Tumore al seno: per il 70% delle donne, la chemioterapia non servirà più

E' quanto emerso da uno studio, il più grande ad essere stato realizzato in questo campo. Il test genetico chiamato Oncotype DX indica quali pazienti potranno evitare quel trattamento

La maggior parte delle donne con un tumore al seno nella sua fase iniziale potrà evitare di dovere sottoporsi alla chemioterapia successivamente a un intervento chirurgico. E' quanto emerso dal più grande test mai condotto in questo ambito e che ha coinvolto oltre 10.000 pazienti. Il risultato: oltre il 70% delle donne non dovrebbe essere sottoposto alla chemioterapia, e dunque ai suoi effetti spesso debilitanti, perché non ne migliorerebbe le prospettive di sopravvivenza. Questo significa che quel gruppo di donne può essere trattato con la sola terapia ormonale, che ha effetti collaterali molto più contenuti. Questo significa anche che oltre 85.000 donne all'anno potranno scampare la chemioterapia.

"Aspettavamo questi risultati da anni", ha detto al Washington Post Allison Kurian, oncologa della Standford University non coinvolta nel test. Quei risultati "cambieranno i trattamenti eliminando l'incertezza di molte donne nel prendere decisioni". L'idea è che le persone colpite da tumore al seno sceglieranno sempre di più di non sottoporsi alla chemioterapia.

In base allo studio, gli oncologi possono usare un test genetico chiamato Oncotype DX e che analizza 21 geni  per prevedere con precisione quale donna potrebbe beneficiare della chemioterapia. E' prodotto dalla californiana Genomic Health. Alcuni medici già utilizzano questo test ma la percentuale di pazienti che può evitare il cocktail di farmaci pensati per colpire le cellule tumorali è molto più alta di quanto si pensasse.

I risultati dello studio sono stati presentanti all'incontro annuale dell'American Society of Clinical Oncology a Chicago (Illinois), dove i dottori li hanno interpretati come destinati a cambiare il modo in cui si trattano le donne. In pratica, alle donne a rischio "basso" o "intermedio" - quasi tre quarti dei pazienti - verrà sconsigliata la chemioterapia, che invece resterà il trattamento di riferimento per le donne ad alto rischio.

In Usa Oncotype DX costa circa 4.500 dollari e nel Regno Unito 2.500 sterline. L'idea è che il test permette comunque di risparmiare molto rispetto al costo di una inutile chemioterapia e dei trattamenti per alleviarne gli effetti collaterali.

Altri Servizi

Fed: le banche Usa superano il primo round di stress test

35 istituti di credito subirebbero perdite per 578 miliardi di dollari nello scenario più avverso in cui l'azionario crollerebbe del 65%, il tasso di disoccupazione balzerebbe al 10% e i prezzi delle case scenderebbero del 30%

Le 35 principali banche americane a cui fa capo l'80% degli asset di tutti gli istituti di credito attivi in Usa hanno superato il primo round degli stress test che la Federal Reserve conduce ogni anno.

Trump ai repubblicani: "Aspettiamo le elezioni per approvare la legge sull'immigrazione"

Il presidente ha attaccato ancora i democratici. Nancy Pelosi ha detto che la proposta di legge dei repubblicani "è un compromesso con il diavolo"
iStock

Il presidente statunitense, Donald Trump, ha ripreso questa mattina gli attacchi su Twitter contro i democratici sull'immigrazione, dopo il rinvio alla prossima settimana della votazione su una proposta di legge repubblicana, per cui al momento mancano i voti necessari all'approvazione.

Volkswagen e Ford studiano alleanza strategica sui veicoli commerciali

Escluso un merger. Le due aziende vogliono diventare più competitive

Volkswagen e Ford Motor stanno esplorando una "alleanza strategica" pensata per "rafforzare la competitività delle due aziende e per meglio servire i propri clienti" mentre le vetture nel mondo diventano tecnologicamente sempre più avanzate cambiando le aspettative dei consumatori.

Camera Usa, mancano i voti per approvare la legge sull'immigrazione. Pelosi: "È un compromesso con il diavolo"

Lo ha detto la deputata repubblicana McMorris Rodgers: "Ma stiamo lavorando per riuscirci"
iStock

La proposta di legge 'moderata' del partito repubblicano alla Camera è un accordo "con il diavolo". Lo ha detto la leader della minoranza democratica, Nancy Pelosi, che ha accusato gli avversari politici di promuovere la crudeltà nei confronti dei bambini al confine.

Wall Street, pesano ancora le tensioni commerciali

Il Dow Jones chiude l'ottava seduta in perdita
iStock

Corte Suprema Usa: serve un mandato per 'seguire' i telefoni cellulari

Vittoria per i difensori della privacy. Il massimo tribunale, chiamato a esprimersi sul caso di un uomo condannato grazie alle informazioni sulle celle telefoniche, ha deciso che è necessario l'ok di un giudice per poter 'spiare' per un lungo periodo

Il governo statunitense deve generalmente ottenere un mandato dal tribunale per seguire, per un lungo periodo, gli spostamenti effettuati da un sospettato attraverso il suo telefono cellulare. È la decisione presa dalla Corte Suprema degli Stati Uniti, molto attesa per le ripercussioni sulla privacy nell'era digitale. Si tratta di una sconfitta per il dipartimento di Giustizia, secondo cui il diritto alla privacy è più debole quando si tratta di informazioni che una persona volontariamente condivide con qualcun altro.

Wsj, Trump a Macron al G7: "Tutti i terroristi sono a Parigi"

Il giornale newyorchese svela alcuni dietro le quinte del vertice canadese in cui il presidente americano avrebbe criticato l’operato dei suoi colleghi su diversi temi
©AP

"Caro Emmanuel, dovresti conoscere bene l’argomento (terrorismo ndr) dal momento che tutti i terroristi sono a Parigi". Donald Trump si sarebbe rivolto con queste parole, parlando della sfida dell’occidente al terrorismo, al suo omologo francese, Macron, durante il G7 canadese tenutosi a La Malbaie l’8 e il 9 giugno scorsi. A ricostruire il dietro le quinte è un articolo del Wall Street Journal che cita fonti diplomatiche europee.

New Jersey, sparatoria dopo una lite: 1 morto e 20 feriti

L'episodio è avvenuto al Festival di Trenton. La polizia ha ucciso uno dei due assalitori mentre l’altro è stato arrestato
©AP

Ennesima sparatoria negli Stati Uniti. Questa volta è accaduto a Trenton, in New Jersey, durante l’Art all Night festival, una manifestazione culturale locale, iniziata ieri e in procinto di finire oggi, in cui ci sono mostre d’arte e concerti.

Fox e Comcast pronte a dichiarare guerra per aggiudicarsi Sky

Il governo britannico apre 15 giorni di consultazioni pubbliche sul tentativo di takeover della pay tv da parte di Murdoch. Dopo il 4 luglio atteso l'ok formale
iStock

Il governo britannico ha rimosso uno degli ultimi ostacoli che, una volta eliminati, permetteranno a 21st Century Fox di prendere parte a una guerra contro Comcast per aggiudicarsi il controllo di Sky. Si tratta di una partita che chiama in causa anche Disney, pronto a difendersi da Comcast su un altro campo da gioco: quello per ottenere asset che 21st Century Fox ha già promesso a Disney ma che anche Comcast vuole (per questo mercoled" scorso la controllante di NBCUniversal ha lanciato un'offerta da 65 miliardi di dollari in contanti contro quella in azioni da 52,4 miliardi del gruppo a cui fa capo Topolino e che lo scorso dicembre era stata accettata da Rupert Murdoch).