Usa a Italia e altri alleati: boicottate Huawei, in pericolo la sicurezza cibernetica

Washington ha dato il via a una vasta campagna di pressione, soprattutto nei Paesi dove sono presenti le basi statunitensi

 Il governo statunitense ha dato inizio a una vasta campagna di pressione nei Paesi alleati, tra cui l'Italia, per cercare di persuadere gli operatori di reti wireless e i provider internet a non utilizzare le componenti fabbricate dalla cinese Huawei. Lo scrive il Wall Street Journal.

I funzionari di Washington hanno parlato con le controparti governative e i manager delle società di telecomunicazioni nei Paesi amici dove la tecnologia di Huawei è già usata, per avvertire dei rischi potenziali alla sicurezza cibernetica.

Le agenzie di intelligence statunitensi sarebbero preoccupate dalla possibile interferenza del governo cinese o del partito comunista, che potrebbero usare Huawei e altre società cinesi presenti all'estero per le loro operazioni di spionaggio. Gli Stati Uniti starebbero pensando anche di aumentare gli aiuti finanziari per lo sviluppo delle telecomunicazioni nei Paesi che fanno affidamento sulla tecnologia cinese, secondo il Wall Street Journal. Le preoccupazioni riguarderebbero soprattutto l'uso di tecnologia cinese nei Paesi alleati dove sono presenti basi statunitensi, come Germania, Italia e Giappone.

La campagna di pressione rientrerebbe nella 'Guerra Fredda' tecnologica in corso tra Stati Uniti e Cina, entrambi consapevoli dell'importanza del controllo del mondo digitale. Inoltre, l'iniziativa coincide con le tensioni tra i due Paesi a livello commerciale, che ha spinto Washington a imporre dazi su numerosi prodotti cinesi importati; l'amministrazione Trump sta inoltre valutando l'imposizione di un limite alle esportazioni in Cina di tecnologie avanzate che hanno applicazioni legate alla sicurezza nazionale.

Huawei è il secondo produttore al mondo di smartphone, alle spalle di Samsung, ed è leader mondiale delle apparecchiature per le telecomunicazioni, come l'hardware delle torri cellulari. Huawei è stata esclusa dal mercato statunitense delle reti di comunicazione dopo che un rapporto del Congresso aveva definito la società cinese una minaccia per la sicurezza nazionale.

L'amministrazione Trump ha poi rafforzato la stretta su Huawei e altre società cinesi, a partire da Zte. A maggio, per esempio, il Pentagono ha deciso di vietare la vendita di telefoni prodotti da queste due società, le due principali in Cina nel settore della telefonia, nei negozi presenti nelle sue basi militari in tutto il mondo, citando potenziali minacce alla sicurezza nazionale.

Un importante alleato degli Stati Uniti, ovvero l'Australia, ha bandito Huawei dalla fornitura di apparecchiature per la futura rete mobile 5G del Paese, adducendo ragioni di sicurezza nazionale. In Italia, funzionari governativi statunitensi hanno incontrato i manager di una delle maggiori società di telecomunicazioni, secondo il quotidiano, spiegando i rischi di usare prodotti di Huawei e Zte. La società in questione avrebbe risposto che, nonostante i rischi, ha intenzione di continuare a usare Huawei.

Altri Servizi

BlackRock diventerà socio di maggioranza nel proprietario di Sport Illustrated

Si tratta di Authentic Brands, che controlla anche i diritti legati a Marilyn Monroe e Muhammad Ali

Il più grane asset manager al mondo scommette sul private equity. BlackRock sta per prendere la quota di controllo di Authentic Brands, gruppo con sede a New York che ha le licenze di 50 marchi tra l'intrattenimento e il lifestyle che generano ogni anno 9,3 miliardi di dollari. 

Usa verso proroga di 3 mesi per permettere a Huawei di acquistare da fornitori Usa

La Casa Bianca ha subito le pressioni delle società tecnologiche Usa, preoccupate dalla possibilità di perdere diversi miliardi di dollari
AP

Afghanistan, Trump stringe i tempi per un accordo con i talebani

Il presidente, contrario alla presenza di soldati Usa nel Paese, vuole trovare una soluzione prima delle presidenziali del prossimo anno
AP

Tsai (Alibaba) compra Brooklyn Nets e Barclays Arena per 3,5 mld $

Finisce l'era del russo Mikhail Prokhorov, artefice dello spostamento dal New Jersey a New York
Ap

GE rimbalza: Ceo compra 2 mln $ di azioni dopo accusa di frode in stile Enron

Ieri il tonfo maggiore da 11 anni dopo la diffusione di un rapporto redatto da colui che aveva avvertito sullo schema Ponzi creato da Bernie Madoff

La Fda rilancia la lotta per mettere immagini choc sui pacchetti di sigarette

L'agenzia federale perse la battaglia legale contro le multinazionali nel 2012

Wall Street, focus sul commercio e sui segnali di recessione

Dati in programma: avvio di nuovi cantieri e fiducia dei consumatori
AP

Huawei ha aiutato i governi di Uganda e Zambia a spiare oppositori politici (Wsj)

Il colosso cinese, che domina i mercati africani, ha respinto ogni accusa
AP