Trump firma una legge per il diritto di accesso alle sperimentazioni per i malati terminali

La legge, sbandierata come un grande successo dell'amministrazione, cambia in realtà poco: la Fda già accordava l'accesso alle terapie non approvate nel 99,4% dei casi

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha promulgato una legge che garantisce ai malati terminali il diritto di accesso ai trattamenti sperimentali non ancora approvati dal governo federale. I pazienti, finora, potevano fare richiesta alla Food and Drug Administration (Fda) per accedere alle terapie non ancora approvate e, nella quasi totalità dei casi, ottenevano il via libera, solitamente nel giro di pochi giorni. Ora, ciascun paziente potrà accedere alle cure senza passare per l'agenzia federale, ma ottenendo semplicemente il consenso del proprio medico e della casa farmaceutica. La nuova legge protegge aziende e medici da possibili rischi legali, a meno che non sia provata la loro volontà di nuocere al paziente.

Resta in vigore, prima di sperimentare le terapie non approvate, l'obbligo di aver già effettuato tutti i trattamenti autorizzati dalla Fda. Nel discorso sullo stato dell'Unione, a gennaio, Trump aveva chiesto al Congresso di approvare la legge, la 'Right to Try Law', "perché i malati terminali dovrebbero avere accesso a trattamenti sperimentali in modo immediato" e "non dovrebbero andare da Paese a Paese in cerca di una cura".

Il capo della Fda, Scott Gottlieb, sopravvissuto al cancro, aveva espresso le proprie preoccupazioni al Congresso, lo scorso anno, definendo "fondamentale" il processo degli studi clinici. Dopo la firma, Trump ha espresso la propria soddisfazione su Twitter: "Orgoglioso di aver mantenuto un'altra promessa [...] I pazienti [...] potranno finalmente avere accesso a trattamenti sperimentali che potrebbero migliorare o persino curare le loro malattie".

In un approfondito articolo del sito The Conversation, è spiegato che nessun vero diritto sarà garantito ai pazienti, visto che le case farmaceutiche non saranno obbligate a fornire i trattamenti e che l'accesso a cure sperimentali ha costi molti alti che quasi nessuna assicurazione sanitaria sostiene; l'accesso, quindi, sarà quasi esclusivamente garantito a persone molto facoltose.

Inoltre, l'impatto reale sarà minimo perché la Fda aveva già un programma in vigore, conosciuto come 'compassionate use program', che garantiva l'accesso ai trattamenti non autorizzati dopo l'approvazione di un comitato di esperti. Dal 2009, dati della Fda alla mano, sono state autorizzate 5.816 su 5.849 richieste (99,4%). Cambierà davvero poco, quindi, per i malati terminali; per gli oppositori, oltretutto, la legge potrebbe dare false speranze ai malati.

Altri Servizi

Usa: fare shopping online costerà di più. Ecco perché

La Corte Suprema dà ragione al South Dakota: gli Stati possono richiedere ai gruppi retail che non hanno una presenza fisica sul loro territorio di riscuotere e pagare la cosiddetta Sales Tax

Camera Usa, mancano i voti per approvare la legge sull'immigrazione. Pelosi: "È un compromesso con il diavolo"

Lo ha detto la deputata repubblicana McMorris Rodgers: "Ma stiamo lavorando per riuscirci"
iStock

Intel: il Ceo Krzanich lascia, ha avuto relazione consensuale con dipendente

Era a.d. dal maggio 2013 e ha trasformato il gruppo in cui entrò nel 1982. Si cerca un successore. Atteso un secondo trimestre record

Wall Street, pesano ancora le tensioni commerciali

Il Dow Jones chiude l'ottava seduta in perdita
iStock

Migranti, Trump cambia idea ma migliaia di famiglie resteranno separate

Dopo un forte pressing, il presidente Usa ha firmato un ordine per tenere uniti i bambini ai loro genitori

Trump vuole una legge sull'immigrazione. E vuole il muro

Il presidente ha incontrato i deputati repubblicani: "Sono al 1000% con voi", a patto che sostengano le sue misure. Due proposte presentate, ma entrambe rischiano di non essere approvate. Nessun passo indietro sulla separazione genitori/figli
AP

Wall Street prova a mettere da parte le tensioni Usa-Cina

Tra i dati in programma oggi, le vendite di case esistenti
iStock

Gli Usa lasciano lo Human Rights Council dell'Onu, "pregiudizi contro Israele"

Ambasciatrice Haley: non ha nulla a che vedere con il suo nome