Trump firma la legge per i fondi alla Nasa: l'obiettivo è andare su Marte

Pacchetto da 19,5 miliardi di dollari; per la prima volta, citato l'obiettivo della colonizzazione del Pianeta Rosso. Per il budget del prossimo anno, il presidente prevede 19,1 miliardi

Circondato da alcuni parlamentari repubblicani e democratici, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha firmato la legge per finanziare i progetti della Nasa. Tra i maggiori obiettivi a lungo termine dell'agenzia spaziale, per la prima volta, è stata menzionata la colonizzazione di Marte.

Il pacchetto da 19,5 miliardi di dollari, il Nasa Transition Authorization Act, garantisce continuità alla Nasa almeno per l'anno in corso, nonostante la volontà del presidente Donald Trump di cambiare profondamente il budget a disposizione dell'agenzia e le sue priorità. Trump ha definito gli astronauti "eroici" e "straordinari", compresi quelli che "hanno perso la vita" nel corso dei decenni, e ha garantito "l'impegno nazionale nell'esplorazione dello spazio". Nella proposta per il budget del prossimo anno, sbilanciato a favore della difesa e della sicurezza interna, Trump ha leggermente ridotto i fondi alla Nasa a 19,1 miliardi di dollari. Secondo i sostenitori del provvedimento, la stabilità nel breve periodo permetterà alla Casa Bianca e al nuovo amministratore della Nasa, che deve essere ancora nominato, di avere tempo per dare un nuovo corso all'agenzia nei prossimi anni.

L'intento della proposta di legge, inizialmente preparata prima delle elezioni di novembre, era di impedire alla nuova amministrazione di stravolgere gli attuali progetti di esplorazione, compreso l'obiettivo della National Aeronautics and Space Administration di mandare degli astronauti sul Pianeta Rosso entro la metà degli anni '30. In questi mesi, i leader di Camera e Senato si sono poi trovati d'accordo con vari gruppi d'interesse per salvaguardare i maggiori programmi della Nasa; la proposta finale non ha nemmeno tagliato in modo significativo i programmi che mirano allo studio del cambiamento climatico.

Secondo il senatore repubblicano Ted Cruz, che ha guidato la sottocommissione che ha lavorato al compromesso con la Camera, la legge non solo fornisce "continuità e stabilità", ma apre la strada potenzialmente a "investimenti persino maggiori nell'esplorazione spaziale". La legge chiede inoltre alla Nasa di studiare formalmente la possibilità di mantenere in orbita la Stazione spaziale internazionale (Iss) fino al 2028, ovvero quattro anni dopo l'attuale scadenza.

Le novità più importanti riguardano Marte. I membri delle due Camere hanno chiesto alla Nasa di fornire un piano più dettagliato per l'esplorazione dello spazio profondo con missioni umane. Inoltre, hanno identificato nella volontà di portare degli astronauti su Marte la missione più importante dei prossimi due decenni. Dopo il passaggio alla Camera, il repubblicano Lamar Smith, a capo della commissione di Scienza, Spazio e Tecnologia, ha dichiarato che la legge "indica alla Nasa di creare una road map per l'esplorazione umana e indirizza il futuro percorso di esplorazione per i decenni a venire". Alla cerimonia era presente anche il senatore democratico Bill Nelson, ex astronauta, che ha dichiarato: "Andremo su Marte".

Altri Servizi

Trump svela la "maggiore riforma fiscale dal 1986", ma mancano i dettagli

Proposto un taglio dell'aliquota aziendale al 15% dal 35%. Raddoppiato il livello di redditi non tassati per le famiglie. Eliminata la tassa di successione. Obiettivo: spingere crescita (per coprire le entrate che veranno a mancare)

Donald Trump l'ha definita "grandiosa". Il suo consigliere economico la considera "un'opportunità che capita una volta per generazione". Il segretario al Tesoro crede che sia un mezzo per portare ad almeno il 3% la crescita annua degli Stati Uniti alimentando l'occupazione e convincendo le aziende americane a rimpatriare "migliaia di miliardi di dollari" di utili parcheggiati all'estero. Ma la riforma fiscale presentata oggi dalla Casa Bianca come la "maggiore dal 1986" non ha stupito praticamente nessuno, nemmeno gli investitori che a Wall Street hanno fatto perdere slancio agli indici. Il motivo è semplice: il 45esimo presidente Usa vuole s" promuovere "uno dei maggiori tagli delle tasse nella storia Usa" ma i dettagli scarseggiano, anche su come coprire le entrate nelle casse del fisco che verrebbero a mancare.

Pagato dalla Russia, il Pentagono apre un'indagine su Flynn

Ha ricevuto denaro senza autorizzazione dell'esercito come generale in pensione. Si intensificano le polemiche sull'ex consigliere per la Sicurezza nazionale del presidente Trump, dimessosi dopo meno di un mese dal suo giuramento

Il Pentagono Usa ha aperto un'indagine interna volta a verificare possibili violazioni della legge da parte di Michael Flynn, l'ex consigliere per la Sicurezza nazionale di Donald Trump. Nel mirino ci sono pagamenti ricevuti per le sue attività di consulenza e lobbying in Russia e in Turchia svolte dopo aver lasciato l'esercito. Lo si apprende da documenti resi pubblici da membri democratici del Congresso.

Come sfuggire al traffico? Elon Musk sogna tunnel sotterranei high-tech

Il numero uno di Tesla e SpaceX si dedica a un nuovo progetto con la sua Boring Company. Per lui le auto volanti - che Uber vuole testare entro tre anni - non saranno una soluzione

Cento giorni di Trump: tutte le proteste contro il presidente

Donne, immigrati, scienziati: ecco chi ha manifestato contro il 45esimo inquilino della Casa Bianca
AP

Exxon e Chevron danno segni di ripresa, i conti battono le stime

Nel primo caso, profitti più che raddoppiati. Nel secondo, il gruppo è tornato in utile grazie a una ripresa dei prezzi del petrolio

Economia Usa cresciuta al passo più lento dal 2014 nel primo trimestre

Le spese dei consumatori aumentate al ritmo più basso dal quarto trimestre del 2009. Come farà Trump ha raggiungere una crescita annua di almeno il 3% come promesso?
Shutterstock

Primi 100 giorni di Trump, sfuma l'obiettivo di riformare la sanità

Manca il consenso in Aula, i repubblicani devono rimandare il voto. Resta in vigore, per ora, l'Obamacare
Ap

Trump: "Possibile un enorme, enorme conflitto" con la Corea del Nord

Il presidente statunitense intervistato dall'agenzia Reuters in occasione dei suoi primi cento giorni alla Casa Bianca. "Pensavo sarebbe stato più facile, ho più lavoro di prima. Mi manca la mia vecchia vita"

Wall Street, il Pil Usa delude

Dopo una partenza in positivo, il Nasdaq vira in calo unendosi a Dj e S&P 500
AP

Alphabet: i conti tengono nonostante la fuga degli inserzionisti da YouTube

Utili in rialzo del 29% nel primo trimestre e ricavi in aumento del 22%. Il cost-per-clickè sceso del 21% sui siti Google
Shutterstock