America 24

Muriel Siebert, la prima donna a sbarcare sul floor, è morta a 80 anni

Era diventata una leggenda a Wall Street essendo stata la prima donna ad avere acquistato nel 1967 un desk al New York Stock Exchange e la prima a guidare una delle società di investimento, che porterà il suo nome. Gli investitori americani ricordano così Muriel Siebert, che si è spenta sabato scorso all'età di 80 anni. Le cause del decesso sono legate a complicazioni dovute a un cancro. Tenace e aggressiva - per difendersi da un settore dominato da uomini - ha donato milioni di dollari per aiutare altre donne a iniziare la propria attività in finanza. Negli anni '70 ha lottato contro pratiche sessiste prevalenti nei club della finanza di Manhattan. In un caso non le fu permesso d utilizzare l'ascensore perché donna. Nel 1987 fece pressioni affinché al gentil sesso presente al New York Stock Exchange fosse dato un bagno al settimo piano. Riuscì nella missione dopo avere minacciato di installare una toilette portatile. Quando nel 1992 fu premiata per i suoi sforzi, nella cerimonia avvertì: per le donne è troppo presto per cantare vittoria nella battaglia per l'uguaglianza a Wall Street. Nel 2007 festeggiò i 40 anni dalla conquista di un posto a sedere sul floor suonando la campanella alla fine delle contrattazioni. Non si è mai sposata né ha avuto figli.

27 Agosto 2013, 2:27
Ultimo aggiornamento: 7 anni, 11 mesi fa

Stefania Spatti