Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

L'Fbi ha ammesso di essere stato avvertito da una persona vicina a Nikolas Cruz della sua intenzione di compiere una strage a scuola e di non aver agito. Secondo la persona che si era rivolta al Federal Bureau, Cruz aveva manifestato "il desiderio di uccidere". Il diciannovenne, due giorni fa, ha ucciso 17 persone nella sua ex scuola.

L'Fbi, contattato dalla persona vicina a Cruz lo scorso mese, ha quindi ammesso che avrebbe potuto prevenire l'attacco. Nella nota diffusa poco fa, l'Fbi ha spiegato di non aver seguito il protocollo dopo la segnalazione, che avrebbe dovuto essere girata all'ufficio di Miami per le dovute indagini. La persona che aveva contattato l'Fbi aveva "fornito informazioni sul fatto che Cruz possedeva un fucile, sul suo desiderio di uccidere delle persone, sul suo comportamento instabile e sui suoi inquietanti post sui social media", avvisando le autorità della "possibilità" che Cruz si rendesse colpevole di "una sparatoria a scuola".

Ore prima, BuzzFeed aveva reso noto che l'ufficio dello sceriffo della contea di Broward, in Florida, è stato chiamato almeno 36 volte, tra il 2010 e il 2016, per intervenire in casa di Cruz. Nel settembre 2016, il rapporto presentato dopo una chiamata della madre, Lynda Cruz, affermava che "non sono stati visti segni di malattia mentale o attività criminali" e che il ragazzo "non rappresenta una minaccia per sé o per gli altri".

Altri Servizi

Wall Street, attenzione rivolta ai dati macroeconomici

In programma i sussidi di disoccupazione, il superindice dell'economia e le vendite di case esistenti
iStock

L’euforia del mercato azionario statunitense è razionale?

L'analisi di Didier Saint-Georges, managing director e membro del comitato investimenti di Carmignac
Carmignac

di Didier Saint-Georges*

Wall Street: S&P 500 e Dj da record, Trump si congratula con gli Usa

Timori contenuti per le tensioni commerciali. Cina pronta a tagliare dazi medi sulle importazioni dai principali partner commerciali. Domani il "giorno delle quattro streghe. Facebook e Twitter fuori dal settore tech
AP

Gli indici a Wall Street festeggiano nuovi massimi. L'S&P 500 si è portato sopra i livelli record messi a segno il 29 agosto pari a 2.914,04 punti e il Dow Jones Industrial Average ha viaggiato oltre quelli a quota 26.616,71 toccati l'ultima volta il 26 gennaio. Donald Trump, il presidente americano, non ha perso un attimo per festeggiare e scrivere su Twitter "Congratulazioni Usa".

Sky, la battaglia tra Comcast e Fox si deciderà all'asta

Lo scontro finale tra venerdì e sabato; al momento, l'offerta di Comcast è la più alta
iStock

Le autorità britanniche hanno deciso che lo scontro tra Comcast e 21st Century Fox per Sky si deciderà all'asta, che avrà al massimo tre round di offerte, nell'arco di 24 ore tra venerd" e sabato, quando poi sarà annunciata la società vincitrice. Per il momento, l'offerta di Comcast, a 14,75 sterline per azione, o 26 miliardi di sterline in totale, è superiore alle 14 sterline offerte da Fox, che danno un valore a Sky di 24,5 miliardi; l'attuale capitalizzazione di Sky è di 27 miliardi di sterline (oltre 35 miliardi di dollari). Fox possiede già il 39% del capitale del broadcaster britannico.

Google consente ancora a sviluppatori di app di 'leggere' email dei suoi utenti

Il gruppo ha fermato la pratica l'anno scorso ma continua a permetterla ad altri

Lo scorso anno Google ha smesso di 'leggere' le email dei suoi 1,4 miliardi di utenti a scopi pubblicitari ma il gruppo continua a permettere ad altri di analizzare i messaggi Gmail. E' quanto emerso da una lettera scritta a luglio dalla controllata di Alphabet ai legislatori americani, che avevano chiesto delucidazioni sulla privacy e sul potenziale abuso di dati.

Florence: almeno 11 morti e un milione di persone senza elettricità

Trump firma dichiarazione di disastro in North Carolina; visiterà le zone colpite la settimana prossima. Atteso fino a un metro di precipitazioni
ap

Aveva toccato terra alle 7:15 (ora locale, le 13:15 in Italia) di venerdì vicino a Wrightsville Beach, in North Carolina, negli Stati Uniti, colpendo lo Stato con piogge e venti forti. Dopo una decina di ore, l'uragano Florence era diventato una tempesta tropicale ancora devastante che di sabato mattina si è mossa "lentamente" nella parte orientale del South Carolina provocando "allagamenti catastrofici" in tutti e due gli Stati con piogge fino a un metro.

Usa: patrimonio famiglie gonfiato dall'azionario, nel II trimestre sfiora i 107mila miliardi

Nel pieno della recessione del 2008 il dato era sceso a 55.000 miliardi

Tra aprile e giugno i patrimoni delle famiglie statunitensi sono rimasti saldamente sopra i 100.000 miliardi di dollari, soglia conquistata la prima volta nel primo trimestre del 2018. Stando ai calcoli della Federal Reserve, il patrimonio netto degli americani e quello delle organizzazioni no profit ha sfiorato i 107.000 miliardi di dollari.

A Wall Street piace la marijuana: performance 'stupefacente' di Tilray

Il titolo del produttore canadese arrivato a guadagnare fino al 94%. Dall'Ipo di luglio +1.100% circa. Il gruppo punta sul beverage e sul pharma

Tilray, produttore canadese di cannabis, ha appena archiviato una seduta sull'ottovolante a Wall Street, confermando una performance 'stupefacente' da quando il gruppo si è quotato sul Nasdaq il 19 luglio scorso. Da allora, quando debuttò il borsa a 17 dollari, l'azione che oggi ha raggiunto un record intraday a 300 dollari ha guadagnato oltre il 1.100%.

Trump difende Kavanaugh ("difficile immaginare che sia successo qualcosa") e si augura che l'accusatrice parli

Il giudice nominato dal presidente alla Corte Suprema accusato di tentato stupro
AP

Il presidente statunitense, Donald Trump, ha detto che dovrà "prendere una decisione" sul futuro della nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte Suprema, se la sua accusatrice, Christine Blasey Ford, darà "una testimonianza credibile". Sarebbe "meraviglioso" se si presentasse davanti alla commissione Giustizia del Senato, "spiacevole" se non lo facesse, ha aggiunto il presidente.

Facebook verificherà l'autenticità di video e foto

Attenzione non solo ad articoli e link. Ricorrerà a segnalazioni di utenti e tecnologia per individuare "nuovi formati visuali di disinformazione"

Continuano gli sforzi di Facebook volti a individuare i contenuti falsi che circolano sulla sua piattaforma. Con l'aiuto di persone e strumenti tecnologici, il social network verificherà l'autenticità di immagini e video testati.