Oprah Winfrey riduce quota in Weight Watchers ma resta nel suo cda

La regina dei talk show americani ha contribuito al rilancio dell'azienda dal 2015, quando ne è diventata socia
AP

Oprah Winfrey ha ridotto la sua partecipazione in Weight Watchers ma il titolo tiene a Wall Street (+3,77% a 60,62 dollari); la regina dei talk show americana - che ha contribuito al rilancio dell'azienda dal 2015 - non solo resta una socia ma anche testimonial e membro del consiglio di amministrazione.

Winfrey ha venduto parte delle sue azioni per potere finanziare le sue attività filantropiche e per diversificare i suoi investimenti. La mossa, ha tenuto a precisare, non ha nulla a che fare con la sua opinione del gruppo che offre soluzioni per la perdita del peso.

Stando a un documento depositato presso la Securities and Exchange Commission, a partire dal 2 marzo scorso Winfrey ha venduto più di 2,6 milioni di azioni della società a un prezzo tra i 58,29 dollari e i 64 dollari. In gioco c'è quasi il 25% della sua partecipazione.

Harpo, la società di produzione di Winfrey, ha fatto sapere che la star della tv americana "conserva più del 75% delle sue quote nella società e quest'anno non venderà ulteriori titoli". All'inizio dell'anno, la regina dei talk show americani deteneva il 9,85% delle azioni del gruppo.

"Sono profondamente impegnata nei confronti di Weight Watchers e continuo a vedere un futuro brillante per l'azienda", ha detto Winfrey in una nota. All'inizio del mese scorso Weight Watchers aveva detto di puntare a fare crescere i suoi ricavi a quota 2 miliardi di dollari entro il 2020. Si è trattato di una previsione che ha superato di oltre il 50% quella ipotizzata dagli analisti per un fatturo 2017 di 1,03 miliardi. Sul fronte dei membri, l'azienda vuole arrivare a un totale di 5 milioni nel 2020 dai 3,2 milioni del 2017.

Da inizio anno il titolo Weight Watchers è salito del 36,5% e negli ultimi 12 mesi del 243%.

Altri Servizi

Incidente fatale con vettura autonoma di Uber: conducente era "distratto"

Per la polizia di Tempe (Arizona) la persona al volante avrebbe potuto evitare l'accaduto. Forse stava guardando video sul servizio Hulu
Uber

La persona al volante di una vettura a guida autonoma di Uber che lo scorso 18 marzo a Tempe, Arizona, travolse e uccise un pedone avrebbe potuto evitare l'incidente se non fosse stata "distratta". E' quanto emerso dalle indagini della polizia locale.

Commercio: per la Cina, gli Usa sono "paranoici"

Dentro la Casa Bianca c'è chi lavora per evitare una guerra commerciale che potrebbe scoppiare il 6 luglio
AP

Corte Suprema Usa: serve un mandato per 'seguire' i telefoni cellulari

Vittoria per i difensori della privacy. Il massimo tribunale, chiamato a esprimersi sul caso di un uomo condannato grazie alle informazioni sulle celle telefoniche, ha deciso che è necessario l'ok di un giudice per poter 'spiare' per un lungo periodo

Trump ai repubblicani: "Aspettiamo le elezioni per approvare la legge sull'immigrazione"

Il presidente ha attaccato ancora i democratici. Nancy Pelosi ha detto che la proposta di legge dei repubblicani "è un compromesso con il diavolo"
iStock

Wall Street, il Dow Jones interrompe i ribassi dell'ultima settimana

Prima giornata in rialzo dopo otto di fila in calo
iStock

Fed: le banche Usa superano il primo round di stress test

35 istituti di credito subirebbero perdite per 578 miliardi di dollari nello scenario più avverso in cui l'azionario crollerebbe del 65%, il tasso di disoccupazione balzerebbe al 10% e i prezzi delle case scenderebbero del 30%

Usa: fare shopping online costerà di più. Ecco perché

La Corte Suprema dà ragione al South Dakota: gli Stati possono richiedere ai gruppi retail che non hanno una presenza fisica sul loro territorio di riscuotere e pagare la cosiddetta Sales Tax

Camera Usa, mancano i voti per approvare la legge sull'immigrazione. Pelosi: "È un compromesso con il diavolo"

Lo ha detto la deputata repubblicana McMorris Rodgers: "Ma stiamo lavorando per riuscirci"
iStock

Intel: il Ceo Krzanich lascia, ha avuto relazione consensuale con dipendente

Era a.d. dal maggio 2013 e ha trasformato il gruppo in cui entrò nel 1982. Si cerca un successore. Atteso un secondo trimestre record

Wall Street, pesano ancora le tensioni commerciali

Il Dow Jones chiude l'ottava seduta in perdita
iStock