Spider-Man: altro che flop, successo incassi settimanali

Un anno fa debuttava per la prima volta in mezzo ai fischi

Con oltre due milioni di dollari incassati nel lungo fine-settimana di vacanze del Giorno del Ringraziamento, "Spider-Man. Turn off the Dark", il musical più costoso della storia di Broadway, si scrolla di dosso l'etichetta di essere un flop. A un anno dalla prima anteprima dello spettacolo che il 28 ottobre del 2010 fu fischiato per le cinque interruzioni, i produttori di "Spider-Man" segnano guadagni su base settimanale e incrementano gli sforzi promozionali. La campagna radiofonica che premia alcuni fortunati ascoltatori con un viaggio a New York per andare a vedere il musical e commentare l'esperienza via radio si sta espandendo in tutti i 50 stati e l'intenzione è di promuovere lo spettacolo all'estero in modo da traformarlo in una delle maggiori attrattive per i turisti.

Ma prima di tutto, rivelano i produttori Michael Cohl e Jeremiah Harris al New York Times, "vogliamo assicurarci di avere a New York la versione di 'Spider-Man' più forte possibile, quella di maggior successo sul piano finanziario. Lo spettacolo, i cui costi di produzione hanno raggiunto la cifra record di 75 milioni di dollari, è in attivo su base settimanale, gradagnando tra i 100.000 e i 300.000 dollari a seconda delle settimane. Per estinguere i debiti '"Spider-man" dovrebbe restare nel cartellone di Broadway per almeno cinque anni di seguito, un traguardo che solo musical come "Wicked" e "The Lion King" sono riusciti a raggiungere. Ma il buon andamento delle vendite fa ben sperare. Secondo i produttori in media questo mese le prevendite settimananali hanno toccato la cifra di 1,6 milioni di dollari e metà del pubblico viene da fuori New York, cosa che fa presagire un possibile successo di un tour all'estero. Per mantenere l'attenzione costante nel tempo il regista Philip McKinley ha intenzione di aggiungere ogni anno nuovi numeri allo spettacolo in modo da trasformarlo in una sorta di fumetto sotto forma di musical, con le novità dell'edizione del 2012 che spingeranno gli spettatori a tornare a vedere 'Spider-Man" una seconda volta.