Pompeo: "L'Iran si avvicina alla bomba atomica, ma non permetteremo che la ottenga"

Gli Usa chiedono a tutte le nazioni di aumentare la pressione su Teheran
Ap

L'Iran è vicino a raggiungere la capacità di sviluppare un'arma nucleare e questo dovrebbe convincere "tutte le nazioni" ad aumentare la pressione su Teheran. Lo sostiene il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, in un comunicato diffuso oggi.

Secondo Pompeo, le azioni dell'Iran rappresentano "un'estorsione nucleare" e sono state pensate per intimidire il mondo e fargli accettare il suo sostegno al terrorismo. Per il segretario di Stato, l'Iran sta accelerando i tempi per avere presto una bomba nucleare, "ma gli Stati Uniti non glielo permetteranno mai". "È arrivato il momento per tutte le nazioni di intraprendere dei passi importanti per aumentare la pressione" sull'Iran.

celerando la sua capacità di produrre sufficiente materiale nucleare per produrre una bomba. Si tratta solo di uno dei passi intrapresi da Teheran negli ultimi mesi per aumentare la pressione sull'Occidente, in risposta alla decisione del presidente statunitense Donald Trump di uscire dall'accordo sul nucleare iraniano firmato nel 2015 - insieme a Russia, Cina, Francia, Regno Unito e Germania - e di imporre nuovamente le sanzioni contro Teheran. L'Iran, nonostante il mancato rispetto di alcuni punti dell'accordo, ha finora negato di avere l'ambizione di diventare una potenza nucleare. 

Secondo gli esperti, scrive il New York Times, l'Iran non è ancora arrivato vicino al livello di arricchimento dell'uranio necessario per una bomba; secondo alcuni analisti, se Teheran accelerasse i tempi, potrebbe sviluppare una bomba in meno di un anno. Con gli accordi del 2015, l'Iran accettò di limitare la portata e l'obiettivo dell'arricchimento dell'uranio, in cambio della riduzione delle sanzioni economiche. Trump ha fatto uscire gli Stati Uniti dall'accordo e ha imposto nuovamente le sanzioni per convincere l'Iran ad accettare maggiori limiti sul nucleare e a mettere fine al sostegno a diversi gruppi estremisti in tutto il Medio Oriente.

Altri Servizi

Digital tax, la Francia sfida gli Usa: "Pronti ad andare al Wto"

Washington minaccia rappresaglie, "ma la tassa colpisce le aziende Usa, Ue, francesi o cinesi allo stesso modo. Non è discriminatoria"
Ap

La Francia è pronta a portare gli Stati Uniti davanti all'Organizzazione mondiale per il commercio (Wto) per le minacce del presidente Donald Trump di imporre dazi sullo champagne e altri prodotti francesi come rappresaglia per la 'digital tax' francese, che colpisce - anche - i colossi tecnologici statunitensi. Lo ha detto il ministro francese delle Finanze, Bruno Le Maire, in un'intervista alla France 3.

Commissione Giustizia al lavoro sull'impeachment, Nadler accusa Trump: "Ha abusato del suo potere"

I democratici preparano gli articoli per la messa in stato d'accusa del presidente, che ribadisce: "È una caccia alle streghe, un imbroglio"
Ap

La commissione Giustizia della Camera ha rilasciato un rapporto sulle basi costituzionali per l'impeachment del presidente statunitense Donald Trump. Subito dopo, Trump ha scritto su Twitter, ancora una volta, che si tratta di una "caccia alle streghe" e di un "totale imbroglio". "Leggete le trascrizioni!" ha scritto, riferendosi alle versioni rilasciate dalla Casa Bianca sulle telefonate con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

La Lamborghini Miura lascia il segno all’Art Basel di Miami

La vettura, disegnata da Marcello Gandini ha primeggiato nella galleria dedicata al design italiano allestita dal museo The Wolfsonian-FIU, nel distretto Art Déco di Miami.

Il Washington Post pubblica gli 'Afghanistan Papers': "Così ci hanno mentito sulla guerra"

Pubblicati documenti segreti dopo 3 anni di battaglie legali

Impeachment Trump, commissione Giustizia verso voto in settimana

I Dem vogliono mettere in stato d'accusa il presidente entro Natale
Ap

Wall Street, l'attenzione resta sui negoziati Usa-Cina

Meno di una settimana per arrivare a un accordo prima dei nuovi dazi Usa
AP

La Corea del Nord ribadisce il 'no' alla denuclearizzazione, Trump: "L'avete promessa"

Nuove tensioni tra Washington e Pyongyang. Trump e Kim tornati alla guerra di parole di due anni fa. E la Nordcorea prepara un "regalo di Natale"
Ap

Americano rilasciato, Trump ringrazia l'Iran: "Vedete, possiamo fare un accordo"

Un cittadino statunitense rilasciato dopo oltre tre anni di carcere, dove era finito perché condannato per spionaggio. Liberato uno scienziato iraniano accusato da Washington di aver violato le sanzioni Usa contro Teheran

Impeachment, chi sono i senatori repubblicani che potrebbero votare per la rimozione di Trump

Un ristretto gruppo di membri del Gop potrebbe prendere in considerazione un voto contro il presidente, il cui destino in Senato appare comunque blindato

Ripartono i negoziati di pace tra Stati Uniti e talebani

L'inviato del presidente Trump in Qatar per incontrare i ribelli; tre mesi fa, la Casa Bianca aveva bloccato le trattative dopo un attentato
U.S. Department of Defense