Trump: i morti provocati dagli uragani a Porto Rico inventati dai democratici

Il presidente, dopo le critiche sugli interventi nel territorio non incorporato degli Stati Uniti: "Non sono morte 3.000 persone, lo dicono loro per attaccarmi"
AP

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, non ha mandato giù le critiche agli interventi d'emergenza a Porto Rico dopo il passaggio di due uragani, lo scorso anno, e oggi mette addirittura in dubbio che siano morte 3.000 persone.

"Non sono morte 3.000 persone per i due uragani che hanno colpito Porto Rico. Quando lasciai l'isola, DOPO il passaggio della tempesta, c'erano stati tra i 6 e i 18 morti. Con il passare del tempo - ha scritto Trump su Twitter- non sono aumentati molto. Poi, molto tempo dopo, hanno cominciato a riportare numero davvero enormi, tipo 3.000".

Secondo Trump, la spiegazione è semplice: "Questo è opera dei democratici per farmi apparire nel modo peggiore possibile, quando ho avuto successo nel raccogliere miliardi di dollari per aiutare la ricostruzione di Porto Rico. Se una persona è morta per altri motivi, come per l'età, lo hanno aggiunto alla lista. Cattiva politica. Amo Porto Rico!".

Alla fine di agosto, il governatore di Porto Rico, Ricardo Rossello, ha "accettato" il risultato dell'ultimo studio presentato dai ricercatori della George Washington University, commissionato dalle autorità locali, secondo cui i morti provocati dall'uragano Maria e dai successivi gravi disagi sarebbero stati 2.975, nel periodo settembre 2017-febbraio 2018. Fino al giorno prima, il conteggio ufficiale di morti era fermo a 64.

A maggio, uno studio della Harvard University aveva sostenuto che i morti sarebbero stati 4.645. Il governo di Porto Rico aveva poi scritto in un rapporto al Congresso statunitense che c'erano state 1.427 morti "più del normale", "attribuibili o forse no agli uragani" Maria e Irma (passato poco prima); per la ricostruzione, le autorità locali hanno chiesto 139 miliardi di dollari. Porto Rico è un territorio non incorporato degli Stati Uniti.

Ieri, Trump aveva ribadito che le autorità hanno fatto un lavoro eccellente nella gestione delle emergenze per il passaggio di recenti uragani anche a Porto Rico, scaricando le colpe su "un sindaco totalmente incompetente".

Il giorno prima, Trump era stato criticato per aver definito "incredibile" e "un successo" la risposta delle autorità all'uragano Maria, che l'anno scorso ha colpito Porto Rico, causando 3.000 morti. "Se pensa che la morte di 3.000 persone sia un successo, potete immaginare cosa pensi sia un fallimento?" aveva twittato Carmen Yulin Cruz, sindaco della capitale San Juan.

Così, Trump ieri era tornato sull'argomento, caricando a testa bassa: "Abbiamo fatto un lavoro eccellente con i recenti uragani in Texas e Florida (e un grande lavoro a Porto Rico non apprezzato, nonostante un'isola inaccessibile con uno scarso sistema elettrico e un sindaco di San Juan totalmente incompetente). Siamo pronti per quello che sta arrivando!", riferendosi a Florence, l'uragano atteso domani tra North e South Carolina.

Altri Servizi

Wall Street sotto pressione per Boeing

Il dipartimento dei Trasporti ha aperto un'indagine sull'approvazione della Faa al Boeing 737 Max
AP

Wall Street, speranze su accordo Usa-Cina

Atteso il dato sulla fiducia dei consumatori di marzo
AP

Lyft lancia il road show per la sua Ipo da 2 miliardi di dollari

Sarà la prima del settore dei trasporti on-demand a quotarsi a Wall Street, ma sarà presto seguita da Uber

Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la sua campagna presidenziale

La senatrice è la sesta donna in campo per le primarie democratiche
Ap

Amazon, via libera dalla contea di Arlington agli incentivi diretti da 23 milioni di dollari per la nuova sede

Le autorità li hanno approvati all'unanimità. Proteste di molti residenti. Amazon riceverà 481 milioni di incentivi dalla contea e 750 milioni dallo Stato
AP

Lo staff di Sanders è il primo sindacalizzato nella storia delle presidenziali

"Ci aspettiamo che questo significhi parità di salario e trasparenza durante la campagna, trattamento equo per ogni lavoratore, che sia a Washington D.C. o in Iowa, senza differenze di genere" ha commentato il presidente dello UFCW Local 400
Ap

Due voti in Congresso contro Trump, ma non c'è una rivolta dei repubblicani

Approvate due risoluzioni contro la dichiarazione d'emergenza e il sostegno alla guerra saudita in Yemen, ma i ribelli sono solo il 10%. Il presidente costretto al primo veto (e presto al secondo)

Federcalcio Usa sorpresa dalla causa per discriminazione intentata dalle giocatrici della nazionale

Carlos Cordeiro ha detto che le atlete non si erano mai lamentate del contratto collettivo. Le campionesse del mondo chiedono di essere pagate (e trattate) come gli uomini
Ap

Riconquistare la Casa Bianca: i soldi dei donatori democratici in quattro Stati decisivi

Wisconsin, Michigan, Pennsylvania e Florida: qui si sono decise le elezioni del 2016, qui si decideranno, probabilmente, quelle del 2020

Vino italiano: export in Usa al top di cinque anni nel 2018

Rialzo del 6,8% a quasi due miliardi di dollari. Francia in testa per secondo anno di fila grazie al vantaggio nei rosati. Il nostro Paese resta primo fornitore di rossi e bianchi. Forte (Agenzia ICE NY): serve migliorare nostro posizionamento