Obama ignora Trump, quattro detenuti lasciano Guantanamo

Il presidente eletto aveva chiesto il congelamento dei trasferimenti; la Casa Bianca ringrazia l'Arabia Saudita, che li ha accolti

Barack Obama ha ignorato Donald Trump. Il presidente uscente ha dato il via libera al trasferimento di quattro detenuti yemeniti da Guantanamo, il carcere di massima sicurezza a Cuba che lo stesso Obama aveva promesso di chiudure all'inizio del suo primo mandato nel 2009.

Il 44esimo Commander in chief ha dunque snobbato il suo successore, che il 3 gennaio scorso aveva chiesto un congelamento dei trasferimenti; in un tweet aveva scritto: "Non ci dovrebbe essere un ulteriore rilascio da Gitmo. Queste sono persone estremamente pericolose e non dovrebbe essere permesso loro di tornare sul campo di battaglia". Trump aveva anche promesso di riempire Guantanamo di "cattivi ragazzi".

I quattro sono arrivati in Arabia Saudita il 5 gennaio 2016. Si tratta di Salem Ahmad Hadi Bin Kanad, Muhammed Rajab Sadiq Abu Ghanim, Abdallah Yahya Yusif Al-Shibli e Muhammad Ali Abdallah Muhammad Bwazir. La popolazione dei detenuti a Guantanamo scende così a 55; era pari a 240 quando Obama arrivò alla Casa Bianca dopo essere diventato il primo Commander in chief afroamericano della storia Usa. Il trasferimento di altri 20 prigionieri non è escluso prima del 20 gennaio, quando Trump giurerà sulla Costituzione Usa diventando formalmente il 45esimo inquilino della Casa Bianca.

Con pochi giorni rimasti al comando degli Stati Uniti, e impossibilitato dall'ostruzionismo del Congresso a realizzare la sua promessa su Guantanamo, Obama ha espresso gratitudine nei confronti di Riad. Come recita una nota del dipartimento della Difesa, Washington apprezza "il gesto umanitario e la disponibilità a sostenere gli sforzi in corso degli Usa per chiudere il centro di detenzione di Guantanamo". Gli Usa, "si sono coordinati con il governo saudita per garantire che il trasferimento avvenisse nel rispetto di misure di sicurezza appropriate e di un trattamento umano". Si tratta delle frasi di rito usate in queste circostanze: le stesse parole furono pronunciate lo scorso sette luglio, quando Fayiz Ahmad Yahia Suleiman fu trasferito da Guantanamo in Italia.

Altri Servizi

La Nba vuole una squadra della sua lega minore a Città del Messico

La lega professionistica vuole continuare a espandersi e guarda al maggior mercato dell'America Latina. La nuova squadra della G League potrebbe giocare già dalla prossima stagione
Ap

Gerusalemme capitale, rottura tra palestinesi e statunitensi: Abu Mazen non riceverà Pence

Il presidente dell'Autorità palestinese annulla l'incontro con il vicepresidente statunitense previsto a giorni, a causa della decisione di Washington di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele

Scandali sessuali, tre parlamentari Usa costretti alle dimissioni in tre giorni. Qualcosa di simile accadde solo per la schiavitù

Per il Washington Post, situazione senza precedenti. Quelle dimissioni, prima della Guerra civile, furono un atto politico. Oggi, sono le donne comuni a costringere senatori e deputati a farsi da parte

Gli Usa contro la Russia, a 30 anni dal trattato INF per l'eliminazione dei missili

Da tempo Washington denuncia le violazioni di Mosca. L'amministrazione Trump pronta a sviluppare un'arma per restare al passo dei russi
Ap

Apple verso l'acquisto di Shazam, app per riconoscere le canzoni

TechCrunch: il produttore dell'iPhone potrebbe pagare meno di un miliardo di dollari

Obama paragona Trump a Hitler

Invocando lo spettro della Germania nazista, il 44esimo presidente americano avverte i concittadini: non siate compiacenti
Ap

Trump, con un video attacca Obama, Clinton e Bush su Gerusalemme

Con un tweet il presidente americano critica i suoi predecessori: avevano annunciato lo spostamento dell'ambasciata Usa in Israele da Tel Aviv nella città contesa ma non lo hanno fatto
AP

La Casa Bianca cerca di tranquillizzare gli amici newyorchesi di Trump sulle deduzioni

Gli Stati con tasse altre fanno pressing per non vedere ridotta o eliminata la possibilità di detrarre le imposte statali e locali nella dichiarazione dei redditi
AP

Caterpillar fa mea culpa, ha truffato clienti e gettato in mare le prove

Riparazioni inutile ai vagoni di gruppi attivi nel settore ferroviario. Multa da 5 milioni di dollari e rimborsi per 20 milioni. Cifre modeste ma un colpo alla sua reputazione
Caterpillar

L'occupazione Usa cresciuta più del previsto a novembre, Fed pronta a una stretta

Per l'86esimo mese di fila le aziende hanno reclutato personale. I salari orari però sono saliti meno del previsto