimestre fiscale, i ricavi sono calati del 7% a 2,08 miliardi di dollari dai 2,22 miliardi del periodo aprile-giugno del 2016. Gli analisti si aspettavano un risultato di 2,11 miliardi. In particolare, la divisione "News and information", quella che genera il 60% del fatturato totale, ha visto una flessione delle vendite del 10% a 1,28 miliardi. Il gruppo ha spiegato la flessione con l'assenza di 77 milioni di dollari derivante dalla settimana addizionale che c'era stata nello stesso trimestre del 2016. In questa divisione gli introiti da pubblicità sono scesi del 12% a 650 milioni di dollari a causa dell'andamento delle inserzioni su carta stampata ma anche di un impatto negativo per 8 milioni di dollari dato dalle fluttuazioni valutarie; le vendite in edicola e da abbonamenti sono scese del 9% a 511 milioni ma se il trimestre avesse avuto una settimana in più e a cambi fossero rimasti invariati, il dato sarebbe salito dell'1%. Rispetto al fatturato totale di questa divisione, il 26% è arrivato dal digitale ossia il 3% in più sull'anno precedente. Nel periodo di riferimento il Wall Street Journal contava 1,27 milioni di utenti digitali attivi quotidianamente contro i 948 mila di 12 mesi prima.

Nella piccola ma in crescita divisione dei servizi immobiliari digitali il giro d'affari è aumentato del 10% a 251 milioni. Nella divisione libri il fatturato è calato del 6% a 407 milioni di dollari ma il gruppo punta sugli audio digitali come fonte aggiuntiva di una crescita futura. Nella divisione delle reti via cavo - su cui ha pesato l'acquisizione dell'Australian News Channel, operatore di Sky News in Australia - le vendite sono calate del 5% a 140 milioni.

Su base annuale, i ricavi sono calati del 2% a 8,14 miliardi di dollari. L'esercizio è finito con una perdita attribuibile ai soci di 740 milioni contro utili per 177 milioni del 2016; hanno pesato oneri per 785 milioni di dollari.

Robert Thomson, amministratore delegato, ha sottolineato la buona performance delle attività digitali nel real estate, che punta a fare diventare la fonte principale della redditività del gruppo. Secondo Thomson, per News Corp l'anno è stato "significativo dal momento che abbiamo visto miglioramenti tangibili nella redditività, grazie al segmento a rapida crescita dei servizi immobiliari digitali, e abbiamo imposto un premio ai contenuti premium focalizzandoci allo stesso tempo sulle efficienze operative". Il Ceo di News Corp ha poi parlato dell'ecosistema "disfunzionale dei contenuti", in cui [le informazioni] false e fraudolente sono fiorite. Ci troviamo in discussioni avanzate con piattaforme per la creazione di meccanismi a pagamento per verificare la veridicità delle notizie".

In attesa dei conti, arrivati a mercati chiusi, i titoli di classe B di News Corp avevano perso il 3,78% a 14 dollari. In un anno sono saliti di oltre il 18% ma da gennaio soltanto dell'1,97%.

Altri Servizi

"Hawaii sotto attacco missilistico. Cercate riparo". Il falso allarme scatena il caos nelle isole

Le "Hawaii sono sotto attacco missilistico. Cercate riparo immediato. Questa non è un'esercitazione". Questo messaggio è comparso sui cellulari degli americani, facendo immediatamente scattare l'allarme. Era un falso allarme

Banca centrale indonesiana contro bitcoin: rischio per la stabilità del sistema

L'istituto centrale già in passato non aveva riconosciuto le valute digitali come strumento legale di scambio, impedendo di fatto che potessero essere usate come forma di pagamento nel Paese asiatico.

Wsj accusa: 130.000 dollari a pornostar per silenzio su rapporti sessuali con Trump

Uno dei legali del presidente avrebbe predisposto il pagamento a Stephanie Clifford, il cui nome d'arte è Stormy Daniels. Si sarebbero conosciuti nel 2006, quando Trump era già sposato con Melania. La Casa Bianca smentisce.
AP

Trump gode di una salute eccellente (ma fa poco sport)

Lo ha fatto sapere la Casa Bianca, commentando il check up annuale a cui il presidente americano si è sottoposto all'ospedale militare Walter Reed.
AP

Troppi estremisti sui social: Facebook e Google al Senato Usa per spiegare cosa faranno

Nonostante le promesse e gli sforzi degli ultimi anni, sembra infatti che i colossi non riescano a eliminare queste posizioni radicali e radicalizzate dai loro siti.
iStock

Italia, Dbrs avverte: stabilità prossimo governo a rischio, non escluse nuove elezioni

L'agenzia canadese conferma il rating BBB (High) e l'outlook stabile. La ripresa continua. Debito pubblico e Npl ancora alti. Dalla chiamata alle urne del 4 marzo non si aspetta un vincitore. Ipotizza coalizione guidata da M5S

Usa: inflazione rafforzata a fine 2017, Fed verso rialzo tassi a marzo

Il rendimento del Treausry a due anni sopra il 2%, prima volta dal 2008. La banca centrale americana sarà più "falco" che "colomba"?

Trump lascia intatto (per ora) l'accordo sul nucleare, ultimatum ai partner Ue

Il presidente ha mantenuto il congelamento di sanzioni legate alla storica intesa raggiunta nel 2015 da Teheran e le principali potenze mondiali. Bruxelles ha 120 giorni per modificarla. Sanzionato capo magistratura iraniana

Bezos dona 33 milioni di dollari per studenti Dreamers: mio padre (adottivo) arrivò in Usa da minore e solo

Il Ceo di Amazon ricorda il caso personale: il secondo marito della madre atterrò in America da Cuba come parte del più grande esodo di minori non accompagnati dell'emisfero occidentale

Facebook annuncia cambiamenti al News Feed. Titolo giù del 5%

Più storie di amici e meno aziende e notizie. E si teme per la macchina pubblicitaria del colosso