Trump contro Google: "Fa vedere solo notizie false contro di me"

Il presidente Usa twitta alle 5:30 del mattino: "Google e altri stanno sopprimendo le voci dei conservatori e nascondono informazioni e notizie che sono positive. Controllano cosa possiamo e non possiamo vedere. Questa è una situazione molto seria"

Il presidente statunitense Donald Trump, di prima mattina, ha attaccato Google, colpevole di dare la priorità, secondo lui, alle 'fake news', ovvero ai media mainstream, rispetto ai media conservatori.

"I risultati delle ricerche su Google per 'notizie su Trump' mostrano solo gli articoli e i punti di vista dei media Fake News. In altre parole, lo hanno TRUCCATO, per me e altri, in modo che quasi tutte le storie e le notizie siano NEGATIVE. La falsa Cnn spicca. I media repubblicani/conservatori e giusti sono tagliati fuori. Illegale? Il 96% dei risultati per 'notizie su Trump' è dei media di sinistra - ha scritto in due tweet, alle 5:30 di mattina - molto pericoloso".

"Google e altri stanno sopprimendo le voci dei conservatori e nascondono informazioni e notizie che sono positive. Controllano cosa possiamo e non possiamo vedere. Questa è una situazione molto seria, sarà affrontata!" ha scritto Trump.

I conservatori hanno più volte attaccato la Silicon Valley, che sarebbe colpevole di sopprimere i punti di vista di destra e, per questo, l'ex stratega di Trump, Steve Bannon, aveva ipotizzato di trattare queste società come aziende di pubblica utilità. I risultati delle ricerche su Google sono il frutto di algoritmi che prendono in considerazione una serie di fattori.

Poco dopo, Larry Kudlow, consigliere economico di Trump, ha detto ai giornalisti presenti all'esterno della Casa Bianca che l'amministrazione "sta dando un'occhiata" alla possibilità che la ricerca su Google sia soggetta a una regolamentazione governativa. Lo scrive il Washington Post.

Successivamente, Google ha respinto con forza l'accusa lanciata dal presidente statunitense. In una nota diffusa dal portavoce della multinazionale, si legge che "la ricerca non è usata per stabilire un'agenda politica e non propendiamo per nessuna ideologia politica". "Il nostro obiettivo è fare in modo che gli utenti ricevano le risposte più rilevanti nel giro di secondi [...] Ogni anno, sviluppiamo centinaia di miglioramenti per fare in modo che i nostri algoritmi assicurino contenuti di alta qualità. Lavoriamo continuamente per migliorare Google Search e non classifichiamo i risultati per manipolare le opinioni politiche".

Altri Servizi

Wall Street sotto pressione per Boeing

Il dipartimento dei Trasporti ha aperto un'indagine sull'approvazione della Faa al Boeing 737 Max
AP

Lyft lancia il road show per la sua Ipo da 2 miliardi di dollari

Sarà la prima del settore dei trasporti on-demand a quotarsi a Wall Street, ma sarà presto seguita da Uber

Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la sua campagna presidenziale

La senatrice è la sesta donna in campo per le primarie democratiche
Ap

Amazon, via libera dalla contea di Arlington agli incentivi diretti da 23 milioni di dollari per la nuova sede

Le autorità li hanno approvati all'unanimità. Proteste di molti residenti. Amazon riceverà 481 milioni di incentivi dalla contea e 750 milioni dallo Stato
AP

Lo staff di Sanders è il primo sindacalizzato nella storia delle presidenziali

"Ci aspettiamo che questo significhi parità di salario e trasparenza durante la campagna, trattamento equo per ogni lavoratore, che sia a Washington D.C. o in Iowa, senza differenze di genere" ha commentato il presidente dello UFCW Local 400
Ap

Due voti in Congresso contro Trump, ma non c'è una rivolta dei repubblicani

Approvate due risoluzioni contro la dichiarazione d'emergenza e il sostegno alla guerra saudita in Yemen, ma i ribelli sono solo il 10%. Il presidente costretto al primo veto (e presto al secondo)

Federcalcio Usa sorpresa dalla causa per discriminazione intentata dalle giocatrici della nazionale

Carlos Cordeiro ha detto che le atlete non si erano mai lamentate del contratto collettivo. Le campionesse del mondo chiedono di essere pagate (e trattate) come gli uomini
Ap

Riconquistare la Casa Bianca: i soldi dei donatori democratici in quattro Stati decisivi

Wisconsin, Michigan, Pennsylvania e Florida: qui si sono decise le elezioni del 2016, qui si decideranno, probabilmente, quelle del 2020

Vino italiano: export in Usa al top di cinque anni nel 2018

Rialzo del 6,8% a quasi due miliardi di dollari. Francia in testa per secondo anno di fila grazie al vantaggio nei rosati. Il nostro Paese resta primo fornitore di rossi e bianchi. Forte (Agenzia ICE NY): serve migliorare nostro posizionamento

Apple si difende dalle accuse di Spotify: vuole benefici senza costi

Il gruppo americano replica a quello svedese: la sua, "retorica fuorviante"