Usa2020, Obama avvisa i Democratici: "Attenti a non spostarci troppo a sinistra"

Messaggio dell’ex presidente americano ai candidati durante il suo intervento alla Democracy Alliance, potente network di finanziatori liberal
Ap

Barack Obama ha voluto dare un consiglio ai candidati per le primarie democratiche in vista delle presidenziali 2020. "Attenti a non spostarci troppo a sinistra", ha dichiarato l’ex presidente americano durante il suo intervento alla Democracy Alliance, potente network di finanziatori liberali.

"La nostra visione anche se coraggiosa deve affondare le radici nella realtà. L'americano medio vuole vedere le cose migliorate ma non pensa che dobbiamo buttare giù l'intero sistema e rifarlo", ha aggiunto il primo presidente afroamericano della storia degli Stati Uniti. Pur senza fare riferimenti ad un particolare candidato o a una specifica proposta politica, il messaggio sembrerebbe però diretto a Bernie Sanders ed Elizabeth Warren, sua ex consigliera economica, entrambi avanti nei sondaggi ma ancora distanti dal convincere con le loro proposte l’establishment del partito dell’asinello.

"Gli elettori, compresi democratici, alcuni indipendenti e persino i repubblicani moderati, non sono mossi dalle stesse opinioni riflesse in alcuni account Twitter di sinistra o dall’ala più attivista del nostro partito", ha spiegato l’ex inquilino della Casa Bianca che ha esortato i candidati a "superare" con nuove idee le riforme e i risultati raggiunti dalla sua amministrazione.

Parlando davanti a una stanza di ricchi donatori liberali, Obama ha esortato i democratici a ricordare la lunga e combattiva cavalcata della sua campagna nelle primarie contro Hillary Clinton nel 2008, sostenendo che la battaglia di 16 mesi contro l’ex First Lady lo ha reso alla fine un candidato alla presidenza ancora più forte. "A chi si preoccupa del fatto che avremo delle primarie combattute, vi ricordo che io ho avuto delle primarie molto combattute", ha detto l’ex Potus aggiungendo che alla fine di queste primarie i democratici avranno un "candidato ampiamente testato".

Nel suo intervento Obama ha poi risposto alla preoccupazioni di chi non vede ancora tra i candidati una figura forte in grado di competere con Donald Trump. Anche perché, come ricorda il New York Times, la situazione tra i dem sembra farsi più affollata di ora in ora. A Sanders, Biden e Warren, e agli altri 16 candidati, si è infatti aggiunto Deval Patrick, ex governatore del Massachussets e grande alleato di Obama. A loro bisognerebbe poi sommare anche Michael Bloomberg sul quale si fanno sempre più insistenti le voci di una imminente candidatura.

"Abbiamo in campo persone molto serie, appassionate ed intelligenti che hanno un passato al servizio del Paese e io lavorerò sodo per garantire chiunque emergerà vincente dalle primarie diventi il prossimo presidente", ha concluso l'ex presidente esortando donatori ed elettori alla calma e facendo chiaramente capire che non si schiererà durante le primarie.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap