Denver, strage alla prima di Batman: 12 morti

Killer mascherato spara sulla folla ad Aurora, alla periferia della città del Colorado

Dodici morti e una cinquantina di feriti, per lo più di giovane età, pare anche qualche bambino: questo stando al capo della polizia locale è il raccapricciante bilancio della strage consumatasi stanotte ad Aurora, in Colorado, alla periferia di Denver, dove in un cinema multisala dei colpi d'arma da fuoco hanno massacrato gli spettatori che assistevano alla prima di "The Dark Knight Rises", il nuovo film di Batman.

Testimoni oculari riferiscono di scene di panico, di aver udito esplosioni e poi grida, e di aver visto irrompere molte persone ferite anche gravemente. Una testimone presente nella sala dove è stata compiuta la strage avrebbe riferito dell'irruzione di una persona dalla porta di emergenza, che avrebbe prima lanciato degli ordigni fumogeni e poi cominciato a far fuoco sugli spettatori spaesati.

Il cinema è stato evacuato ed è circondato dalla polizia, che ha già arrestato una persona, pare sulla ventina, armata di un fucile due pistole e un coltello, e con addosso un giubbotto antiproiettile. La zona nella quale risiede è stata evacuata per timore della presenza di esplosivi in casa. Un squadra di artificieri sta tentando di individuare la sua auto nei paraggi.

Non vi sono conferme, per ora, dell'esistenza di ulteriori killer o complici.

Un dettaglio alquanto sinistro è che il luogo della strage si trova ad appena 20 miglia dal Liceo Columbine, dove poco più di tredici anni fa ebbe luogo uno dei più tragici episodi di mass shooting nella storia degli Stati Uniti.

Le notizie stanno giungendo per lo più attraverso Twitter, i grandi media si stanno mettendo in moto lentamente complice il fatto che sul luogo è notte fonda. la diretta può essere seguita in streaming sul sito dell'emittente televisiva locale 9News, a questo link.

Su YouTube circola questo primo rudimentale video, apparentemente ripreso con un cellulare da uno dei ragazzi che venivano evacuati:

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap