Trump contro la Corte penale internazionale: visti negati a chi indaga su cittadini Usa

Corte penale internazionale vuole indagare sui crimini in Afghanistan: "Tribunale illegittimo"
AP

Il segretario di Stato, Mike Pompeo, ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno deciso di revocare e negare i visti al personale della Corte penale internazionale (Cpi) "direttamente responsabile" di un'indagine su cittadini statunitensi per crimini di guerra in Afghanistan. Pompeo ha spiegato ai giornalisti presenti al dipartimento di Stato che le nuove misure sono già entrate in vigore e che gli Stati Uniti "sono pronti a fare mosse addizionali, anche l'adozione di sanzioni economiche".

Il segretario di Stato ha poi detto che gli stessi provvedimenti saranno presi sui tentativi di indagine contro alleati come Israele. Nel novembre 2017, la procuratrice della Cpi, Fatou Bensouda, ha chiesto ai giudici il permesso di aprire un'indagine sulle atrocità commesse in Afghanistan da talebani, soldati afgani e militari statunitensi; una decisione non è stata ancora presa.

L'amministrazione statunitense, da tempo, definisce la Corte penale internazionale "illegittima", come detto da Trump, durante l'ultimo intervento all'Assemblea generale delle Nazioni Unite, e dal consigliere per la sicurezza nazionale, l'ex ambasciatore John Bolton, che aveva parlato della Corte dell'Aia come di un tribunale "antitetico ai valori della nostra nazione". Bolton aveva poi minacciato sanzioni. "Gli Stati Uniti useranno qualsiasi mezzo necessario per proteggere i loro cittadini e quelli degli alleati da un ingiusto procedimento da parte di questo tribunale illegittimo" aveva detto Bolton. "Non coopereremo con la Cpi, non forniremo assistenza alla Cpi, non ci uniremo alla Cpi, lasceremo che la Cpi muoia da sola. Dopotutto, per noi è già morta". Il tribunale è "inefficace, non rende conto a nessuno ed è pericoloso".

Secondo Bolton, il tribunale pone una minaccia alla sovranità statunitense e troppo spesso colpisce gli alleati americani, come Israele. Gli Stati Uniti non hanno ratificato lo statuto di Roma, entrato in vigore nel 2002, che ha creato la Corte penale internazionale, per l'opposizione dell'allora presidente George W. Bush, in piena 'guerra al terrore'. I Paesi che aderiscono allo statuto di Roma sono 123, mentre altri 32 hanno firmato, ma non ratificato il trattato, tra cui anche Israele. Il tribunale ha il potere di perseguire le persone per crimini di guerra, genocidio e crimini contro l'umanità.

Altri Servizi

Fca: richiama in Usa quasi 900mila vetture, non rispettano standard su emissioni

Epa soddisfatta dell'azione volontaria del gruppo. La mossa segue test condotti dall'azienda e dall'Agenzia per la protezione ambientale. Fca: veicoli sicuri, nessuna multa
FCA

Fiat Chrysler Automobiles ha deciso di richiamare quasi 900mila vetture negli Stati Uniti, per l'esattezza 862.520. La mossa segue test sulle emissioni condotti dall'Agenzia per la protezione ambientale americana (l'Epa) e dall'azienda stessa come richiesto dalla legge. A dare l'annuncio è stata l'Epa, che "dà il benvenuto all'azione di Fiat Chrysler di richiamare volontariemente i suoi veicoli che non rispettano gli standard sulle emissioni Usa".

Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la sua campagna presidenziale

La senatrice è la sesta donna in campo per le primarie democratiche
Ap

La senatrice Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la propria candidatura alle primarie democratiche per le presidenziali statunitensi del prossimo anno, con un video intitolato "Il coraggioso vince", che parte da un verso dell'inno nazionale (Di' dunque, sventola ancora la nostra bandiera adorna di stelle sulla terra dei liberi e la patria dei coraggiosi?) per affermare che il coraggio degli americani può aiutare il Paese a raggiungere risultati come il sistema sanitario universale, il congedo parentale per tutti e una nuova riforma per l'ambiente. "Abbiamo bisogno di un leader che faccia delle scelte notevoli e coraggiose. Qualcuno che non sia spaventato dal progresso. Ecco perché mi candido alla presidenza".

Boeing: "piena fiducia" nel 737 Max ma vari Paesi ne impediscono l'uso

Regno Unito, Francia e Germania tra le nazioni che puntano su sicurezza. Romney primo senatore Gop a chiedere lo stop all'uso del jet. L'aviazione civile Usa dalla parte del gruppo. Passeggeri preoccupati. Trump: aerei troppo complessi.

Messo sotto pressione dalle autorità dell'aviazione civile nel mondo, Boeing ha diffuso un comunicato difendendo la sicurezza dei suoi jet 737 Max, nei quali ha "piena fiducia".

Wall Street sotto pressione per Boeing

Il dipartimento dei Trasporti ha aperto un'indagine sull'approvazione della Faa al Boeing 737 Max
AP

Federcalcio Usa sorpresa dalla causa per discriminazione intentata dalle giocatrici della nazionale

Carlos Cordeiro ha detto che le atlete non si erano mai lamentate del contratto collettivo. Le campionesse del mondo chiedono di essere pagate (e trattate) come gli uomini
Ap

Il presidente della Federcalcio statunitense, Carlos Cordeiro, ha manifestato la propria sorpresa, e quella dell'organizzazione che presiede, nel prendere atto della causa intentata dalle calciatrici della nazionale per discriminazione di genere. Cordeiro ha detto che non aveva mai sentito lamentele sull'accordo collettivo contrattato e firmato tra le due parti due anni fa.

Lyft lancia il road show per la sua Ipo da 2 miliardi di dollari

Sarà la prima del settore dei trasporti on-demand a quotarsi a Wall Street, ma sarà presto seguita da Uber

Parte lunedì il road show di Lyft per la sua Ipo, durante la quale cercherà di raccogliere fino a due miliardi di dollari, per arrivare a una valutazione di oltre 20 miliardi di dollari. Lyft dovrà cercare di convincere gli investitori a preferire la sua Ipo a quella di Uber, che dovrebbe lanciarla il prossimo mese.

Tesla: Musk difende suoi tweet e attacca Sec, "ha oltrepassato il limite"

Secondo l'autorità di borsa Usa, il Ceo del produttore di auto elettriche ha violato il patteggiamento siglato a settembre
AP

Elon Musk, il Ceo di Tesla, è tornato ad attaccare l'autorità di borsa americana sostenendo che "ha oltrepassato ogni limite in modo senza precedenti".

Wall Street, speranze su accordo Usa-Cina

Atteso il dato sulla fiducia dei consumatori di marzo
AP

Wall Street, pesa Boeing

Giornata in sofferenza per il colosso aerospaziale, dopo il disastro aereo di Addis Abeba
AP