Tensione Usa-Corea del Nord alle stelle. Pyongyang pronta a rispondere a guerra totale

Ma dopo l'intensa attività diplomatica delle ultime ore il test nucleare nordcoreano ipotizzato per oggi, proprio in occasione dell'anniversario della nascita di Kim il-Sung, non c'è stato.

La Corea de Nord è pronta a rispondere a qualsiasi attacco nucleare statunitense con le stesse armi. "Risponderemo alla guerra totale con la guerra totale. Risponderemo a un attacco nucleare con un nostro attacco nucleare", ha detto il numero due del regime di Pyongyang, Choe Ryong-Hae, durante la parata militare svoltasi nella capitale nordcoreana.

Migliaia di militari sono stati schiereati a Pyongyang per celebrare il 150esimo anniversario della nascita del "Presidente eterno", Kim il-Sung, ma anche per dare una dimostrazione di forza sia all'Amministrazione Trump che ai suoi principali alleati regionali, Corea del Sud e Giappone. Nel frattempo, la Cina auspica una cooperazione con la Russia per "contribuire ad allentare il più rapidamente possibile" la tensione" fra Stati Uniti e Corea del Nord.

"Impedire la guerra e il caos nella penisola coreana è nostro interesse comune, l'obiettivo comune dei nostri due Paesi è di far tornare le parti al tavolo negoziale", ha detto il ministro degli Esteri cinese, Wang Yi, al termine di un colloquio telefonico con l'omologo russo, Sergey Lavrov, alludendo ai negoziati a sei (le due Coree, Giappone, Russia, Cina e Stati Uniti) interrotti ormai da anni.

Proprio Pechino aveva usato una metafora per descrivere l'aumento delle tensioni tra Washington e Pyongyang, parlando di due treni lanciati in corsa e destinati allo schianto, se nessuno dei due frenerà per primo. Nel frattempo, però, il presidente americano Donald Trump ha fatto sapere che Washington è "pronta ad andare avanti anche da sola, senza la Cina".

Per il momento tuttavia la tensione sembra alleggerirsi. Nonostante le parole dure, il regime nordcoreano sembra avere ceduto almeno in parte all'intensa attività diplomatica delle ultime ore: il test nucleare ipotizzato per oggi, proprio in occasione dell'anniversario della nascita di Kim il-Sung, non c'è stato. Avrebbe quasi certamente dato il via a immediate ritorsioni.


Altri Servizi

Wall Street, restano le tensioni commerciali Usa-Cina

Dati: in programma la fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan
AP

Stormy Daniels rinuncia all'ultima causa contro l'ex legale di Trump

La pornostar aveva accusato Micheal Cohen di collusione con il legale che la rappresentava all’epoca dell’accordo da 130mila dollari per il silenzio sui rapporti con il tycooon
Ap

La pornostar Stormy Daniels ha raggiunto un accordo con l'ex legale di Donald Trump, Michael Cohen, ritirando l'ultima delle tre cause avviate dal suo ex legale Michael Avenatti, nell'ambito della presunta relazione avuta nel 2006 con l'attuale presidente degli Stati Uniti. Lo riporta la Cnn che cita i documenti del tribunale.

Bezos vince la battaglia per il dominio ".amazon", America Latina sconfitta

Lo scontro era iniziato nel 2012. La decisione è stata presa dall'Icann, visto che la società di Seattle e i governi non hanno trovato un accordo
AP

Tesla: il ritorno all'utile? Per analisti, è come scalare il Kilimangiaro

Wedbush, a dicembre tra il più ottimista, taglia l'obiettivo di prezzo sotto la media di Wall Street. Il titolo sotto i 200 dollari, prima volta da oltre due anni. Situazione da "codice rosso"
AP

L’Italia dell’High Tech protagonista alla Collision Conference a Toronto

Matteo Picariello, direttore Ice Canada: portiamo 19 aziende, prima presenza in assoluto

Wall Street, si guarda ai rapporti Usa-Cina

Google ha deciso di vietare a Huawei l'aggiornamento di Android
AP

Operazioni sospette di Trump e Kushner, Deutsche Bank ignorò l'allerta antiriciclaggio

Il New York Times: i vertici della banca ignorarono le segnalazioni dei dipendenti nel 2016-2017
AP

Venezuela, Usa al lavoro per tenere fuori Russia e Cuba

Ue e Gruppo di Lima, intanto, lavorano a un negoziato tra Maduro e l'opposizione
AP

Trump vuole graziare dei militari condannati o accusati di crimini di guerra

Lo sostiene il New York Times, secondo cui il presidente vorrebbe i documenti pronti per il Memorial Day (27 maggio)
US Departement of Defence