Scoperta una nuova Terra, molto vicina a noi

Si tratta di Proxima B intorno alla stella Proxima Centauri, la più vicina al sole. La ricerca che va avanti da 16 anni è stata condotta con il telescopio dell’Osservatorio Europeo Meridionale (Eso) in Cile

L’esistenza di un altro pianeta con condizioni di vita simili alla Terra sembra quasi una certezza.

Si tratta di un un corpo celeste che si trova in orbita intorno alla stella Proxima Centauri, precisamente nella "zona Goldilocks" dove le temperature miti potrebbero consentire la presenza di acqua allo stato liquido, aumentando quindi le probabilità che esistano forme di vita.

La scoperta è il coronamento di una ricerca durata ben 16 anni e condotta dalla Terra, con il telescopio dell’Osservatorio Europeo Meridionale (Eso) in Cile, a La Silla.

Non si tratta dell’unica scoperta di un corpo celeste con condizioni di vita simili al nostro pianeta. La missione Kepler condotta dalla Nasa ne ha scoperto degli altri, ma Proxima B suscita particolare interesse perche’  in futuro potrebbe essere raggiunta.

A separarla dalla Terra sono soli 4,2 anni luce, una distanza che in termini cosmici e' assolutamente irrilevante.

Altri Servizi

Wall Street in cerca di direzione nel finale di ottava

Attenzione alle trimestrali di Foot Locker e A&F, sul fronte macroeconomico notizie dal fronte immobiliare e manifatturiero.
AP

La Camera passa la riforma fiscale, ma la vera battaglia è al Senato

Adesso il Senato deve valutare una sua bozza, molto diversa da quella della Camera. Il rischio è che non si arrivi ad avere la riforma approvata entro la fine dell'anno , come ha chiesto Donald Trump

La Camera degli Stati Uniti ha approvato la riforma fiscale, che permetterà di tagliare le tasse ai lavoratori e alle imprese per 1.500 miliardi di dollari. Potrebbe essere la prima conquista dell'amministrazione Trump, che finora non è riuscita a mantenere le promesse fatte nella campagna elettorale.

Riforma fiscale: maggioranza degli americani contrari agli sforzi dei repubblicani

Oggi si vota la bozza del Gop alla Camera. Un primo senatore conservatore contro la proposta del Senato

Gli sforzi del partito repubblicano per approvare entro fine anno una riforma fiscale stanno incontrando ostacoli non solo al Congresso ma anche nell'opinione pubblica.

L'amministrazione Trump conferma: riforma fiscale entro Natale

Resta da vedere se la promessa del presidente Usa verrà mantenuta. La Camera ha approvato la bozza ma l'iter al Senato sembra più complicato. Mnuchin: siamo fiduciosi

L'amministrazione Trump continua a essere convinta che una riforma fiscale verrà sottoscritta dal presidente in carica entro Natale. Per Donald Trump sarebbe la prima vittoria legislativa da quando mise piede alla Casa Bianca il 20 gennaio 2016. A confermare la tempistica promessa dal governo è il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin.

Usa: si dimette il direttore dell'agenzia per la protezione dei consumatori

Richard Cordray lascia in anticipo. Fu nomina da Barack Obama alla guida di un'ente creato dopo la crisi finanziaria del 2008. Ne è stato l'unico numero uno. L'addio spiana la strada alla deregulation di Trump
Consumer Financial Protection Bureau

Richard Cordray, direttore del Consumer Financial Protection Bureau (l'agenzia preposta alla protezione dei consumatori nel settore finanziario), ha annunciato che intende lasciare il suo ruolo alla fine di novembre. Cordray mette così fine a un incarico durato sei anni e creato dalla riforma finanziaria post crisi, la Dodd-Frank.

Cristiana Pegoraro: l'arte di suonare per promuovere (e raccontare) la musica classica

La pianista e compositrice italiana è tornata a Carnegie Hall. Di origini ternane, vuole svecchiare un genere musicale che secondo lei sopravviverà. Il suo messaggio: aprire il cuore all'arte

 

Riforma Fisco, la classe media esce vincitrice dal piano del Senato

Lo sostiene il rapporto della commissione congiunta sulle imposte del Congresso statunitense

La classe media statunitense sarebbe la vera vincitrice del piano fiscale del senatori repubblicani. Lo sostiene un nuovo studio della commissione congiunta sulle imposte, composta da cinque membri della commissione Finanza del Senato e cinque dell'equivalente commissione della Camera.

21st Century Fox: all'assemblea dei soci confermato il potere dei Murdoch

Bocciata la proposta di abolire l'esistenza di due classi di azioni. No comment sui negoziati con Disney. Fiducia per il completamento della scalata di Sky nel 2018
AP

E' rimasto deluso chi si aspettava che dall'assemblea annuale degli azionisti di 21st Century Fox emergessero conferme di presunti negaziati avuti con Walt Disney per la cessione di asset dell'impero di Rupert Murdoch.

Molestie sessuali, una conduttrice Usa accusa il senatore democratico Al Franken

Leeann Tweeden: "Mi ha baciata e palpeggiata" nel 2006. L'ex comico e sceneggiatore: "Le chiedo scusa"

Dopo quelle a Roy Moore, candidato repubblicano al Senato, arrivano le prime accuse di molestie sessuali nei confronti di un senatore in carica, il democratico Al Franken. Ad accusarlo è Leeann Tweeden, modella, commentatrice sportiva e conduttrice radiofonica.