America 24

Fed: Fisher, avanti con il "tapering"

Richard Fisher, presidente della Federal Reserve di Dallas, ha reiterato il suo sostegno al "tapering", la riduzione del ritmo con cui la banca centrale americana acquista Treasury e bond ipotecari attualmente per un valore di 65 miliardi di dollari al mese.

Definendosi un "forte sostenitore della riduzione del piano di acquisto di bond", Fisher ha detto che "continuerà a spingere" affinché il tapering prosegua. E ancora una volta l'esperto ha puntato il dito contro il Congresso: "sono fermamente convinto che i problemi della nostra economia non dipendono dalla politica monetaria ma dall'incauto e inefficace governo federale che semplicemente non è in grado di...incoraggiare le aziende a usare la copiosa quantità di denaro che la Fed ha creato e metterla al lavoro per creare occupazione e fare crescere l'economia". Per Fisher, "la politica fiscale è non solo un alleato della crescita economica americana ma anche il suo nemico".

21 Febbraio 2014, 19:59
Ultimo aggiornamento: 5 anni, 2 mesi fa

Stefania Spatti



Rallentamento sul fronte immobiliare ma gli investitori snobbano i dati ancora una volta