Vendere beni tassabili Usa: quando e come riscuotere la Sales Tax

Resale Certificate ed Exemption Certificate: strumenti indispensabili per essere esenti dall'imposta americana

Se si vendono beni tassabili, è necessario registrarsi per riscuotere e pagare la Sales Tax in qualsiasi Stato si ha una presenza fisica sostanziale (un ufficio, un impiegato, un magazzino e - per un periodo di tempo limitato - una fiera). Se si fa una vendita in uno Stato in cui si è registrati, bisogna raccogliere la Sales Tax su ogni ordine consegnato all'interno di quello Stato a meno che si sia qualificiati all'esenzione.

Sfortunatamente, molte imprese internazionali sono convinte che, poiché non hanno una stabile organizzazione negli Stati Uniti, non hanno la responsabilità di riscuotere la Sales Tax. Questo non potrebbe essere più sbagliato. Molte delle attività che non hanno una stabile organizzazione creano nexus ai fini della Sales Tax. Queste attività includono il mantenimento dell'inventario dell'entità estera ai fini dello stoccaggio, dell'esposizione o della consegna. Ai singoli Stati non interessa se la tua azienda à nazionale o internazionale: se stai facendo affari in uno Stato, è necessario riscuotere la Sales Tax in esso. Tuttavia, vi sono alcuni casi in cui si risulta esenti da Sales Tax.

Tipi comuni di esenzione

- Beni di prima necessità come cibo, medicine e abbigliamento sono spesso esenti dalla Sales Tax (o tassati meno). Inoltre i servizi, i beni immobili e i beni intangibili come quelli digitali potrebbero essere esenti. Questi tipi di esenzioni non richiedono nessun tipo di documentazione per l'esenzione.

- Se i beni comprati sono destinati a essere rivenduti nella stessa forma potrebbero risultare esenti da Sales Tax. In alternativa, se i beni vengono processati o incorporati ad altri beni prima della rivendita, possono anch'essi risultare esenti da Sales Tax. Spesso sono esenti anche beni appartenenti all'industria agricola, manifatturiera e ai processi industriali.

- I beni che vengono venduti al governo federale non possono essere tassati. Esenzioni simili sono spesso disponibili a governi statali e locali e a diversi enti, come anche a organizzazioni non-profit, associazioni religiose o gruppi scolastici.

Esenzioni per i rivenditori

L'esenzione più comune viene fatta sui beni destinati a essere rivenduti, che si qualificano per la Resale Exemption (che esenta dal pagare la Sales Tax) assumendo che il venditore abbia la licenza e possa fornire il Resale Certificate.

Quando il rivenditore che ha acquistato il bene lo rivende, deve raccogliere la Sales Tax sul prezzo di vendita totale del prodotto. Nel momento in cui il venditore si èregistrato per raccogliere la Sales Tax e ha ricevuto il Sales Tax Registration number, quel numero può essere utilzzato per compilare il Resale Certificate.

I venditori devono essere a conoscenza del fatto che ci sono delle limitazioni associate al Resale Certificate:

Un business che è registrato per raccogliere la Sales and Use Tax può utilizzare il Resale Certificate soltanto quando la merce che viene acquistata verrà rivenduta da un altro business.

- Un business non può usare il Resale Certificate per acquistare merce se quella merce viene usata o acquistata senza poi essere rivenduta. Se si acquistano dei prodotti con l'idea di rivenderli, il fornitore non ha caricato la Sales Tax sull'acquisto e in seguito si utilizzano quegli stessi prodotti, come consumatore finale si deve rimettere la tassa su quell'acquisto. In quel caso, la tassa viene considerata come Use Tax.

Potrebbe accadere che al momento dell'acquisto, l'acquirente non sa se rivenderà il prodotto o lo utilizzerà per altri scopi: in quel caso non si firma il Resale Certificate.

In termini di date di scadenza, queste possono variare dal tipo di certificato e dallo Stato. Per questo motivo è comodo aggiornare periodicamente i Resale Certificates.

Differenza c'è tra il Resale Certificate e il Tax Exempt Certificate

La differenza sta nella ragione dell'esenzione.

Le aziende che si qualificano per il Resale Certificate sono qualificabili all'acquisto di prodotti che vengono comprati sia come ingredienti che come componenti di ciò che l'azienda vende o prodotti che vengono venduti nelle stesse condizioni d'acquisto. Per esempio, un grande magazzino può emettere un Resale Certificate a un produttore di capi di abbigliamento per delle maglie acquistate con l'obiettivo di rivenderle. Un panificio può acquistare della farina per utilizzarla nella preparazione del pane che verrà poi venduto. Il Resale Certificate non può essere utilizzato per acquistare altri tipi di prodotti esenti da Sales Tax e che non si qualificano per questo scopo. Il certificato di esenzione viene emesso perché l'entità che lo richiede si qualifica per l'esenzione o perché l'uso del prodotto risulta esente. In molti Stati, gli ospedali vengono considerati entità esenti, hanno ottenuto uno status di esenzione e dovranno emettere il certificato ai loro fornitori per essere esenti dal pagare la Sales Tax.

Per qualsiasi domanda in merito all’esenzione di un specifico bene, potete contattarmi al mio indirizzo email: afantozzi@pragermetis.com

Altri Servizi

Facebook ha un team di esperti per fare 'saltare' il social network

L'obiettivo è scoprire le falle della piattaforma prima che a scovarle siano soggetti con cattive intenzioni
AP

Scoprire le vulnerabilità di Facebook prima che a farlo siano soggetti mal intenzionati. E' questo l'obiettivo di una nuova task force arruolata da Facebook. Essa è composta da ex funzionari dell'intelligence, ricercatori e media buyer. A darne notizia è BuzzFeed News, secondo cui il social network si riferisce a questa squadra di esperti con l'espressione "Investigative Operations Team".

La 'tolleranza zero' di Trump è già alla fine

La strategia dell'attuale amministrazione si sta scontrando con problemi logistici, legali e sociali. L'ordine esecutivo firmato dal presidente provocherà il ritorno alla politica del 'rilascio immediato'
iStock

Il presidente Donald Trump potrà pure non ammetterlo, ma la sua strategia della 'tolleranza zero' con i migranti irregolari è di fatto conclusa. I massimi funzionari del dipartimento della Sicurezza nazionale hanno riconosciuto la realtà dei fatti in un incontro avvenuto giovedì pomeriggio, secondo un ex funzionario a conoscenza del vertice che ne ha parlato con Politico.

Incidente fatale con vettura autonoma di Uber: conducente era "distratto"

Per la polizia di Tempe (Arizona) la persona al volante avrebbe potuto evitare l'accaduto. Forse stava guardando video sul servizio Hulu
Uber

La persona al volante di una vettura a guida autonoma di Uber che lo scorso 18 marzo a Tempe, Arizona, travolse e uccise un pedone avrebbe potuto evitare l'incidente se non fosse stata "distratta". E' quanto emerso dalle indagini della polizia locale.

Wall Street, il Dow Jones interrompe i ribassi dell'ultima settimana

Prima giornata in rialzo dopo otto di fila in calo
iStock

Commercio: per la Cina, gli Usa sono "paranoici"

Dentro la Casa Bianca c'è chi lavora per evitare una guerra commerciale che potrebbe scoppiare il 6 luglio
AP

Attenta a non apparire affatto debole, la Cina continua a usare una retorica dura nei confronti delle politica commerciale degli Stati Uniti. Tuttavia, secondo varie indiscrezioni di stampa, sia Pechino sia Washington stanno lavorando da dietro le quinte per evitare una guerra commerciale che potrebbe scoppiare il 6 luglio prossimo, la data in cui tutte e due le nazioni faranno scattare nuovi dazi l'una contro l'altra.

Netflix, il capo della comunicazione dice "negro": costretto alle dimissioni

Il Ce Hastings: "Inaccettabile, non in linea con i valori della nostra società". Friedland ricopriva il ruolo da 6 anni
AP

Jonathan Friedland non è più il responsabile della comunicazione di Netflix. In una lettera inviata a tutti i dipendenti, l'amministratore delegato, Reed Hastings, ha spiegato che la separazione è stata decisa dopo alcune dichiarazioni inaccettabili di Friedland al suo staff.

Pompeo avverte l'Iran sul nucleare: "Speriamo che la forza militare non sia mai necessaria"

Gli Stati Uniti, che hanno abbandonato l'accordo sul nucleare firmato da Obama, continuano a minacciare Teheran: "A prescindere dal destino dell'intesa, non sarebbe nel loro interesse sviluppare armi nucleari"
Ap

Il segretario di Stato americano, Mike Pompeo, ha avvertito l'Iran di non tentare di sviluppare armi nucleari, perché affronterebbe "l'ira del mondo intero"; poi, ha dichiarato di augurarsi che non sia mai necessario usare la forza militare contro Teheran.

Usa-Russia, vertice sull'energia a Washington

L'amministrazione Trump ha chiesto (e ottenuto) un aumento della produzione di petrolio degli altri Paesi, visto il rialzo del prezzo della benzina
AP

I due maggiori produttori di petrolio e gas al mondo si siederanno allo stesso tavolo, la prossima settimana. Il segretario statunitense dell'Energia, Rick Perry, ospiterà a Washington l'omologo russo, in una fase in cui i rapporti tra le due potenze sono costantemente sotto i riflettori.

Le letture di Obama: c'è anche 'La nuova geografia del lavoro' di Moretti

Post su Facebook, l'ex presidente condivide la sua lista, "un tantino più pesante di quella per l'estate"

L'ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha condiviso le sue letture su un post di Facebook, dicendo che "c'è così tanta buona scrittura, e arte, e una varietà di pensieri di questi tempi". "Spesso mi chiedono cosa leggo, guardo e ascolto, così ho pensato che potrei condividere una breve lista, di tanto in tanto [...] Questa è una lista di quello che ho letto recentemente. Ammetto che è una lista un tantino più pesante di quella per l'estate".

Trump ai repubblicani: "Aspettiamo le elezioni per approvare la legge sull'immigrazione"

Il presidente ha attaccato ancora i democratici. Nancy Pelosi ha detto che la proposta di legge dei repubblicani "è un compromesso con il diavolo"
iStock

Il presidente statunitense, Donald Trump, ha ripreso questa mattina gli attacchi su Twitter contro i democratici sull'immigrazione, dopo il rinvio alla prossima settimana della votazione su una proposta di legge repubblicana, per cui al momento mancano i voti necessari all'approvazione.