Trump di nuovo contro Amazon: fa perdere denaro alle Poste

Continua l'attacco del presidente americano contro il colosso guidato da Jeff Bezos:. Le colpe? Non paga le tasse e riceve troppi sconti sulle spedizioni. Il gruppo perde il 5% a Wall Street

Donald Trump ritorna ad attaccare Amazon, questa volta professandosi difensore delle poste e dei piccoli rivenditori al dettaglio. Le prime, secondo lui, hanno perso una fortuna da quando il colosso ha iniziato ad avere maggiore importanza nel mercato delle spedizioni, visto che obbliga a inviare pacchi a prezzi troppo bassi. I secondi invece, "i nostri rivenditori al dettagli che pagano tutte le tasse", stanno chiudendo i loro negozi in tutto il Paese. Il nuovo tweet del presidente Usa ha destabilizzato il settore tecnologico e Wall Street, che già aveva iniziato la giornata con difficoltà per via di un ritorno di venti di guerre commerciali. Amazon alla fine ha perso il 5,21% a 1.371,99 dollari.

"Solo gli stupidi, o peggio, sostengono che i nostri uffici postali che perdono soldi facciano affari con Amazon. HANNO PERSO UNA FORTUNA, e questo cambierà. Inoltre i nostri rivenditori al dettagli che pagano tutte le tasse stanno chiudendo in tutto il Paese...non a parità di condizioni!", ha scritto Donald Trump su Twitter nel giorno di Pasquetta. Lo scorso anno le azioni di Amazon erano state tra le migliori a Wall Street, guadagnando circa il 64% in quel periodo.

Sono giorni che Trump continua ad attaccare apertamente Amazon, dopo che un articolo la settimana scorsa aveva descritto un presidente ossessionato dal colosso di Jeff Bezos. Alla vigilia di Pasqua Trump aveva scritto su Twitter: "Visto che siamo sull'argomento, è segnalato che gli uffici postali americani perdano 1,50 dollari in media per ogni pacco consegnato per Amazon. Questo significa miliardi di dollari. Il fallimentare N.Y. Times ha scritto che 'la grandezza dello stuff che fa lobby per le aziende è cresciuto a dismisura'".

Poi Trump ha attaccato il Washington Post, quotidiano comprato da Bezos e che il presidente ha più volte definito l'organo di stampa di Amazon. "E questo non include il falso Washington Post, che viene usato come 'un lobbista' e per questo dovrebbe essere REGISTRATO. Se le poste 'dovessero aumentare le loro parcelle, i costi di spedizione di Amazon dovrebbero aumentare di 2,6 miliardi di dollari'. Questa truffa alle poste deve fermarsi e Amazon deve pagare i costi reali (e le tasse) ora!".

Il New York Times ha analizzato i tweet di Trump, sostenendo che già in altre occasioni il presidente aveva attaccato Amazon sia sulla questione delle tasse che su quella delle poste. In realtà non è vero che Amazon non paghi le tasse. Nell'ultimo rapporto inviato alla Securities and Exchange Commission (Sec), la Consob americana, Amazon ha dichiarato di aver pagato nel 2017 957 milioni di dollari in tasse. Nel 2016 ne aveva pagate 412 milioni e nel 2015 273 milioni, scrive il New York Times citando i dati della Sec.

Sulle Poste americane: è vero che le Poste continuano ad avere perdite. Ma le hanno da almeno un decennio, visto che l'ultima volta che hanno segnato un anno in utile era il 2016. Nel 2017 le Poste Usa hanno presentato una perdita netta di 2,7 miliardi di dollari. Ovviamente non è colpa solo delle spedizioni che il gruppo fa per Amazon e generalmente il business delle spedizioni è un settore in crescita che argina le perdite, che arrivano soprattutto dalle consegne di posta cartacea. E la colpa, se cos" possiamo definirla, è di internet, e non di Amazon o degli altri colossi tech.

Il rapporto citato da Trump è vero e fa riferimento al fatto che le Poste tendano a fare sconti sulle spedizioni. Amazon, in questo contesto, è un gigante, visto che usa le Poste per il 40% delle sue spedizioni.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap