Trump accontenta i produttori di auto, indebolirà le regole sulle emissioni

Oggi annunciati i primi cambiamenti, ma i singoli Stati potranno mantenere norme più dure

Gli Stati Uniti riesamineranno gli standard sulle emissioni delle automobili imposti dall'amministrazione Obama. Lo ha annunciato il presidente Donald Trump: "Cancelleremo quella azione esecutiva" firmata da Obama, in modo che l'agenzia per la protezione ambientale (Epa) possa riaprire la revisione sugli standard per le emissioni di gas serra approvata dalla precedente amministrazione, durante la transizione; una decisione presa da Obama con 14 mesi di anticipo, relativa agli anni 2022-2025, proprio per intralciare il tentativo di Trump di allentare le regole.

"Qualsiasi regola proteggerà i vostri posti di lavoro e le vostre fabbriche" ha detto il presidente, parlando ai lavoratori in un impianto del Michigan. "È un questione molto importante per me". I limiti voluti dalla precedente amministrazione prevedono che le case automobilistiche producano veicoli con un'autonomia di 54,5 miglia al gallone (87,70 chilometri per 3,78 litri) entro il 2025. Standard che "minacciano i livelli futuri di produzione, mettendo centinaia di migliaia, se non un milione, di posti di lavoro a rischio", secondo i produttori.

Trump ha ascoltato le richieste dei produttori, che gli avevano inviato una lettera per chiedere di allentare gli standard di efficienza nei consumi; le preoccupazioni di General Motors, Ford, Fiat Chrysler e delle altre principali case automobilistiche erano già state elencate durante l'incontro con Trump avvenuto a gennaio.

Trump, però, lascerà in piedi il diritto della California e di altri Stati di applicare norme più dure all'interno dei loro confini, mettendo da parte, al momento, la battaglia sul clima contro gli Stati a guida democratica. Il tentativo di smantellare le regole volute da Obama proseguirà poi nei prossimi giorni, quando Trump dovrebbe firmare un ordine esecutivo per ridurre le regole sulle emissioni delle centrali elettriche a carbone e annunciare formalmente l'intenzione di ridurre il budget dell'Epa di oltre il 25 per cento.

Un funzionario della Casa Bianca ha spiegato ai giornalisti statunitensi che l'amministrazione "passerà un altro anno a guardare i dati, in modo che nel 2018 si possano adottare standard (sulle emissioni, ndr) che siano tecnologicamente ed economicamente sostenibili, permettendo all'industria dell'auto di crescere e creare posti di lavoro. Questo è molto importante per il presidente".

Altri Servizi

Trump, con un video attacca Obama, Clinton e Bush su Gerusalemme

Con un tweet il presidente americano critica i suoi predecessori: avevano annunciato lo spostamento dell'ambasciata Usa in Israele da Tel Aviv nella città contesa ma non lo hanno fatto
AP

Due giorni dopo avere riconosciuto Gerusalemme come capitale d'Israele, Donald Trump ha pubblicato su Twitter un video che mostra tre suoi predecessori - Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama - fare la stessa promessa, poi non mantenute. "Io ho mantenuto le promesse della mia campagna elettorale - altri non lo hanno fatto", ha tuonato il45esimo presidente americano.

Scandali sessuali, tre parlamentari Usa costretti alle dimissioni in tre giorni. Qualcosa di simile accadde solo per la schiavitù

Per il Washington Post, situazione senza precedenti. Quelle dimissioni, prima della Guerra civile, furono un atto politico. Oggi, sono le donne comuni a costringere senatori e deputati a farsi da parte

È stata una settimana straordinaria, quella appena terminata al Congresso statunitense: dopo essere stati accusati di molestie sessuali, tre membri del parlamento si sono dimessi. Per trovare un momento simile, nella storia degli Stati Uniti, bisogna tornare alla Guerra civile e alla schiavitù.

La Nba vuole una squadra della sua lega minore a Città del Messico

La lega professionistica vuole continuare a espandersi e guarda al maggior mercato dell'America Latina. La nuova squadra della G League potrebbe giocare già dalla prossima stagione
Ap

Gerusalemme capitale, rottura tra palestinesi e statunitensi: Abu Mazen non riceverà Pence

Il presidente dell'Autorità palestinese annulla l'incontro con il vicepresidente statunitense previsto a giorni, a causa della decisione di Washington di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele

Gli Usa contro la Russia, a 30 anni dal trattato INF per l'eliminazione dei missili

Da tempo Washington denuncia le violazioni di Mosca. L'amministrazione Trump pronta a sviluppare un'arma per restare al passo dei russi
Ap

Apple verso l'acquisto di Shazam, app per riconoscere le canzoni

TechCrunch: il produttore dell'iPhone potrebbe pagare meno di un miliardo di dollari

Obama paragona Trump a Hitler

Invocando lo spettro della Germania nazista, il 44esimo presidente americano avverte i concittadini: non siate compiacenti
Ap

La Casa Bianca cerca di tranquillizzare gli amici newyorchesi di Trump sulle deduzioni

Gli Stati con tasse altre fanno pressing per non vedere ridotta o eliminata la possibilità di detrarre le imposte statali e locali nella dichiarazione dei redditi
AP

Caterpillar fa mea culpa, ha truffato clienti e gettato in mare le prove

Riparazioni inutile ai vagoni di gruppi attivi nel settore ferroviario. Multa da 5 milioni di dollari e rimborsi per 20 milioni. Cifre modeste ma un colpo alla sua reputazione
Caterpillar

L'occupazione Usa cresciuta più del previsto a novembre, Fed pronta a una stretta

Per l'86esimo mese di fila le aziende hanno reclutato personale. I salari orari però sono saliti meno del previsto