America 24

Banche

Scandalo Libor, Bank of America interrogata dalle autorità

3 Agosto 2012, 12:49

Un nuovo colosso finanziario si aggiunge agli istituti sospettati per lo scandalo Libor. Bank of America, la seconda maggiore banca americana, ha ricevuto dagli investigatori un avviso formale per il presunto coinvolgimento nella manipolazione dei tassi d’interesse interbancari.

La banca ha detto di avere ottenuto una richiesta di informazioni e un mandato di comparizione da parte di tre autorità: il dipartimento di Giustizia americano, la Commodity Futures Trading Commission e l’U.K. Financial Services Authority.

Gli investigatori hanno interrogato almeno 12 banche in tutto il mondo per fare luce sullo scandalo scoppiato quest’estate e prevedono di prendere provvedimenti contro i trader ritenuti responsabili della manipolazione entro la fine dell’anno. Al centro della bufera sono principalmente tre istituti: Barclays, Royal Bank of Scotland e UBS.

Ultimo aggiornamento: 2 anni, 2 mesi fa



xyz