Obama saluta Gibbs: un caro amico, un consigliere stretto

Il presidente degli Stati Uniti ringrazia il portavoce che lascia
"Negli ultimi sei anni Robert è stato un caro amico, uno dei miei consiglieri più stretti e una voce vigorosa dal podio a sostegno degli sforzi fatti da questa amministrazione per far progredire gli Stati Uniti". A salutare e ringraziare Robert Gibbs, il portavoce della Casa Bianca che lascerà il proprio incarico a inizio febbraio, sono arrivate le calorose parole del presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

"Penso che sia naturale per lui voler fare un passo indietro, riflettere e riequipaggiarsi", ha spiegato Obama. "Questo porterà nuove sfide e opportunità per la Casa Bianca, ma non cambia l’importante ruolo che Robert continuerà a svolgere per il nostro team".

Gibbs lascerà il proprio incarico a inizio febbraio per lavorare come consulente per la campagna elettorale di Obama in vista delle presidenziali del 2012. Il portavoce potrebbe entrare come consigliere nella squadra di David Axelrod, altro fedelissimo di Barack Obama che ha lasciato la Casa Bianca per lavorare alla rielezione del presidente.