America 24

Pari diritti

Troppe richieste, lotteria a NY per i primi matrimoni gay

19 Luglio 2011, 13:26

Domenica 24 luglio ci saranno i primi matrimoni gay a New York. Chi vorrà sposarsi in comune quel giorno, tuttavia, dovrà vincere una lotteria. Lo ha detto martedì il sindaco di New York Bloomberg, spiegando che le coppie, sia etero che gay, dovranno partecipare a una lotteria e ne saranno selezionate solo 764.

La liberalizzazione dei matrimoni gay ha provocato una vera e propria corsa all’altare nella città (anche se i matrimoni, in realtà, non si svolgeranno in chiesa): sono già 2.661 le richieste per domenica prossima, di cui 1.728 da parte di coppie gay. Nonostante la breve durata delle cerimonie, che si svolgeranno in un solo minuto, è stato ristretto il numero delle unioni per evitare lunghe attese e ritardi. "Abbiamo fatto tutto il possibile", ha detto Bloomberg, "di certo non vogliamo che le coppie aspettino per ore e ore".

Le coppie devono scegliere uno dei distretti della città tra Manhattan, Brooklyn, Bronx, Queens e Staten Island e iscriversi alla lotteria su internet oppure facendo una telefonata. I vincitori saranno avvertiti venerdì oppure la sera prima delle nozze.

Ultimo aggiornamento: 3 anni, 1 mese fa



xyz