Trump verso rinvio di altri 6 mesi per decisione su dazi auto Ue

Lo scrive Politico; decisione già rinviata di sei mesi a maggio
Ap

Il presidente statunitense, Donald Trump, avrebbe intenzione di rimandare di sei mesi la decisione sull'imposizione di dazi fino al 25% sulle auto importate dall'Unione europea. Lo scrive Politico. La scadenza per una decisione è prevista domani ed è già stata rimandata una prima volta, a maggio.

Nei mesi scorsi, Trump aveva dato mandato al rappresentante per il Commercio, Robert Lighthizer, di negoziare un accordo con Unione Europea e Giappone per risolvere la minaccia alla sicurezza nazionale rappresentata dall'importazione di auto; in base a un rapporto del dipartimento del Commercio, Trump potrebbe appellarsi a esigenze di "sicurezza nazionale" per imporre i dazi e proteggere l'industria automobilistica statunitense. A settembre, gli Stati Uniti hanno firmato un parziale accordo con il Giappone, mentre al momento non è stata raggiunta un'intesa con l'Unione europea.

L'imposizione di dazi sulle auto importate, minacciata da un anno, aprirebbe un nuovo fronte nella guerra commerciale del presidente Trump, dopo quello cinese, con pesanti ripercussioni sull'economia statunitense e del resto del mondo. L'Unione europea ha già preparato una lista di beni statunitensi da colpire con i dazi, se l'amministrazione statunitense dovesse decidere di dare un seguito alle minacce.

Nonostante Trump dica di voler difendere il settore automobilistico statunitense, gli stessi produttori si oppongono, perché i dazi metterebbero a rischio dei posti di lavoro e si ripercuoterebbero sui consumatori, costretti a pagare prezzi più alti. La giustificazione della "sicurezza nazionale" è già stata usata dall'amministrazione statunitense per imporre dazi sulle importazioni di acciaio e alluminio provenienti anche da alleati come Ue, Canada e Messico.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap