Sec: attenti a chi cavalca la cripto-mania. Stop a trading di 3 penny stock

L'autorità di borsa americana ha sospeso il trading di tre aziende per via di dichiarazioni simili fatte riguardanti l'acquisizione di asset legati alla tecnologia blockchain, quella sottostante Bitcoin.

La Securities and Exchange Commission ricorda che nei loro comunicati stampa recenti, Cherubim Interests, PDX Partners e Victura Construction Group dicevano di avere acquisito asset di criptovalute e blockchain con rating AAA da una sussidiaria di un investitore di private equity. Secondo la Sec, ci sono dubbi legati alla natura delle attività dei gruppi e del valore dei loro asset. La sospensione dalle contrattazioni di Cherubim Interests, che per altro ha promesso una initial coin offering, è dovuta anche al fatto che non ha depositato come previsto le trimestrali annuali e trimestrali.

In pratica l'equivalente americano della Consob italiana sospetta che ci sia qualcosa di losco e che magari queste aziende stiano semplicemente cercando di cavalcare l'onda della mania di Bitcoin e simili come ha fatto una piccola azienda che produce tè freddo: il suo titolo schizzò quando disse che avrebbe puntato su blockchain pur continuando a produrre bevande.

"Questo ricorda agli investitori che dovrebbero stare particolarmente attenti a penny stock che hanno spostato la loro attenzione sull'ultimo trend di business come la criptovaluta, la tecnologia blcokchain e l'initial coin offering", ha detto la Sec.

Intanto Cnbc ha pubblicato un'inchiesta sul gruppo Riot Blockchain, il cui titolo cede il 29% a 12 dollari al Nasdaq. Lo scorso dicembre quest'azione arrivò a valere oltre 40 dollari da 8; due mesi prima si chiamava Bioptix, noto per essere specializzato in brevetti per prodotti veterinari. L'azienda ha fatto s" un investimento in un exchange di criptovalute lo scorso settembre e due mesi dopo ha comprato una società di mining ma con un esborso di 11 milioni di dollari contro un valore delle attrezzature di soli 2 milioni. I fatti che insospettiscono sono numerosi: Cnbc ricorda che l'azienda non è redditizia ma la sua assemblea annuale dei soci è stata organizzata in un resort della Florida di super lusso, salvo essere cancellata all'ultimo minuto per due volte.

Altri Servizi

Wall Street teme le tensioni commerciali con la Cina

Oggi un solo dato in programma, quello sull'avvio di nuovi cantieri
iStock

Migranti, la capa dei pediatri Usa: separare i figli dai genitori è una "violenza su minori"

La 'tolleranza zero' dell'amministrazione Trump ha portato alla separazione di 2.000 bambini dai loro genitori in sei settimane
Immigration and Customs Enforcement

Separare i bambini dai loro genitori dopo l'attraversamento del confine tra Messico e Stati Uniti è una forma di violenza. A dirlo è stata Colleen Kraft, a capo dell'American Academy of Pediatrics, l'associazione dei pediatri statunitensi, che ha quindi accusato l'amministrazione Trump di "violenza su minori".

A New York City sta per entrare in vigore una nuova politica volta a ridurre il numero di arresti considerati inutili. Su volere del sindaco Bill de Blasio e del commissario di polizia James O'Neill, entro il prossimo primo settembre la maggioranza dei newyorchesi che verranno beccati mentre fumano marijuana in un luogo pubblico non verranno arrestati; invece delle manette, scatterà un atto di citazione. Di conseguenza, secondo le stime del dipartimento di polizia di New York (NYPD) gli arresti dovuti alla cannabis nella metropoli americana caleranno di circa 10mila all'anno.

Un sell-off dell'azionario su scala mondiale, con il Dow Jones Industrial Average in calo per sei sedute di fila (la serie temporale negativa più lunga da oltre un anno). Una corsa verso porti considerati sicuri come i Treasury. Un ribasso del petrolio e un andamento volatile del dollaro. E' questa la fotografia della prima giornata di trading succissiva alle nuove minacce commerciali lanciate alla Cina dal presidente americano Donald Trump.

Usa-Corea del Sud, pronte a sospendere le esercitazioni militari congiunte

Secondo l’agenzia sudcoreana Yonhap l’annuncio arriverà nei prossimi giorni
AP

Gli Stati Uniti e la Corea del Sud si apprestano ad annunciare, entro la fine della settimana, la sospensione delle esercitazioni militari congiunte su larga scala. Si tratta di un passo importante e strettamente legato all’avviato dialogo con la Corea del Nord da parte di Washington ma sul quale i due Paesi sono pronti a tornare indietro qualora Pyongyang non mantenesse le sue promesse di denuclearizzazione.

Immigrazione, tutti contro Trump. Melania, invece, sta con lui (anche se non sembra)

La first lady chiede un Paese che "governi col cuore", ma attribuisce le responsabilità della situazione a repubblicani e democratici, dando eco alle affermazioni ingannevoli del presidente. La responsabilità è solo della Casa Bianca

Tutti, o quasi, contro il presidente Donald Trump. Importanti figure del partito repubblicano si sono unite ai democratici nel chiedere all'amministrazione statunitense di porre fine alla politica della 'tolleranza zero', che sta dividendo i bambini dai genitori con cui hanno attraversato il confine tra Stati Uniti e Messico senza un visto. Più complessa, invece la posizione assunta dalla first lady Melania Trump, che ha fatto sapere, tramite la sua portavoce, di "credere nel bisogno di un Paese che segua tutte le leggi, ma anche un Paese che governi col cuore"; non ha, però, criticato il marito Donald, come affermato da molti giornalisti, anzi: si è unita a lui nel chiedere che repubblicani e democratici lavorino insieme per approvare una riforma dell'immigrazione e risolvere la situazione.

Fox e Comcast pronte a dichiarare guerra per aggiudicarsi Sky

Il governo britannico apre 15 giorni di consultazioni pubbliche sul tentativo di takeover della pay tv da parte di Murdoch. Dopo il 4 luglio atteso l'ok formale
iStock

Il governo britannico ha rimosso uno degli ultimi ostacoli che, una volta eliminati, permetteranno a 21st Century Fox di prendere parte a una guerra contro Comcast per aggiudicarsi il controllo di Sky. Si tratta di una partita che chiama in causa anche Disney, pronto a difendersi da Comcast su un altro campo da gioco: quello per ottenere asset che 21st Century Fox ha già promesso a Disney ma che anche Comcast vuole (per questo mercoled" scorso la controllante di NBCUniversal ha lanciato un'offerta da 65 miliardi di dollari in contanti contro quella in azioni da 52,4 miliardi del gruppo a cui fa capo Topolino e che lo scorso dicembre era stata accettata da Rupert Murdoch).

Fox e Comcast pronte a dichiarare guerra per aggiudicarsi Sky

Il governo britannico apre 15 giorni di consultazioni pubbliche sul tentativo di takeover della pay tv da parte di Murdoch. Dopo il 4 luglio atteso l'ok formale
iStock

Il governo britannico ha rimosso uno degli ultimi ostacoli che, una volta eliminati, permetteranno a 21st Century Fox di prendere parte a una guerra contro Comcast per aggiudicarsi il controllo di Sky. Si tratta di una partita che chiama in causa anche Disney, pronto a difendersi da Comcast su un altro campo da gioco: quello per ottenere asset che 21st Century Fox ha già promesso a Disney ma che anche Comcast vuole (per questo mercoled" scorso la controllante di NBCUniversal ha lanciato un'offerta da 65 miliardi di dollari in contanti contro quella in azioni da 52,4 miliardi del gruppo a cui fa capo Topolino e che lo scorso dicembre era stata accettata da Rupert Murdoch).

Fox e Comcast pronte a dichiarare guerra per aggiudicarsi Sky

Il governo britannico apre 15 giorni di consultazioni pubbliche sul tentativo di takeover della pay tv da parte di Murdoch. Dopo il 4 luglio atteso l'ok formale
iStock

Il governo britannico ha rimosso uno degli ultimi ostacoli che, una volta eliminati, permetteranno a 21st Century Fox di prendere parte a una guerra contro Comcast per aggiudicarsi il controllo di Sky. Si tratta di una partita che chiama in causa anche Disney, pronto a difendersi da Comcast su un altro campo da gioco: quello per ottenere asset che 21st Century Fox ha già promesso a Disney ma che anche Comcast vuole (per questo mercoled" scorso la controllante di NBCUniversal ha lanciato un'offerta da 65 miliardi di dollari in contanti contro quella in azioni da 52,4 miliardi del gruppo a cui fa capo Topolino e che lo scorso dicembre era stata accettata da Rupert Murdoch).

Fox e Comcast pronte a dichiarare guerra per aggiudicarsi Sky

Il governo britannico apre 15 giorni di consultazioni pubbliche sul tentativo di takeover della pay tv da parte di Murdoch. Dopo il 4 luglio atteso l'ok formale
iStock

Il governo britannico ha rimosso uno degli ultimi ostacoli che, una volta eliminati, permetteranno a 21st Century Fox di prendere parte a una guerra contro Comcast per aggiudicarsi il controllo di Sky. Si tratta di una partita che chiama in causa anche Disney, pronto a difendersi da Comcast su un altro campo da gioco: quello per ottenere asset che 21st Century Fox ha già promesso a Disney ma che anche Comcast vuole (per questo mercoled" scorso la controllante di NBCUniversal ha lanciato un'offerta da 65 miliardi di dollari in contanti contro quella in azioni da 52,4 miliardi del gruppo a cui fa capo Topolino e che lo scorso dicembre era stata accettata da Rupert Murdoch).