Un italiano alla guida di Tiffany, Alessandro Bogliolo nuovo Ceo

Ex numero uno di Diesel, 52 anni e una lunga esperienza nel settore del lusso (ha lavorato 16 anni per Bulgari, con vari incarichi, compreso quello di direttore operativo), entrerà anche nel consiglio di amministrazione.

Cambio al vertice di Tiffany & Co, dopo l'uscita di Frederic Cumenal. Il colosso americano dei gioielli di lusso ha scelto l'italiano Alessandro Bogliolo, ex numero uno di Diesel, come nuovo amministratore delegato, incarico che rivestirà dal prossimo 2 ottobre. Come si legge in una nota, Bogliolo, 52 anni e una lunga esperienza nel settore del lusso (ha lavorato 16 anni per Bulgari, con vari incarichi, compreso quello di direttore operativo), entrerà anche nel consiglio di amministrazione.

"L'annuncio di oggi conclude il processo che ha portato il Board a identificare e scegliere un leader competente che avrà il compito di fare crescere la società in modo sostenibile nei prossimi anni", ha detto Michael Kowalski, presidente e amministratore delegato ad interim.

"Sono onorato ed emozionato per l'opportunità di guidare questa pregevole azienda. Tiffany, e la sua storia leggendaria, hanno sempre rappresentato il lusso, lo stile e uno straordinario standard di qualità ed eccellenza", ha detto Bogliolo.

Il nuovo Ceo non è l'unica new entry italiana di Tiffany nel 2017: a inizio anno Francesco Trapani, membro della famiglia Bulgari e per anni amministratore delegato della maison romana di gioielli passata poi sotto il cappello di Lvmh, era entrato sia nell'azionariato e nel Board di Tiffany.

A febbraio Trapani aveva annunciato di aver rilevato il 5,1% del capitale del gioielliere statunitense in tandem con l'hedge fund americano, Jana Partners. Il duo aveva sottoscritto anche un accordo con la stessa Tiffany per nominare tre amministratori indipendenti nel Cda, che a marzo era passato da 10 a 13 membri. Tra questi era presente lo stesso Trapani, che da subito era entrato anche a fare parte di una commissione del board preposta alla ricerca di un nuovo ceo per Tiffany, dopo l'uscita di Frederic Cumenal.

Altri Servizi

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

McMaster contro Iran, Siria e Russia alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense chiede di "agire contro Teheran". Assad "usa ancora armi chimiche" contro la popolazione, mentre le prove sulle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali sono "incontrovertibili"
Ap

Google non ha violato le leggi sul lavoro licenziando l'ingegnere sessista

Il National Labor Relations Board ha dato torto a James Damore, che ora punta tutto su una class action contro il colosso tech: "Discrimina gli uomini bianchi e conservatori come me"
iStock

Mueller: la Russia ha condotto una guerra informatica contro gli Usa

Lo scopo: favorire Trump e Sanders con migliaia di troll, pubblicità e interferenze nella campagna elettorale. Facebook e Twitter chiudono in rosso a Wall Street
AP

Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

Il dip.Commercio a Trump: imponiamo dazi e quote su alluminio e acciaio

La Casa Bianca ha tempo fino ad aprile per prendere una decisione

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Black Panther come Star Wars, stime da record per incassi

Uscito oggi negli Stati Uniti (il 14 febbraio in Italia), potrebbe diventare un altro dei grandi successi di Walt Disney. Il titolo del film è stato il più twittato del 2018, ha superato tutte le prevendite sulle piattaforme americane Imax e Amc.
AP