Senatori repubblicani avevano consigliato a Trump di non licenziare Sondland

Ritenevano allontanamento non necessario
Ap

Un gruppo di senatori repubblicani ha provato a fermare l’allontanamento di Gordon Sondland da parte del presidente Usa, Donald Trump. Lo riferisce il New York Times citando alcune persone a conoscenza dei fatti.

Stando al quotidiano newyorkese che cita alcune persone informate dei fatti, i senatori ritenevano il licenziamento non necessario in quanto Sondland, l’ambasciatore Usa presso l’Unione Europea che ha testimoniato contro l’inquilino della Casa Bianca nel processo di impeachment, aveva gia’ fatto trapelare di voler dimettersi dopo la conclusione del processo. Ma il presidente ha ignorato il loro consiglio e lo ha allontanato venerdi.

Stando al New York Times, Susan Collins del Maine, era tra i senatori che avevano suggerito al presidente un approccio meno duro. Ma nel gruppo figurerebbero anche Thom Tillis del Nord Carolina, Martha McSally dell’Arizona e Ron Johnson del Wisconsin.

I senatori non hanno pero’ avuto la stessa attenzione per l’altro protagonista della purga voluta da Trump, il colonnello Alexander Vindam. Stando al Nyt, i repubblicani considerano la testimonianza dell’ex membro del Consiglio di sicurezza nazionale durante il processo di impeachment come motivata da interessi politici e ritenevano che fosse impossibile per lui continuare a fare parte dello staff del presidente.

La purga voluta da Trump, e resa evidente dai due allontanamenti di venerdi, ha pero’ coinvolto anche altre figure. Jennifer Williams, parte dello staff del vice presidente Mike Pence, ha chiesto di fare ritorno al dipartimento della Difesa in anticipo. Mentre Marie Yovanovitch, l’ex ambasciatrice Usa presso l’Ucraina, ritenuta un ostacolo per il presidente e i suoi alleati, e’ andata in pensione la scorsa primavera. La stessa scelta e’ stata presa anche dal suo successore, William Taylor Jr.

Altri Servizi

Negli Stati Uniti è il Presidents' Day. Le priorità di Trump: "Dio, famiglia e Paese"

Il presidente Usa è stato ieri alla Daytona 500 del campionato Nascar: c'è da difendere la Florida, a novembre
Ap

Usa 2020, Buttigieg risponde a Rush Limbaugh: "Amo mio marito e non prendo lezioni sulla famiglia"

Il candidato dem alla Casa Bianca replica alle affermazioni omofobe del commentatore radiofonico di destra
Wikipedia

Oltre mille procuratori americani hanno chiesto le dimissioni di William Barr

Il procuratore generale accusato insieme a Trump di "interferenze nell’amministrazione della Giustizia"
Wikipedia

Gli Usa valutano lo stop all'export in Cina di motori GE

In ballo c'è la concessione della licenza che permette alla CFM International, una joint venture tra GE e la francese Safran, di incrementare la fornitura alla Cina dei motori a reazione Leap 1C
General Electric

Ci sono 607 miliardari negli Usa: solo 5 sono afroamericani

Business Insider analizza la lista di Forbes dei Paperoni d’America
AP

Iraq, razzi vicino ad ambasciata americana di Baghdad

Non ci sono vittime. Si tratta del 19 attacco che coinvolge gli Usa in quattro mesi

Usa 2020, Biden al bivio. E ora anche la South Carolina è a rischio

L'ex vicepresidente ha dato per scontata la sua vittoria nello Stato, ma gli afroamericani sembrano meno convinti di sostenerlo. Soprattutto dopo il voto in Iowa e New Hampshire

Pelosi con Trump: "Non vi avvicinate a Huawei"

La speaker della Camera Usa avverte gli alleati: "Non mettete le vostre comunicazioni in mano a un governo autocratico che non condivide i nostri valori"
Ap

Accordo Usa-talebani per una tregua, passo verso il ritiro dall'Afghanistan

Dopo una "riduzione delle violenze" per sette giorni, nuova intesa e trattative di pace tra ribelli e governo; poi, se non ci saranno intoppi, il ritorno a casa delle truppe Usa. Trump: "È ora di tornare a casa"
AP

Gli Usa accusano: Deripaska riciclava denaro per conto di Putin

L'oligarca russo colpito dalle sanzioni Usa
Ap