Pepsi si ispira anche agli ufo in vista del Super Bowl

Non lontano dallo stadio dell'Arizona dove si giocherà la finale di football americano, spunta un cerchio nel grano

Non sono stati gli extraterrestri. L'enorme cerchio nei campi di grano alle porte di Phoenix, in Arizona, è opera di Pepsi. Con questa e altre trovate, il colosso delle bibite gassate vuole fare parlare di sé in vista dell'appuntamento sportivo (e promozionale) dell'anno: il Super Bowl, la finalissima del campionato di football americano che domenica si celebrerà proprio in questo angolo degli Stati Uniti.

Con un diametro di cento metri e ispirato al logo dell'azienda, il cerchio nel grano è stato piazzato lì non a caso: è ben visibile da chi atterra nella capitale dell'Arizona e magari sarà tra il pubblico del Super Bowl. L'idea è fare crescere l'entusiasmo legato all'evento non solo sul campo da gioco ma in giro per l'America e sui social network. E per stuzzicare il pubblico Pepsi sta già facendo circolare un mini spot ispirato agli ufo in cui un distributore di bibite e un camion vengono letteralmente prelevati da terra e portati in cielo da un raggio di luce misterioso.

"Se vuoi essere parte della cultura e della vita quotidiana di un Paese – ha spiegato al New York Times Simon Lowden, responsabile marketing delle attività beverage di Pepsi per il Nord America – allora devi essere parte per forza di un evento come il Super Bowl, nel modo più prorompente possibile".

Per centrare l'obiettivo Pepsi vuole giocare in grande. Per il terzo anno di fila sponsorizzerà lo spettacolo dell'intervallo di metà partita in cui si esibirà la cantante pop Kate Perry, investimento non da poco visto che negli ultimi anni quella fascia oraria ha attratto il maggiore numero di spettatori di tutta la partita. Il gruppo manderà anche in onda uno spot da 30 secondi per il cui spazio è stata versata la cifra record di 4,5 milioni di dollari. Non solo.

Gli sforzi della rivale di Coca Cola - al lavoro da quando è finito il Super Bowl dell'anno scorso - comprendono più di una quarantina di attività promozionali come concerti, serie tv basate sul web e appunto i "fenomeni straordinari" da ufo nell'Arizona.

Pepsi spera così di garantirsi un ritorno sull'investimento: dal 2010 al 2014 l'azienda è rimasta tra i primi tre top spender in pubblicità al Super Bowl con spese che solo per gli spot hanno raggiunto i 76,6 milioni di dollari. La competizione è d'altra parte intensa: Nbc, il canale che trasmetterà l'evento sportivo, ha comunicato il tutto esaurito degli spazi pubblicitari in vendita. In totale gli inserizionisti pubblicitari hanno comprato poco più di 70 slot. Per 15 inserizionisti si tratta di una prima volta.

Altri Servizi

Gerusalemme capitale, rottura tra palestinesi e statunitensi: Abu Mazen non riceverà Pence

Il presidente dell'Autorità palestinese annulla l'incontro con il vicepresidente statunitense previsto a giorni, a causa della decisione di Washington di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele

Il presidente dell'Autorità palestinese, Abu Mazen, non riceverà il vicepresidente degli Stati Uniti, Mike Pence, dopo la decisione del presidente Donald Trump di riconoscere unilateralmente Gerusalemme come capitale d'Israele. L'ha confermato il consigliere diplomatico di Abu Mazen, Majdi al Khaldi. "Non ci sarà un incontro con il vicepresidente americano in Palestina" ha detto al Khaldi. "Gli Stati Uniti hanno superato la linea rossa con la decisione su Gerusalemme".

Gli Usa contro la Russia, a 30 anni dal trattato INF per l'eliminazione dei missili

Da tempo Washington denuncia le violazioni di Mosca. L'amministrazione Trump pronta a sviluppare un'arma per restare al passo dei russi
Ap

Gli Stati Uniti sono pronti a sviluppare un nuovo missile da crociera capace di trasportare armi convenzionali o testate nucleari, visto che credono che la Russia stia violando l'accordo per l'eliminazione dei missili a raggio corto e intermedio, l'INF, firmato 30 anni fa dal presidente Ronald Reagan e dal segretario generale del Partito comunista sovietico, Mikhail Gorbachev.

La Nba vuole una squadra della sua lega minore a Città del Messico

La lega professionistica vuole continuare a espandersi e guarda al maggior mercato dell'America Latina. La nuova squadra della G League potrebbe giocare già dalla prossima stagione
Ap

La Nba vuole una squadra della sua G League a Città del Messico, forse già dalla prossima stagione. Lo ha affermato il Commissioner della lega di basket professionistico del Nordamerica, Adam Silver.

Obama paragona Trump a Hitler

Invocando lo spettro della Germania nazista, il 44esimo presidente americano avverte i concittadini: non siate compiacenti
Ap

La democrazia americana è sempre più fragile e potrebbe fare la fine della Germania nazista degli anni '30 del secolo scorso se non si agisce. E' stato sostanzialmente questo il messaggio lanciato da Barack Obama ai suoi concittadini. Senza mai fare alcun nome, il 44esimo presidente statunitense ha di fatto paragonato il suo successore, Donald Trump, ad Adolf Hitler.

Scandali sessuali, tre parlamentari Usa costretti alle dimissioni in tre giorni. Qualcosa di simile accadde solo per la schiavitù

Per il Washington Post, situazione senza precedenti. Quelle dimissioni, prima della Guerra civile, furono un atto politico. Oggi, sono le donne comuni a costringere senatori e deputati a farsi da parte

È stata una settimana straordinaria, quella appena terminata al Congresso statunitense: dopo essere stati accusati di molestie sessuali, tre membri del parlamento si sono dimessi. Per trovare un momento simile, nella storia degli Stati Uniti, bisogna tornare alla Guerra civile e alla schiavitù.

L'occupazione Usa cresciuta più del previsto a novembre, Fed pronta a una stretta

Per l'86esimo mese di fila le aziende hanno reclutato personale. I salari orari però sono saliti meno del previsto

A novembre le aziende americane hanno continuato ad assumere continuando la tendenza vista il mese precedente. Il rialzo del mese scorso segna l'86esimo mese di fila in cui i datori di lavoro hanno reclutato personale negli Stati Uniti.

Wall Street: occupazione Usa in primo piano

Creati più posti di lavoro del previsto ma i salari stentano a crescere. La Federal Reserve è pronta ad alzare i tassi la settimana prossima
AP

Bitcoin: in poche ore supera i 12.000 e i 13.000 dollari per la prima volta

Stephen Roach, ex economista di Morgan Stanley, avverte: è un "concetto tossico per gli investitori". Conto alla rovescia per il lancio di future

Il rally di Bitcoin non sembra conoscere sosta. La valuta virtuale ha prima superato i 12.000 dollari per la prima volta e poi si è spinto oltre i 13.000 dollari continuando a inanellare un record dietro l'altro. La soglia degli 11.000 punti era stata conquistata il 29 novembre, quella dei 10.000 dollari era stata raggiunta meno di 24 ore prima e soltanto a ottobre la criptovaluta valeva 5.000 dollari. Il 2017 era iniziato sotto i mille dollari.

La Casa Bianca cerca di tranquillizzare gli amici newyorchesi di Trump sulle deduzioni

Gli Stati con tasse altre fanno pressing per non vedere ridotta o eliminata la possibilità di detrarre le imposte statali e locali nella dichiarazione dei redditi
AP

Il consigliere economico della Casa Bianca, Gary Cohn, ha tentato di tranquillizzare gli amici newyorchesi di Donald Trump e gli Stati americani (soprattutto di orientamento democratico) preoccupati dall'eliminazione o riduzione di una deduzione fiscale che rischia di finire nella riforma fiscale su cui stanno lavorando i repubblicani al Congresso.

Caterpillar fa mea culpa, ha truffato clienti e gettato in mare le prove

Riparazioni inutile ai vagoni di gruppi attivi nel settore ferroviario. Multa da 5 milioni di dollari e rimborsi per 20 milioni. Cifre modeste ma un colpo alla sua reputazione
Caterpillar

Una divisione di Caterpillar ha ammesso di avere truffato clienti facendo manutenzione inutile sui loro vagoni ferroviari.